-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post]
Modalità post: Risposta
Name
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 527)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, PNG
  • Massima dimensione del file 4000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1188 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 133751051276.jpg - (12.00KB , 250x220 , Conet_Project.jpg )
527 Num. 527
Non ?¨ proprio paranormale, ma questo disco
spaventa la merda fuori di me

http://www.mediafire.com/?id9p8r7ziq8ci6e
Espandi tutte le immagini
>> Num. 589 quick reply
Un po' spaventa.
OP, te ne intendi di 'sta roba?
>> Num. 595 quick reply
Ma si tratta solo di number stations? Cio?¨ un album composto solo di voci che recitano serie numeriche?
>> Num. 608 quick reply
>>595
Yep, ma ho scoperto che non sono solo numeri, spesso sono elenchi di parole.
>> Num. 632 quick reply
File 133814437383.jpg - (54.94KB , 650x459 , 1.jpg )
632
Radioamatorefag here, le numbers station esistono da quando esiste la radio, si tratta di messaggi cifrati provenienti da molti paesi la cui localizzazione esatta ?¨ sconosciuta, l'aspetto pi?¹ inquietante ?¨ che le queste stazioni trasmittenti sono altamente illegali e spottabilissime perci?² richedono sempre una notevole copertura dai governi che le ospitano.
http://it.wikipedia.org/wiki/Numbers_station
>> Num. 633 quick reply
Ah, ricordo le notti passate a leggere creepy thread su /x/ di forci? n per poi passare ai video di "fantasmi" e alle registrazioni di chicche come appunto le number stations.
Mi hanno sempre fatto venire i brividi.
>> Num. 1167 quick reply
  La domanda che potrebbe sorgere spontanea ?¨: nell'era della comunicazione e del digitale, perch?© usare ancora segnali radio per comunicazioni probabilmente importanti?

La mia personale risposta ?¨ che si tratta di un mezzo di comunicazione che pu?² sopravvivere ad eventuali attacchi/disastri/sabotaggi ed ?¨ meglio non abbandonarlo (es. cinematografico che mi viene in mente ?¨ Indipendence Day, quando i vari stati distrutti comunicavano tra loro con il codice morse).

Si potrebbe obiettare che anche i cellulari e il wifi usano delle frequenze radio ma in maniera nettamente migliore.
Per?² i segnali in bassa frequenza viaggiano molto pi?¹ distanti di un segnale ad alta frequenza (come quello di una rete wifi casalinga, che non supera le pareti di una casa) ed inoltre rimbalzano sulla ionosfera, riuscendo a saltare anche l'ostacolo della curvatura terrestre.
Il problema ?¨ che l'onda a bassa frequenza porta anche meno informazioni di quella ad alta frequenza, quindi i suoi utilizzi come canale dati sono limitati.
http://www.ariroma.it/docum/pnrf.html#titoli

Quello nel video in embed ad esempio potrebbe essere un qualche sistema sperimentale di trasmissione dati, tipo il vecchio modem 56K che comunicava su canale analogico.
Oppure pi?¹ semplicemente un segnale radio degli americani che trasmette un messaggio in lingua extraterrestre per gli eventuali visitatori, tipo "siamo terrestri e saremo le vostre puttane purch?© non ci facciate del male".
http://www.unexplainable.net/simply-unexplainable/mystery-of-the-backwards-radio-station.php
>> Num. 1168 quick reply
>>1167
Ricordiamo che le onde radio puoi ascoltarle a distanze cretinamente grandi anche perch?©, in base alla frequenza di plasma della stratosfera terrestre, vengono riflesse a terra. Cos?¬ non hai bisogno di ripetitori e salcazzo.
>> Num. 1169 quick reply
File 136577336619.jpg - (7.77KB , 200x277 , 200px-Marconi.jpg )
1169
RINGRAZIATE TVTTI QVEST'VOMI

http://vocaroo.com/i/s1y4E8GinVJn
>> Num. 1170 quick reply
Come gi?  scritto in un altro filo, qui c'?¨ un elenco di ricevitori con cui ascoltare varie frequenze, sparsi per il mondo:
http://www.websdr.org/

Ce n'?¨ uno anche a Torino ma non ?¨ elencato in quella pagina:
http://websdr.radio.it/
e probabilmente ce ne sono anche altri non elencati.

Il link su ariroma.it in >>1167 presenta delle tabelle con le suddivisioni d'uso delle frequenze sul territorio italiano e si trovano alla fine della pagina (il link puntava proprio l?  ma anonym.to ha rimosso il puntatore).
>> Num. 1174 quick reply
http://www.imdb.com/title/tt1659338/
Mi pare che c'entri, ma mi pare anche una grossa merdata.
>> Num. 1177 quick reply
  Giacobbo rulez
>> Num. 1178 quick reply
  >>1177
>> Num. 1179 quick reply
OP mi dice che il file ?¨ privato. C'?¨ modo di scaricarlo?
>> Num. 1180 quick reply
>>1179
?¨ tutto gratuito e scaricabile dal sito ufficiale (anche se in questo momento preciso ?¨ in manutenzione):
http://archive.org/details/ird059

poi c'?¨ anche questo che si occupa della distribuzione dei cd ma a parte quello rimane poca roba (credo)
http://www.irdial.com/conet.htm
>> Num. 1181 quick reply
>>1179
ecco i 4 cd:
http://irdial.hyperreal.org/the%20conet%20project/disc%201/
http://irdial.hyperreal.org/the%20conet%20project/disc%202/
http://irdial.hyperreal.org/the%20conet%20project/disc%203/
http://irdial.hyperreal.org/the%20conet%20project/disc%204/

ed anche il libretto:
http://irdial.hyperreal.org/www/conet_project_booklet.pdf
>> Num. 1182 quick reply
cio?¨ se ho capito si tratta di stazioni radio ignote in grado di trasmettere segnali a basse frequenze (quindi in ogni parte del mondo e che richiedono ripetitori di enorme potenza) che trasmettono messaggi cifrati a non si sa chi ne per quale motivo (se mi sbaglio abbiate la pazienza di spiegarlo ad un diversamente bianco in termini comprensibili).
Comunque sto ascoltando i cd, decisamente creepy
>> Num. 1183 quick reply
  >>1182
si, hai capito bene. A parte il fatto che la potenza di trasmissione non dev'essere per forza alta, dato che un radioamatore italiano senza mezzi eccezionali pu?² riuscire a contattare (con condizioni meteo favorevoli e in determinate frequenze) un radioamatore neozelandese.

In embed quello che mi aspetterei di vedere in un film sulle numbers station, e non quella cagata preannunciata che sta andando nei cinema.
>> Num. 1184 quick reply
>>1183
Di solito le number station sono molto pi?¹ potenti di una stazione radioamatoriale per essere ricevute con radioline a onde corte broadcast standard e un semplice pezzo di filo.
>> Num. 1185 quick reply
File 136617197617.jpg - (24.17KB , 350x288 , front.jpg )
1185
>>1167
Al corso di preparazione all'esame di radioamatore spiegarono che le number station vengono ancora utilizzate per inviare messaggi agli agenti in territorio ostile perch?© a differenza delle reti telematiche chi riceve utilizza una semplice radiolina recuperabile sul posto, con garanzia assoluta di non essere rintracciabile e di non attirare l'attenzione con attrezzature come pc, telefoni, ecc.

>si tratta di un mezzo di comunicazione che pu?² sopravvivere ad eventuali attacchi/disastri/sabotaggi ed ?¨ meglio non abbandonarlo

Questo vale per la rete di comunicazioni radio hf militari, ad esempio quelle tra le basi dotate di armamenti nucleari, vengono conservate come mezzo di riserva in grado di sopravvivere ad eventuali attacchi, si vede anche in "Last Resort".
[Indietro] [Thread intero] [Ultimi 50 post]


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo