-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 12303)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 4000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 598 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 163100193781.jpg - (264.09KB , 1024x585 , in_galera_in_galeraaaaa.jpg )
12303 Num. 12303
Secondo voi la prigione deve punire o riabilitare? O dipende dai casi? I programmi dentro le carceri sono sufficienti per assicurare la riabilitazione dei detenuti?
Espandi tutte le immagini
>> Num. 12304 quick reply
OP apprezzo il tentativo di parlare di cose serie su NC ma hai impostato il filo abbastanza male.

>la prigione deve punire o riabilitare?
C´é davvero qualcuno che pensa che debba punire e basta? Che senso avrebbe?

>I programmi dentro le carceri sono sufficienti per assicurare la riabilitazione dei detenuti?
Neanche lontanamente. In Italia ci sono carceri piene o sovraffollate, in un contesto del genere aspettarsi che qualcuno ne esca migliore o senza problemi aggiuntivi é pura utopia.
>> Num. 12305 quick reply
>>12304
Beh il fatto che ci sia l'ergastolo come pena e il 41 bis sono segni che certe persone sono considerate irrecuperabili
>> Num. 12306 quick reply
>>12305
Ergastolo e 41bis sono riservati a casi estremi di invidui che sono apertamente in guerra con lo stato e non hanno alcuna intenzione di integrarsi.


Personalmente sono contrario al "carcere a vita" ma non mi stupisce che lo stato si tuteli anche in modi estremi contro i pericoli maggiori alla sua sopravvivenza.
>> Num. 12307 quick reply
Prendiamola larga.

La prigione svolge quattro funzioni, e quali fra queste uno reputa la più importante determina come ci si approccia alla prigione.
Queste funzioni sono, in nessun ordine
>rimuovere elementi anti-sociali/pericolosi dalla società
>usare la paura della galera per scoraggiare crimini futuri
>reintegrare i criminali nella società
>risarcire le vittime attraverso la sofferenza del colpevole

Su cosa debba fare la prigione io do una risposta molto cerchio bottista, ovvero reintegrare i criminali tranne nei casi in cui è impossibile. Reputo il carcere duro giusto, ma solo per terroristi e mafiosi.

I programmi non sono sufficienti, ma è anche un problema culturale. In Italia vediamo la prigione principalmente come un risarcimento, quindi è molto difficile far passare l'idea che i criminali vadano aiutati (e tutelati, aggiungo).
>> Num. 12321 quick reply
Un ragazzino che invece di "risolvere" i problemi adolescenziali camerettandosi va a rubare motorini con gli amici del quartiere di merda, non può finire in una scuola di criminalità come sono adesso i carceri minorili (e non), per poi uscire e rientrare per il resto della vita.
Però siamo in un paese di forcaioli e buttachiavi, dove i politici baciapile che sbandierano cattolicesimo sono gli stessi che negano un concetto cardine del cristianesimo: la redenzione. Queste contraddizioni ideologiche così palesi e l'approccio così superficiale alla propria religione mi fanno incazzare come poche cose, e sono pure ateo.

Poi vengono sempre dimenticati i secondini, altra categoria piena di subumani dalle mani che prudono, ma allo stesso tempo vittime del sistema carcerario tanto quanto i carcerati stessi e dimenticati allo stesso modo dalle istituzioni. So di guardie carcerarie che, oltre a spacciare la droga, di fronte a mancanze di rispetto da parte di galeotti (minorenni), risolvono con pestaggi notturni in cella. Stessa mentalità da entrambi i lati delle sbarre. E non è un caso.

Infine recuperare un boss mafioso di 60 anni dopo una vita passata in una cultura criminale non è pensabile, al massimo ci possono essere rarissime eccezioni, delle storie da film, ma non puoi istituzionalizzare le eccezioni. Un minimo sarà sempre necessario il carcere come confinamento degli elementi pericolosi per la società e per lo stato.
>> Num. 12330 quick reply
>>12321
Recuperare il boss mafioso a 60 anni mi pare inutile e dannoso, il 42 bis serve a distruggere il più possibile le connessioni e le "logge" di mafia. Ci riescono a malapena. Il ragazzino che ruba i motorini a Scampia e spaccia è praticamente nato in carcere in un ambiente dove è la norma ed è sopravvivenza.
>> Num. 12331 quick reply
>>12330
Sí il ragazzino di Scampia ha il destino segnato se non ha alle spalle genitori cazzuti e un po' di fortuna. Io parlavo più pensando ad un mio vecchio compagno delle medie, famiglia lombarda più che benestante, genitori separati e padre coglione, in carcere per estorsione e truffa dopo una recidiva mentre era ai domiciliari. Questo era pure neomaggiorenne e per questa cosa é tagliato fuori da tantissimi percorsi riabilitativi. Una vita buttata alle ortiche con una facilità disarmante, in pratica si era preso bene con la banda di teppistelli a 13 anni con cazzate tipo piccoli furti nei negozi e vandalismo blando ed é finito in una compagnia di merda fatta dagli elementi peggiori, genta che se non avesse fatto gruppo sarebbero in tutt'altra situazione.
>> Num. 12332 quick reply
>>12331
Pensa che c'è gente che ha la fedina penale sporca per aver pisciato all'aperto.
Il tuo amichetto è al pari del ragazzino di Scampia perché alla fine si è trovato in un ambiente che lo ha portato a quelle cose li.
Sicuramente il sistema carcerario italiano fa schifo al cazzo e non aiuta ma anche il sistema fuori dal carcere non aiuta a non entrarci.
>> Num. 12333 quick reply
File 16313702511.png - (21.60KB , 696x325 , limiti.png )
12333
>>12332
>non aiuta ma anche il sistema fuori dal carcere non aiuta a non entrarci
Proprio per questo non ha un cazzo di senso la logica punitiva, se fossimo in un mondo perfetto dove chi si comporta male lo fa perché è un cattivo senza appello potrei capire, ma il bianco e il nero non esistono, sono limiti a cui tendiamo che non raggiungeremo mai.
>Pensa che c'è gente che ha la fedina penale sporca per aver pisciato all'aperto
Pensa che io ho la fedina penale sporca perché mentre svoltavo dal punto cieco mi è spuntato un ottantenne che si è messo ad attraversare la strada in diagonale in un incrocio ben fuori dalle strisce. E legalmente la responsabilità è soprattutto mia.
>> Num. 12337 quick reply
>>12333
Ma almeno è morto?
>> Num. 12338 quick reply
>>12333
se non l'hai uccisa e' una resposabilita' civile, non penale.
Non l'hai uccisa vero?
>> Num. 12339 quick reply
>>12337
>>12338
Non parlo a caso di penale
>> Num. 12340 quick reply
File 163151970446.jpg - (9.48KB , 300x168 , download (15).jpg )
12340


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo