-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 11230)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 4000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 583 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 158774653371.jpg - (21.65KB , 577x382 , pope_thumbs_up.jpg )
11230 Num. 11230
>La famiglia è un bunker di merda.

Abbastanza d'accordo, ma ci sono alternative o l'unica è la scomparsa dell'istituzione?
Espandi tutte le immagini
>> Num. 11231 quick reply
Riformula in italiano, evitando le fallacie logiche informali più comuni, grazie.
>> Num. 11232 quick reply
la seconda che hai detto. ora come ora il sistema famiglia è deleterio per la società occidentale. la famiglia è l'ostacolo principale al raggiungimento di obbiettivi personali. chi si crea una famiglia per lo più se la trova per caso, per errore e per portare avanti questa nuova vita deve rinunciare alle proprie ambizioni annullandosi completamente per la realizzazione dei figli. questo è diventato oggigiorno giustamente inaccettabile, soprattutto con lo sfanculizzamento della morale religiosa che ha tenuto in piedi per il 95% l'istituzione stessa. o si vira verso una forma di famiglia "smart" che non implichi necessariamente una motore di ruoli dove ognuno si annulla per portare avanti tale motore (cosa molto improbabile), o il concetto stesso verrà distrutto e rimodulato come lentamente e giustamente (a mio parere) sta accadendo. la gente si è rotta i coglione di vivere da gregaria.
>> Num. 11233 SALVIA! quick reply
>>11232
Simpatico.
Quale traduttore di paste dal quarto non mette automaticamente le lettere maiuscole?
>> Num. 11234 quick reply
>>11233
ok pepy, hai detto la tua. grazie.
>> Num. 11235 quick reply
In che modo la gente vive da gregaria?
>> Num. 11236 quick reply
>>11235
non so so, chiedilo a tua mamma che ti fa la pappa da 13 anni.
>> Num. 11237 quick reply
>>11236
questo.
mio padre non fa una sega un casa, se non lavoretti d'estate, ok che lavora, ma la ripartizione dei compiti rimane comunque sballata ma mai messa in discussione in modo serio
ad esempio da quando ho memoria non ha mai cucinato se non quando mia madre era fuori
also spaccarsi a schiena in fabbrica per una vita è vivere da gregari

però allo stesso tempo non so come sia possibile allevare decentemente i figli senza sacrificare parte delle proprie ambizioni e vivendo soprattutto per loro
e op cosa intendi con "verrà distrutto"? Come fa ad essere distrutto se è un cambiamento lento?
>> Num. 11238 quick reply
>>11237
Si può vivere da non gregari solo avendo poche responsabilità, cioé avere poche cose di cui occuparsi in maniera seria.
La famiglia impone la gregarietà e spesso la convivenza è causa di attrito. Ma d'altra parte l'opposto del gregario é il despota, che governa sugli altri, e il suo fratello l'eremita, che governa solo su sè stesso e nessuno si cura di lui.
>> Num. 11239 quick reply
>>11237
Anon, lo scopo della vita è riprodursi con successo.
Non è qualcosa che necessita di una laurea, non è qualcosa per cui ti danno il premio nobel ma è lo scopo dell'esistenza.
Le forme di vita terrestri nascono, crescono mangiano, sopravvivono ad un unico scopo: la riproduzione. Si accumulano risorse perché? Per attirare figa e garantire un futuro alla discendenza.
Quindi pensare alla famiglia non è una cazzatella o un impedimento. E' il tuo futuro genetico. E mi sono un po' rotto i coglioni di sentir sparlare, insultare, demonizzare, e via dicendo la figura della madre e della "casalinga". E' un ruolo strafottutamente importante, la prima educatrice, la maggiore influenza.
il genere umano non può continuare a sopravvivere di singles in carriera. Premi nobel, presidenze del consiglio, diventare CEO, o altri cazzi non portano nuovo sangue (implicando che tu sia qualsiasi di queste cose). E il tuo pensiero è sintomo di un malessere culturale basato sull'autogratificazione personale momentanea (la libertà di sparare i porni a tutto volume mentre te ne stai nudo in casa a farti le seghe).
Meno male che ci stanno gli africani a riprodursi come conigli e madare barconi su barconi di immigrati per rimpiazzare noi ambiziosi scienziati, politici, astronauti, e tu, che non abbiamo ne soldi ne tempo da sprecare per mantenere la nostra discendenza, perché dobbiamo farci le vacanze scoperecce alle maldive o in tailandia, e tu devi farti le partite alla versione smartphone di fortnite. E ci rompe il cazzo quando dei mocciosi di merda ci interrompono coi loro piagnistei perché non hanno mangiato per 3 giorni perché sei troppo preso dai porni e dai VG.
Idiocracy si sta realizzando davvero. Ma non è solo l'estinzione dell'intelligenza.
>> Num. 11240 quick reply
>>11239
>Anon, lo scopo della vita è riprodursi con successo.
E ci sono state estinzioni di massa che dimostrano come la vita fallisca davvero in questa cosa
>> Num. 11241 quick reply
>>11239
>E il tuo pensiero è sintomo di un malessere culturale basato sull'autogratificazione personale momentanea
Tantissima gente è stata influenzata da questa cosa e fa fatica a rendersi conto di come siano le persone vere al di fuori delle foto e dei video che vedono.
Ovvero che le persone reali sono molto più mediocri, meno belle, e con molti più difetti di quanto si possa pensare.
>> Num. 11242 quick reply
>>11240
Sì a causa di disastri, cambiamenti climatici, cazzi vari...
Non perché riprodursi è troppo uno scassamento di coglioni.
>> Num. 11243 quick reply
Op cosa intendi esattamente con bunker di merda?

>>11239
>mi sono un po' rotto i coglioni di sentir sparlare, insultare, demonizzare, e via dicendo la figura della madre e della "casalinga"
Dove avrei demonizzato la casalinga? Mi dà solo fastidio che mio padre se ne stia comodo comodo quando non lavora, mente mia madre di fatto stacca alle 21.30 più un'oretta dopo pranzo. Per chiarire mia madre è stata casalinga per quasi tutta la mia vita e ora la mattina fa le pulizie per una famiglia abbiente.

In un mondo dove le donne lavorano e, diciamolo, sono spesso tenute a lavorare anche solo per una questione di bilancio familiare, è normale che i compiti tradizionali della massaia siano almeno un minimo ripartiti. Non mi sembra di chiedere la luna e aderire rigidamente a un dogma sociale come quello della casalinga quando non ci sono più le condizioni culturali ed economiche che una volta ne sostenevano il ruolo mi sembra impuntarsi inutilmente.

>E il tuo pensiero
Hai letto troppo tra le righe, il mio è un discorso molto meno iconoclasta di quello di >>11232
>è sintomo di un malessere culturale basato sull'autogratificazione personale momentanea
Su questo ti do ragione, indubbiamente c'è la tendenza ad allontanarsi dal concetto di sacrificio e a mettere la famiglia da parte e perseguire altre gratificazioni. Ma mi sembra che anche l'altro anon se ne renda conto.
>> Num. 11244 quick reply
>>11239
Non è che non condivido il discorso, ma la riproduzione e la famiglia sono due cose differenti. I negri coi barconi spesso non hanno famiglia. Trombano felicemente,. impregnando donne a destra e a manca e poi se ne scappano per impregnare qualcun'altra. Sembra che evolutivamente abbiano successo ma in realtà lo hanno solo perché c'è qualche istituzione.che si prende cura dei loro figli. In una condizione normale, la loro prole creperebbe a bizzeffe e alcune volte magari è pure così. Perché diciamocelo se non ci fossero le ONG a tirarli su quelli coi barconi col cazzo che arriverebbero in Italia, starebbero a cantare in fondo al mare con Ariel e il granchio.
La società occidentale tradizionale evolutivamente ha avuto successo. Mortalità infantile piuttosto bassa, genitori che si prendono cura dei propri figli, abbondanza di risorse. Il problema adesso è che le risorse cominciano a scarseggiare e le persone si fanno mille domande, mantenere un figlio costa, e costa tanto.
Non è tanto che tutti vogliono diventare CEO, il fatto è che la classe media non vuole crescere figli mentre gira hamburger da McDonald's. Le classi popolari non hanno questo concetto, pertanto Jessica si fa mettere incinta da giggino a 15 anni e il figlio poi se la cava da solo, che tanto così hanno sempre fatto.
La verità in fondo è che l'evoluzione ha creato diversi tipi di uomo, con diversi comportamenti, anche della stessa razza eh, non ne faccio una questione di colore.
Si vedrà alla fine quale modello sarà più vincente.
Infine vorrei fare una riflessione, senza andare a giudicare cos'è giusto o sbagliato. In un ambiente naturale e non condizionato dalle norme morali, il corona virus sarebbe una benedizione evolutiva. Si diffonderebbe rapidamente e spazzerebbe via tutti gli individui anziani e deboli che consumano risorse senza più produrre prole o vantaggi per il resto della specie. In una situazione di sovrappopolazione, come la nostra, è l'evento che consentirebbe alla razza (intesa come razza umana) per ripartire più forte che mai.
>> Num. 11245 SABBIA! quick reply
Per l'ennesima madrefottente volta.
Non rispondete.
Non generate flame.
Non date da mangiare ai troll.
>> Num. 11246 quick reply
>>11244
Civiltà e Specie (o razza) sono due cose differenti.
>> Num. 11247 quick reply
>>11246
Cosi' come moralita' e religione. Ma possiamo negare che esse siano influenzate l'una dall'altra fino ad esserne indissolubilmente legate?
>> Num. 11248 SABBIA! quick reply
File 158782183495.jpg - (303.08KB , 1024x768 , sabbia.jpg )
11248
>>11244
>>11247
>anche della stessa razza
>non ne faccio una questione di colore
vabbè dai hai già rotto il cazzo
[Indietro] [Thread intero] [Ultimi 50 post]


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo