-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post] [Primi 100 post]
Modalità post: Risposta
Name
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 17678)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 6000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 965 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 160909888162.jpg - (117.70KB , 420x600 , locandina.jpg )
17678 Num. 17678
Incuriosito dai soliti video in tendenza dove "In vacanza su Marte" viene definito come un crimine contro l'umanità, ho appena terminato la visione di tale reperto audiovisivo aprofittando del fatto che Sky ha donato anche a un poveraccio come me un canale dedicato ai film di natale visibile a tutti, anche a chi non è abbonato al pacchetto cinema come il sottoscritto

Come mi aspettavo, ho visto il solito film della coppia De Sica\Boldi, una commedia degli equivoci condita da battute trite e ritrite ma ben distante dall'apocalisse dipinta dai soliti critici de sto cazzo.

Capisco che siamo nell'era social dove chichessia esprime la propria opinione e vince chi riceve piu visualizzazioni, ma me so rotto li cojoni di vedere puntualmente ogni anno "i soliti noti" fare il loro videino dove sbattono i piedini chiedendo che certi film non vengano più fatti, a favore di quelli che loro considerano capolavori della cinematografia.

Per quel che mi riguarda, la palma di peggior film mai visto quindi rimane a The Box seguito da Valhalla Rising

Yotobifag, so che ci sei quindi puoi intervenire visto che il suddetto ha parlato di tale problema nell'intervista con Ruffini di qualche settimana fa
>> Num. 17680 quick reply
  Il fatto che non sia il peggior film mai fatto non vuol dire che quelle critiche non siano più che meritate, l'abbiamo ruscellato qualche giorno fa dopo lo stream usuale ed è effettivamente una porcheria immonda, ho visto di peggio ma perché me le cerco, dovevano smettere di fare i vacanze a almeno 20 anni fa
Era una comicità scadente negli anni 90, figuriamoci ora che sono 30-40 anni che fanno sempre la stessa cosa, Boldi è sempre stato una macchietta ma ora fa quasi pena, il resto del cast a volte quasi si salva, a volte è penoso (tipo il figlio di DeSica), scenografie, fotografia e tutto il reparto tecnico è robetta fatta al risparmio, gli "effetti speciali" con 30 euro il mio falegname li faceva meglio, la trama è stupidissima e i dialoghi mi fanno star male, pure DeSica che sa recitare non fa il minimo sforzo di proporre un personaggio diverso e fa copia e incolla dagli anni 80, non salvo nulla di nulla
>> Num. 17681 quick reply
  >>17680
Io salverei la fidanzata del figlio di De Sica con la mia fune, se capisci cosa intendo.

Sulle tue critiche concordo, ma la mia critica era più focalizzata ai soliti video dei tizi che vogliono essere al pari del fu Nostalgia Critic non sforzandosi di fare critiche divertenti, ma solo video livorosi in cui è palese la voglia di farci i soldoni, con quei video contro.

Un tizio che mi ha fatto sorridere tempo fa sulla critica di film del genere è video relato, almeno si è staccato dalla massa in maniera pungente e ironica.

p.s. concordo anche sul figlio di De Sica, mi auguravo fosse schiattato in quel cazzo di buco nero.
>> Num. 17682 quick reply
>>17680
Cinepanettone è un termine alquanto azzeccato. Non tanto per il periodo in cui il film è rilasciato, ma per la sua funzione. Il panettone è qualcosa che per mia esperienza nussuno ci va matto (magari qualcuno al mondo esiste ma vabbò) è quasi una decorazione e un simbolo di aggregazione, sta li perché come l'albero di Natale è un simbolo del ritrovo familiare o fra amici. E magari assieme al panettone da un hardisk/pennetta collegato al TV c'è lui: il cinepanettone. Completamente ignorato se non da un paio di bambini annoiati. Come un jingle bell pecoreccio si fa sentire fra gli schiamazzi della festa con battutine e voci steretipati e riconoscibili che creano l'atmosfera.
Questo è il cinepanettone. Un film da non guardare. Un film che serve ad andare al cinema per slinguazzare a palpare la fidanzata, o per fare i coglioni e giocare coi cellulari con un gruppo di amici e mettersi a ridacchiare e commentare quando esce fuori l'inevitabile gnocca che esce le tette. Questi sono i cosiddetti film pecorecci/cinepanettone dei sottofondi musicali. Come la musica d'ambiente del supermercato (che guardacaso è quella che vende di più per motivi abbastanza analoghi).
[Indietro] [Thread intero] [Ultimi 50 post] [Primi 100 post]


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo