-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 29073)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, SWF
  • Massima dimensione del file 8000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1112 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 163428915063.png - (159.03KB , 304x316 , 9.png )
29073 Num. 29073
Ragazze e ragazzi vergini di Niuchan, palesatevi e scrivete pure quali eventi e scelte hanno portato alla vostra verginità a quasi fine 2021.
Ricordandosi che avere poca voglia di fare shesso o anche zero voglia è una cosa assolutamente legittima e rispettabile.
Espandi tutte le immagini
>> Num. 29074 SABBIA! quick reply
File 163429518456.jpg - (100.63KB , 393x695 , IMG_20211015_125228.jpg )
29074
>niuchan
>vergini
Lo stai facendo sbagliato.
>> Num. 29076 quick reply
Non mi ha mai voluto scopare nessuno prima dei 30.
Dopo i 30 sono arrivati tutti ma sono io che non ho più voglia di scopare.
Quindi sono vergine a 37 anni. Tutto qui.
>> Num. 29077 quick reply
>>29074
Quella pic mi sconcerta
>> Num. 29078 quick reply
*si palesa*
Io me ne sbatto il cazzo proprio
>> Num. 29079 quick reply
Il sesso è sopravvalutato
>> Num. 29080 quick reply
>>29076
Bene
>>29078
Ottimo
>>29079
Comprensibile e realistico
>> Num. 29081 quick reply
27 anni extravergine d'oliva qui. Bullizzato pesantemente durante le medie e superiori da maschi e soprattutto femmine perché timido e asociale. Il loro giochino preferito era quello di organizzarsi con ragazze di altre classi per farmi credere di essere interessate a me, per poi deridermi ad alta voce e pubblicamente quando accettavo l'offerta di uscire insieme. Dall'uni a oggi ho avuto qualche ragazza che forse era genuinamente interessata a me, ma non ne ero (sono) sicuro e ho rifiutato tutto, non riesco a immaginare una ragazza realmente interessata a me. In particolare, a una festa una mi si avvicinò dal niente, mi disse ciao, si presentò e chiese di me. In quel momento il mio istinto di disse "questo non è normale", iniziai a guardarmi attorno per vedere se qualcuno ci stesse guardando e appena vidi le sue amiche guardarci mi girai e me ne andai senza dire niente, mai più vista. Un'altra volta in aula studio una mi venne vicino e mi chiese se volessi uscire a prendere un caffè, le dissi "no grazie sto andando via", mi alzai, misi tutta la mia roba nello zaino e me ne andai. Mi è successo altre 3/4 volte in vita mia e ho sempre risposto no grazie, inventato cazzate tipo che sono fidanzato o comunque fatto il finto tonto tutto il tempo. Semmai un giorno volessi sverginarmi pagherò una puttana d'appartamento e via, con le donne normali non ci riesco.
>> Num. 29082 quick reply
27 anni extravergine d'oliva qui. Bullizzato pesantemente durante le medie e superiori da maschi e soprattutto femmine perché timido e asociale. Il loro giochino preferito era quello di organizzarsi con ragazze di altre classi per farmi credere di essere interessate a me, per poi deridermi ad alta voce e pubblicamente quando accettavo l'offerta di uscire insieme. Dall'uni a oggi ho avuto qualche ragazza che forse era genuinamente interessata a me, ma non ne ero (sono) sicuro e ho rifiutato tutto, non riesco a immaginare una ragazza realmente interessata a me. In particolare, a una festa una mi si avvicinò dal niente, mi disse ciao, si presentò e chiese di me. In quel momento il mio istinto di disse "questo non è normale", iniziai a guardarmi attorno per vedere se qualcuno ci stesse guardando e appena vidi le sue amiche guardarci mi girai e me ne andai senza dire niente, mai più vista. Un'altra volta in aula studio una mi venne vicino e mi chiese se volessi uscire a prendere un caffè, le dissi "no grazie sto andando via", mi alzai, misi tutta la mia roba nello zaino e me ne andai. Mi è successo altre 3/4 volte in vita mia e ho sempre risposto no grazie, inventato cazzate tipo che sono fidanzato o comunque fatto il finto tonto tutto il tempo. Semmai un giorno volessi sverginarmi pagherò una puttana d'appartamento e via, con le donne normali non ci riesco.
>> Num. 29083 quick reply
>>29081
>>29082
Sei stato colpito da bulli e situazioni che ti hanno creato paure e ansia, credo che tu abbia bisogno di ristabilire un senso di controllo sulle persone che ti approcciano (cioè ridurre il pensiero "questa qua ha sicuramente intenzione di fregarmi e di farmi danni" e calcolare meglio "posso conoscere questa persona e controllare almeno in parte il dialogo e un possibile approccio secondo i miei termini e le mie regole in sicurezza in modo che non vengano arrecati danni").
>> Num. 29084 SAGE! quick reply
>>29082
>qsq non scopi nemmeno nelle storie che ti inventi
>> Num. 29085 quick reply
Non penso ci sia stata una scelta od un momento preciso.
Non ho mai avuto problemi con le ragazze, che anzi ho sempre preferito ai ragazzi. Nessun trauma o niente, non odio il genere umano.

Penso sia una questione di pigrizia ed inerzia, non mi sono mai innamorato di una che mi facesse cambiare strada.
>> Num. 29086 quick reply
>>29079
Se domani mi cadesse il cazzo preferirei ammazzarmi piuttosto che non provare più certe sensazioni.
>> Num. 29091 quick reply
25 anni vergine qui. Non ci ho mi provato con nessuna, se non forse la cotta delle medie, ma mi limitavo a battutine caustiche che la facevano ridere, dopo più nulla. Per anni sono stato bullizzato fra elementari e medie e alle superiori nel gruppetto di paese non riuscivo a sostenere i classici rapporti di forza di un gruppo di soli adolescenti maschi. La mia autostima ne è uscita a pezzi ovviamente, facevo fatica a concepire di poter sembrare abbastanza interessante per un'amicizia, figuratevi una relazione. Ora mi accorgo che nel primo anno di uni c'era una ragazza che aveva mostrato interesse, era pure molto carina e quelle poche volte che abbiamo parlato mi era sembrata intelligente e mi faceva mettere in discussione nel modo giusto in un momento di totale perdita di motivazione nello studio. L'ho persa di vista dopo che sono andato fuori corso e ho smesso di frequentare, rimpiango molto di non averci creduto abbastanza per provarci.
Ora mi sento di dire di aver fatto dei passi importanti in un percorso di miglioramento personale, anche grazie allo psico, e riesco molto meglio di prima ad esprimermi e a prendermi i miei spazi. Ora mi guardo intorno nella nuova classe della magistrale in cerca di una ragazza sveglia con un bel senso dell'umorismo. Ho provato anche siti d'incontri ma sono spazzatura.
La verginità in sè mi pesa perché la vedo sia come un segno di una mia "mancanza", sia perché ho paura di essere rifiutato a causa sua. Allo stesso tempo tra i coetanei che conosco invidio molto di più quelli in una bella relazione piuttosto che lo sburrakuli che salta da una figa in un'altra, quest'ultimo secondo me non è così tanto diverso da un anon, è solo e triste allo stesso modo, in particolare un amico di un amico che ho conosciuto recentemente, con una carriera sfavillante e molto remunerativa per uno della sua età, mi ha proprio dato un senso di alienazione quando si è messo a parlare della sua vita sessuale, e dico sessuale perché di sentimentale non ho percepito nulla.
>> Num. 29092 quick reply
File 163502932942.jpg - (68.63KB , 1242x1124 , 1.jpg )
29092
>>29091
E non hai pensato, se proprio è una cosa intollerabile per te, di andare in un centro di qualche tipo per incontrare qualche ragazza che dopo il trattamento che vuoi fare ti fa anche altre cose perché lei decide di si?
>> Num. 29093 quick reply
>>29092
>dopo il trattamento che vuoi fare
>ti fa anche altre cose perché lei decide di si
Non comprendo, di che posti parli? Mi viene da pensare ai massaggi con happy ending, ma quelli li devo chiedere. O ti riferisci alle puttane che mi fanno un servizio extra?
>intollerabile
Non è che è intollerabile, mi toglie un po' di sicurezza, ma sono consapevole che non è un vero ostacolo ed è soprattutto nella mia testa
>> Num. 29094 quick reply
26 anni vergine qui.
Mai stato bullizzato e non sono nemmeno brutto, anzi di tanto in tanto mi capita pure di ricevere complimenti gratuiti.
Semplicemente è tutta la vita che trovo l'idea che una ragazza possa essere interessata a me assolutamente impossibile, e per un lungo periodo della mia vita (17-25) ho semplicemente smesso di provarci.
L'anno scorso mi sono reso conto che le mie preoccupazioni erano infondate e ho cominciato a darmi da fare, ma sembra che ogni ragazza che conosco sia fidanzata, e quelle che non lo sono ogni volta che ci provo succede qualche sfiga per cui non concludo.
So che inevitabilmente succederà, ma la pressione che ho addosso è enorme e vivo in uno stato d'ansia perenne al riguardo.
Fortunatamente la mia presunta verginità non viene mai messa in questione, anzi ho parlato con una trentenne che mi ha detto che secondo me ho più esperienza di lei (lol come no).
>> Num. 29096 SABBIA! quick reply
File 163509256194.png - (375.80KB , 617x599 , osaka fgsfds.png )
29096
>>29094
>mi ha detto che secondo LEI ho più esperienza di lei
errata porridge
>> Num. 29097 quick reply
File 163509771048.png - (201.62KB , 373x350 , 12.png )
29097
>>29093
>Mi viene da pensare
Se proprio vuoi, bisogna pensare a qualcosa di moralmente giusto per mettere in pace il cervello, e che non vada in contravvenzione alla legge per non arruffare le autorità che vorrebbero presentarsi in assetto anti-strumenti a fiato di ottone.

Togliendo il rarissimo, quasi unico, caso su 14 milioni "te la do subito" al primo verginaccio che passa perché lei è depressa bipolare che si fa un tipo al mese o qualcosa del genere...
Ti devi impegnare parecchio. E nella maggior parte dei casi tenere su una relazione di qualche tipo.

Tolto quello, ci possono essere centri di qualche tipo dove le ragazze nominalmente eseguono servizi per la persona, tipo depilazione, parruccamento, roba del genere. Se poi a lei piaci (o è una a cui piace fare sesso con la gente), magari decide privatamente di farti uscire con lei per conoscerti meglio.

D'altra parte se varia gente è capace di perdere la verginità nei cessi delle discoteche dopo un drink da 15€, e poi magari la relazione si approfondisce...
>> Num. 29104 quick reply
>>29097
No, andare a pago sarebbe proprio l'ultima spiaggia, me la tengo come opzione alla soglia dei 30 per il meme dei poteri.
>centri di qualche tipo dove le ragazze nominalmente eseguono servizi per la persona
>Se poi a lei piaci magari decide privatamente di farti uscire con lei per conoscerti meglio
Esistono davvero queste donne? A sembra pure quella una cosa da un caso su un milione.
>> Num. 29107 quick reply
File 163518873043.png - (221.55KB , 505x269 , 12.png )
29107
>>29104
>andare a pago
Se trovi una che ti da la vagina dopo 15€ di cocktail è andare a pago?

>alla soglia dei 30 per il meme dei poteri.
Sono più vecchio di te oltre i 30 e ti dirò una cosa che immagino avrai già capito: due persone che fanno sesso sono due tavole da stiro, e sono persone vere.
Due che persone che fanno sesso e si vogliono bene sono due persone vere. Sanno comunicare con mezzi che vanno anche oltre il sesso fisico.

E si, anche le persone che non hanno interesse a fare sesso, forse perché non ne traggono piacere, o forse perché non sentono il bisogno intrinseco di dominare l'altro, o perché stanno già bene da soli, per motivi che a volte non si capiscono, sono persone vere, reali.

La cosa della verginità in fondo cosa è, se non un flag, una variabile che cambia di valore, e che passa da 1 a 0 in maniera irreversibile, se vogliamo usare termini informatici?

So che tanta gente vuole una certa cosa o un'altra cosa, ma spesso, molto più spesso di quello che pensa, non riesce a ottenerla. Magari più si impegna, si impunta, e più il traguardo si allontana. E quindi il risultato e che non può ottenerla.
O non vuole ottenerla per varie ragioni.

Se vorrai, starà a te decidere il "come" cambiare lo stato della variabile.
Le conseguenze delle tue azioni saranno irreversibili. Attento a ciò che desideri, Anon.
>> Num. 29108 quick reply
>>29107
>vagina dopo 15€ di cocktail
Mi riferivo agli happy ending e alla prostituzione, non certo al rimorchio in disco.
>Attento a ciò che desideri, Anon
Me ne rendo conto, fai che in fondo voglio una relazione e l'annesso ammore e ho già rischiato di incastrarmi con una mezza border (per davvero, non come ogni donna che anon non riesce a comprendere) che sapevo poteva darmi amore sincero ma con i fantasmi passati e la tossicità che puoi immaginare.
>> Num. 29109 quick reply
>>29108
In che modo lo si trova l'amore sincero?
>con i fantasmi passati e la tossicità che puoi immaginare.
Cosa aveva che non andava, era una in preda alle emozioni ed era difficile da controllare?
>> Num. 29113 quick reply
>>29109
>In che modo lo si trova l'amore sincero?
Te ne rendi conto con la persona che hai davanti, non c'è un modo.
>Cosa aveva che non andava
Vittima di abusi, pattern relazionali tossici, angoscia dell'abbandono, manipolazione dettata da queste ultime due. Mi sarei fatto malissimo, e me lo ha detto chiaramente pure lei.
>> Num. 29115 quick reply
>>29113
>Vittima di abusi, pattern relazionali tossici, angoscia dell'abbandono, manipolazione dettata da queste ultime due. Mi sarei fatto malissimo, e me lo ha detto chiaramente pure lei.
Spiacevole. Come era nella relazione? Per quanto tempo siete stati bene prima di rompere tutto?
>> Num. 29118 quick reply
>>29094
update: pure la 31enne mi ha piantato con un laconico e inspiegabile "non sono in grado di frequentare nessuno al momento"
non farò mai sesso
>> Num. 29119 quick reply
File 163550381338.png - (117.50KB , 220x306 , jimmywales.png )
29119
>>29118
>non farò mai sesso
Meno ne fai, più hai soldi in tasca. In qualsiasi maniera tu la voglia intendere.
Ricordalo sempre.
>> Num. 29120 quick reply
>>29115
>Come era nella relazione? Per quanto tempo siete stati bene prima di rompere tutto?
Devo essermi spiegato male, non ci siamo mai messi insieme, io mi sono dichiarato e lei mi ha respinto. Ci feci un thread uno o due anni fa, magari è ancora qui. Ancora oggi lo considero una tappa importante della mia vita in quanto primo approccio serio ad una ragazza, l'ho superata discretamente bene mettendo meglio a fuoco luci e ombre della persona.
>> Num. 29121 quick reply
Son >>28946, 26 anni.

Alle elementari passavo le estati in montagna con mio cugino ed alcuni amichetti a divertirmi e ad essere bullizzato, in base al giorno.
Alle medie sapevo già di non piacere alle ragazze a cui puntavo e quindi non ci provavo.
A 14-15 anni col vecchio gruppo di amici delle medie conobbi una ragazza che faceva le superiori nella mia stessa scuola. Il mio migliore amico che non sembrava essere ancora più anon di me un giorno mi disse:
>Credo di piacerle, ma mi sembrava che ci volessi provare te, se è così lascio stare, dimmi te
>Nono che dici, fai pure
Avete capito come va a finire, tempo 6 mesi e ci siamo persi di vista.
Dai 16 ai 21 ho cominciato a uscire con altra gente, ma non sapevo provarci e nessuna ragazza provava il minimo interesse per me. E diciamo anche che il modo di vestermi e i capelli lunghi non aiutavano.
Dai 21 ho cambiato compagnia, purtroppo composta solo da uomini, e gli unici essere di sesso femminile che ho conosciuto fino a qualche mese fa si limitavano a ragazze di amici o amiche di ragazze di amici che poi si mettevano con altri amici.

Ed ora eccomi qua.

Ignavo, con difficoltà nell'uscire dalla zona di comfort e ci impiego troppo ad entrare in confidenza con le persone.
Ah, tendo a scordarlo, lieve difetto fisico in volto che di certo non aiuta.
>> Num. 29122 quick reply
File 163558128658.jpg - (6.07KB , 241x210 , nas.jpg )
29122
>>29121
>lieve difetto fisico in volto che di certo non aiuta
Cosa anon?
Te lo chiedo perché mi sono rotto il naso da piccolo e adesso è piuttosto storto di profilo. Ero abbastanza insicuro di questa cosa anche perché i bulletti mi pigliavano per il culo, ora fottesego perché ci sono benaltri difetti, nessuno può essere una adone e a nessuno viene richiesto di esserlo.
>> Num. 29123 quick reply
Non sono vergine perché ho fatto sesso a pagamento più volte ma all'infuori di questo lo sono nei rapporti con le donne.
Che dire, alle donne che mi hanno conosciuto mi è stato detto (da terzi) che mi hanno trovato antipatico e freddo. Ora io non risulto simpatico a prima vista e non mi interessa neanche di passarci, di una donna mi può interessare il fisico, il sesso e niente più. Non mi ci vedrò mai a fare l'amicone e l'interessato, molti mi dicono di fare finta, di recitare la parte per farle contente ma non durerei una settimana prima di sbroccare e perdere la pazienza. Voi che dite?
>> Num. 29124 quick reply
>>29121
>Ignavo, con difficoltà nell'uscire dalla zona di comfort e ci impiego troppo ad entrare in confidenza con le persone.
Prova con ragazze che ricevono poche attenzioni dagli altri, tipo ragazze sorde o con qualche problema mentale lieve.
Con loro ci vuole poco, si accontentano subito e sono anche dolci e remissive tipicamente. Per così dire, ragazze "a basso mantenimento".
>>29123
Ancora, ragazze "a basso mantenimento". Se uno ha un carattere ombroso, remissivo, poco cordiale o socievole, non ha senso andare a provare con ragazze "ad alto mantenimento" dove si deve andare sempre a ballare e uscire al ristorante. Anche perché poi magari si rischia di finire in mano a una virago che c'ha il pallino per il controllo e cerca appositamente qualcuno da tenere come cagnolino e schiavetto.
>> Num. 29125 quick reply
>>29124
>tipo ragazze sorde o con qualche problema mentale lieve.
Non sono lui ma porcodio che cazzo di risposta è, a meno che quell'anon non sia anche lui handicappato nessuno sano di mente si avvicinerebbe a donne così a meno di non essere belle quanto angelina jolie (per dirne una)
>> Num. 29126 quick reply
File 163559331066.png - (274.68KB , 622x324 , 13.png )
29126
>>29125
Ma anche quelle hanno bisogno di qualcuno che si prenda cura di loro, non importa se sono Angelina Jolie o Linda Hunt.
Comunque la regola del "basso mantenimento" è sempre valida.
>> Num. 29127 quick reply
>>29123
Dico che se a te sta bene così ti ritengo pure fortunato.
Per me scopare è addirittura secondario: quello che cerco veramente è una relazione amorosa alla pari e non ne ho mai avute.
>> Num. 29128 quick reply
>>29127
Eh in quel caso ci vuole molto lavoro. Secondo me l'amore si sviluppa col tempo passato assieme. Mi sembra plausibile, i colpi di fulmine sono molto rari, sempre che ci siano veramente.
>> Num. 29132 quick reply
>>29128
per mia esperienza i colpi di fulmine sono a senso unico: in genere l'altro/a semplicemente accetta di starci nella migliore delle ipotesi
>> Num. 29133 quick reply
>>29128
>>29132
I colpi di fulmine sono voja de scopa' che finisce bene.
>> Num. 29134 quick reply
>>29122
Neo di circa 8mm di diametro.
Durante la gioventù è una di quelle cose che usano per prenderti in giro, mentre da un certo punto in poi invece è qualcosa che nessuno ti fa notare per educazione e si finisce col dimenticarsi di avere.
Però insomma, è sempre lì e ogni tanto il cervello ti ricorda che esiste e che la gente lo nota per forza, ma ormai non ci do più peso.
>> Num. 29135 quick reply
>>29134
Ci vogliono letteralmente 2 minuti col laser per toglierlo...
>> Num. 29136 quick reply
File 163576552183.jpg - (24.40KB , 678x381 , iStock-506910700-678x381.jpg )
29136
31enne mago qui.

Principalmente ho problemi di autostima e ho difficoltà a relazionarmi con le persone.
Durante l'adolescenza ho subito bullismo e di questa cosa ho sofferto parecchio, passando praticamente 5 anni quasi in solitudine senza amici. Inizio ad avere un principio di depressione, continuo ad andare a scuola con risultati un po' scadenti e finisco queste maledette superiori.

A livello familiare poi non c'era un ambiente costruttivo.

Scappo a Milano per fare l'università e qui comincio a conoscere persone ma ho un problema, le mie skill sociali sono nulle e faccio fatica a relazionarmi.
L'università non ingrana, sono solo in una città nuova, cado definitivamente in una brutta depressione che è durata un bel po' di tempo.

Per fortuna con la psicoterapia le cose sono andate molto molto meglio e ora sto decisamente bene anche se le cicatrici un po' rimangono.

Ho cominciato ad uscire con qualche ragazza alla veneranda età di 29 anni, tutte conosciute tramite Tinder. Il Covid non ha aiutato in questo processo di conoscere nuove ragazze.
Per ora non ho combinato nulla.

La mia intenzione è provare ad uscire con una ragazza non conosciuta su Tinder ma tramite conoscenti.

Ora sono un po' invaghito di una ragazza che è amici di amici e che ogni tanto si aggrega al gruppo con il quale normalmente esco.

Io la trovo decisamente carina, dolce ma non ho il coraggio di chiederle di uscire.

Non mi sento abbastanza attraente, bello, carino, simpatico per fare questo passo e la cosa mi fa soffrire molto.

Magari poi conoscendola meglio scopro che è una pazza ma il mio problema è non riuscire a fare quel passo di conoscerla.
Non so se ho paura di un rifiuto od altro.

Nel tempo ho imparato a costruirmi una certa autostima ma non credo sia ancora sufficiente.
Ci devo ancora lavorare su questo aspetto.

Oggi sono un po' giù di morale perché ho rivisto questa ragazza dopo mesi e mi sento un coglione perché è come se fosse la rappresentazione fisica di una mia mancanza, un mio difetto.

Che fatica Anonimi, che faticaccia ;_;
>> Num. 29148 quick reply
File 163719123877.png - (170.52KB , 552x358 , 12.png )
29148
>>29136
Troppe seghe mentali anon, vai e agisci.
Rip and tear, until it is done
>> Num. 29149 quick reply
>>29091
>La verginità in sè mi pesa perché la vedo sia come un segno di una mia "mancanza", sia perché ho paura di essere rifiutato a causa sua.
Cioè in sostanza sei vergine e quindi le ragazze potrebbero rifiutarti, facendoti rimanere vergine?
C'é solo un modo per uscire da questo circolo vizioso non produttivo. Azzerare il flag "vergine". E sai già come fare.
>> Num. 29150 quick reply
>>29091
La vita sessuale e quella sentimentale possono tranquillamente essere separate, anon. Solo gli stolti li usano come sinonimi.
>> Num. 29151 quick reply
>>29149
Questo è ovvio, ma nessuna vuole scopare con il vergine: bisogna essere bravi a nascondere la cosa, e più passa il tempo più diventa difficile.
>> Num. 29152 quick reply
>>29151
>nessuna vuole scopare con il vergine
Per quale motivo?
Io ho visto una che si è buttata subito su un vergine e hanno fatto sesso in breve tempo.
Quindi la tua teoria è già finita nel cestino.
>> Num. 29153 quick reply
>>29152
>perché le donne non vogliono fare sesso con qualcuno che non sa fare sesso?

Mi è stato detto chiaramente: "io non sono il banco di prova di nessuno"
>> Num. 29154 quick reply
File 163743380114.png - (408.54KB , 920x814 , V-Equation.png )
29154
>>29153
>> Num. 29181 quick reply
Sono >>29094
Ho finalmente scopito.
Praticamente tutte le mie paranoie sulla prima volta si sono materializzate, e pure roba che nemmeno immaginavo.
Nel complesso esperienza imbarazzante e molto meccanica, non so sta ragazza come fa ad essere così comprensiva.
>> Num. 29182 quick reply
>>29181
>Praticamente tutte le mie paranoie sulla prima volta si sono materializzate
Già, e probabilmente neanche sei venuto perché la cosa non è eccitante come pensavi.
>> Num. 29183 quick reply
>>29182
In realtà sono venuto in un minuto scarso, come temevo.
La questione è che ero così nervoso che appena si arrivava al punto perdevo l'erezione, ed è successo tre volte! Solo alla quarta, con molto sforzo, sono riuscito a tenerlo duro.
>> Num. 29184 quick reply
>>29183
Io ho fatto sesso un'ora intera e non sono venuto in nessun modo
>> Num. 29189 quick reply
Non lo so, ho la sensazione che il sesso era più bello ed "emozionante" 40 anni fa, non so spiegarlo, è come se la tecnologia, il porno, la meccanizzazione, la frenesia odierna abbia rovinato anche questo. È tutto brutto e asettico
>> Num. 29190 quick reply
>>29189
Mi correggo, asettico non è l'aggettivo giusto, superficiale e scontato sono meglio.
Ma forse è un mio problema
>> Num. 29193 quick reply
>>29189
>40 anni fa
quanti anni hai?
>> Num. 29194 quick reply
>>29193
63 e mezzo
>> Num. 29195 quick reply
>>29189
Il problema è correlato a questa cosa dove la vita personale e il lavoro sono due cose sempre più mischiate assieme.
Ci scherziamo su, e diciamo che in un lontano futuro non è impensabile che tu debba farti fare un pompino dalla moglie mentre lei è sotto il tavolo e tu stai digitanto una mail per lavoro in smart-working.
>> Num. 29196 quick reply
>>29195
Lo dici come se non fosse già successo. Chissà quante pompe durante lo Smart working
>> Num. 29197 quick reply
>>29195
Lo dici come se non fosse già successo. Chissà quante pompe durante lo Smart working


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo