-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 29053)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, SWF
  • Massima dimensione del file 8000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1112 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 16338116429.png - (294.89KB , 560x268 , 1.png )
29053 Num. 29053
Secondo voi è possibile tenersi delle ragazze amiche per lunghi periodi (senza dargli il pepo o senza dare allusioni di poter creare una relazione, quindi amiche con cui uscire a mangiare e girare e basta)?
O non è possibile e progressivamente si allontanano/si arrabbiano/spariscono se alla lunga non ottengono qualcosa di più?
tl;dr essere maschio avere ragazze attorno mettere il pepo a 0 relazione a 0 solo pura amicizia e niente fini secondari di alcun tipo
Espandi tutte le immagini
>> Num. 29054 quick reply
Secondo me sì, l'amicizia tra uomo e donna può esistere.
>> Num. 29055 quick reply
OP in caso non lo sapessi, quasi ogni ragazza ha almeno un amico gay.
>> Num. 29056 quick reply
File 163387413774.png - (375.01KB , 598x356 , 6.png )
29056
>>29055
>>29054
Ma quindi come si può risolvere la faccenda? é obbligatorio essere gay o lesbiche per avere amici del sesso opposto, oppure è una "legge naturale" di attrazione che prima o poi una persona finisce per sviluppare qualcosa di sessuale/sentimentale verso l'altra persona?
E se l'attrazione non si realizza, allora c'è allontanamento?
>> Num. 29057 quick reply
>>29056
perché farsi tante pippe mentali?
io ho amici gay e amiche che non voglio scoparmi. poi ovvio, se un giorno una di queste si presenta a casa e mi dice "scopiamo, non rovinerá la nostra amicizia e non lo saprà nessuno" allora non ci penso due volte.

non è che stai facendo una domanda di matematica, non c'è una risposta universale.
>> Num. 29058 quick reply
Se in passato mi avessero chiesto se credevo all'amicizia tra uomo e donna avrei detto di sì.
Ma ad essere onesti, negli anni sono finito a letto con tutte le mie "amiche" e con mia amara sorpresa sì, il rapporto ne ha risentito. Tuttavia rimango convinto che sia possibile l'amicizia tra uomo e donne, perché sono un inguaribile ottimista.
>> Num. 29059 quick reply
Io sono stato amico con una ragazza per tutti i 7 anni dell'università (io ho perso 2 anni nella triennale, lei 1 ed 1 in magistrale). Non me la sono mai voluta scopare.
>> Num. 29060 quick reply
File 163390680380.png - (468.52KB , 572x366 , 8.png )
29060
>>29059
Plausibile. Non tutti sono morti di figa. Ma puoi essere sicuro che a un certo momento lei non abbia sviluppato, nella sua testa, il desiderio di darti la bagiana, e di starti vicino nella speranza che tu la prendessi? La speranza di potersi connettere con te?
Difficile dirlo in effetti: non è che da queste parti ci siano persone di sesso femminile che dicano la loro sulla questione, anche.
>>29058
>"amiche"
In che senso?
>> Num. 29061 quick reply
>>29060
>in che senso?
L'ho messo tra virgolette senza pensarci, forse perché mi da ancora oggi fastidio il fatto che prima di finire a letto mi abbiano tutte fatto due palle così su come non sarebbe cambiato nulla, che non volevano assolutamente una relazione, e che avremmo potuto discutere di qualsivoglia dilemma che sarebbe spuntato. Bhè, non è stato così.

>puoi essere sicuro che a un certo momento lei non abbia sviluppato, nella sua testa, il desiderio di darti la bagiana, e di starti vicino nella speranza che tu la prendessi?
Con un paio è andata esattamente così, mi rinfacceranno anni dopo di non averci provato con loro quando loro avevano deciso che era il momento giusto.
Un altro paio ci hanno provato ficcandomi direttamente la lingua in gola quando meno me lo aspettavo.
>> Num. 29062 SABBIA! quick reply
Caro OP, la domanda continua ad essere mal posta: ti interessa sapere se è possibile? Certo che è possibile, io ne ho varie e questo singolo esempio risponde alla tua domanda. Fine del thread.
Ma dato che siamo su /bi/ e siamo tutti più buoni, posso provare a rispondere alle domande che immagino tu stia ponendo.
Come prima cosa: gli esseri umani sono esseri contraddittori in ogni momento della loro vita, e da un momento all'altro i vari aspetti contraddittori trovano equilibri diversi. Può benissimo essere che due amici, che hanno entrambi sinceramente interesse a restare solo amici, facciano delle fantasie erotiche sull'altra persona. Se si aggiunge un momento di debolezza emotiva, è possibile che queste fantasie diventino un desiderio, ma se le persone in questione sono un minimo skillate nell'autoanalisi possono benissimo rendersi conto che ormoni + bisogno di affetto ≠ attrazione reale. Purtroppo la maggior parte delle persone non sono molto abili nell'autoanalisi, e i momenti di debolezza emotiva le rendono ancora più scarse, per cui è piuttosto comune che degli amici vadano a letto assieme (in genere rovinando l'amicizia, come dice >>29058, anche se non per forza va così). Come ti ho già detto nell'altro thread, in genere se entrambe le persone sono in una relazione aiuta, perché permette al rapporto di solidificarsi su delle basi non sessuali. In più, parlare dei problemi relazionali fa sì che nella testa tu abbia presente soprattutto quali sono le cose che potrebbero andare male in una relazione anche sessuale con quella persona, il che è un bel disincentivo.
Come forse hai notato, le cose che ho detto sono perfettamente simmetriche uomo-donna e donna-uomo. La differenza principale sta nel fatto che in genere gli uomini sono più abituati a convivere sia con desideri sessuali temporanei, che con desideri sessuali inespressi, per cui se gli viene duro pensando ad una loro amica non ci ricamano sopra troppo e non pensano a fare qualcosa a riguardo; dall'altra parte però gli uomini sono anche molto più abituati a cogliere tutte le occasioni che gli si presentano, per cui in genere se una loro amica gli propone di far sesso, difficilmente risponderanno con un "no, guarda, ti vedo solo come un'amica e mi farebbe strano".

In ogni caso, sabbia per imagefagging.
>> Num. 29063 quick reply
File 163395097213.png - (371.39KB , 608x357 , 2.png )
29063
>>29062
Risposta molto esaustiva e molto interessante, grazie.
E' che ultimamente ho a che fare con gente abbastanza nervosa perché le loro relazioni si spaccano in fretta dopo che (in vari casi) parte il bacio (la limonata, come dicono) o anche qualcosa di più, e poi una controparte finisce per arrabbiarsi parecchio quando arriva il rifiuto di una relazione "seria".
>> Num. 29064 quick reply
Io ho sempre avuto amici maschi, anche amici stretti, e non sono mai finita a letto con nessuno di loro. I rapporti sono sempre finiti per cambi radicali di stili di vita.
Penso che dipenda dall'attitudine con cui si vive un legame di amicizia. Non andrei a letto nemmeno con le mie amiche femmine, per dire.
>> Num. 29065 quick reply
File 163397672110.png - (149.59KB , 558x364 , 8.png )
29065
>>29064
Grazie per la risposta, quindi è possibile sia per maschi che per femmine essere amici, a grandi linee. E le cose che sento (ragazzo che chiama una amica una, due volte poi la butta via perché non si concede, o ragazza che limona con un tipo che conosce da tempo e però poi lui non si fidanza e lei si incazza come una iena) sono comportamenti da neonati lamentosi.
>> Num. 29066 quick reply
Sì, basta che non hai 15 anni e non vuoi mettere il cazzo in tutto quello che respira.
>> Num. 29071 quick reply
Esempio concreto: sono amico di due ragazze da diversi anni. Con una ci sono cascato: cotta del cazzo appena l'essere del sesso opposto ha mostrato di comprendermi nella mia anonitudine, mi sono "confessato" e ci ho pestato il naso. Mi è passata in fretta, anche perché la doccia fredda mi ha fatto mettere a fuoco meglio un profilo da potenziale relazione tossica (ci feci un thread l'anno scorso credo). Ad oggi non me ne pento, sarei ancora qua a penarmi se non l'avessi fatto. Siamo ancora ottimi amici.
La seconda è una ragazza con cui caratterialmente non starei mai, diciamo che ha tutti i difetti della classica donna adulta capricciosa e bisognosa di attenzioni e mi ci tengo ben lontano sentimentalmente. È comunque una buona amica e una bella ragazza, ma provarci non avrebbe senso e vivo benissimo senza scoparci anche nel caso avessi una possibilità (che non ho).

Direi che è impossibile essere amici con persone (indipendentemente dal genere) con cui si intravvede una possibile "compatibilità", prima o poi uno dei due tenterà il passo o la sua frustrazione logorerà il rapporto o porterà ad un strappo.
Lo scopaggio per scopare è un altro discorso, ma non puoi scoparti tutte le tue amiche e continuare ad avere amiche.
Ingenerale ha ragione >>29062.

>>29061
>non sarebbe cambiato nulla
>non volevano assolutamente una relazione
>avremmo potuto discutere di qualsivoglia dilemma che sarebbe spuntato
Anon devi imparare a capire quando una persona sta cercando di convincere sè stessa mentre apparentemente cerca di convincere te.
>mi rinfacceranno anni dopo di non averci provato con loro quando loro avevano deciso che era il momento giusto
Che ragionamenti di merda da donna finta-emancipata.
>Un altro paio ci hanno provato ficcandomi direttamente la lingua in gola quando meno me lo aspettavo
Sante donne.
>> Num. 29072 quick reply
File 163423433683.png - (190.70KB , 614x344 , 8.png )
29072
>>29071
>Direi che è impossibile essere amici con persone (indipendentemente dal genere) con cui si intravvede una possibile "compatibilità", prima o poi uno dei due tenterà il passo o la sua frustrazione logorerà il rapporto o porterà ad un strappo.
Quindi persone (ragazzo + ragazza in genere) che hanno una certa "compatibilità" non possono essere amici che vanno al bar e che bevono, perché alla lunga uno/una finisce per cedere all'attrazione? Legge dell'attrazione?
>Lo scopaggio per scopare è un altro discorso, ma non puoi scoparti tutte le tue amiche e continuare ad avere amiche.
Nel senso che almeno alcune "cadono in amore" in seguito al ripetuto inserimenti di pene in vagina?
>> Num. 29075 quick reply
>>29072
>alla lunga uno/una finisce per cedere all'attrazione?
Secondo me sì, poi le ragioni possono essere varie, anche solo un momento di debolezza emotiva di uno dei due come diceva >>29062
>almeno alcune "cadono in amore"
Non so se parlare addirittura di amore, sicuramente modifica il legame e "confonde" i sentimenti.
Anche a livello neurologico lo scupaggio favorisce la produzione di ossitocina (l'ormone dell'ammmore dei giornalisti ignoranti) che intensifica un legame affettivo (lo stesso ormone è prodotto da madre e neonato durante l'allattamento).
[Indietro] [Thread intero] [Ultimi 50 post]


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo