-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 28317)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, SWF
  • Massima dimensione del file 8000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1129 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 159881514291.jpg - (34.49KB , 700x394 , 152356604087.jpg )
28317 Num. 28317
Iniziare o terminare l'università tardi filo
C'è qualche anon che si è ritrovato in questa situazione e vuole condividere la sua esperienza? A 24 anni ho deciso di riscrivermi (dopo il liceo abbandonai ingegneria dopo un anno e mezzo) ma ho più dubbi che pensieri positivi.
Espandi tutte le immagini
>> Num. 28318 quick reply
Guarda anon, ti dico solo questo, ho 35 anni e sto pensando di iscrivermi ad economia.
>> Num. 28319 quick reply
Quest'anno ri-inizio e a novembre faccio 26 anni, faccia un po' lei
>> Num. 28320 quick reply
Finito tardissimo in scienze delle merendine. C'è da dire che nel frattempo ho accumulato molta esperienza in vari campi di lavoro. Dipende da che università vuoi cominciare o terminare tardi. Se lo fai per cambiare situazione lavorativa te lo sconsiglio, da qui al momento in cui finisci il mondo del lavoro potrebbe essere cambiato di brutto. Se lo fai per passione fallo, se lo fai perché così ti puoi far chiamare dottore da zia terrona col figlio avvocato disoccupato, no.
>> Num. 28321 quick reply
File 159881692467.jpg - (18.51KB , 340x255 , hibbertPennarelloConoscoLaStrada.jpg )
28321
Io ne ho quasi 35 e non penso che ne uscirò mai.
Pittura relata: hehehehe...(pausa)...conosco la strada...

Dove ti sei iscritto OP?
>> Num. 28322 quick reply
>>28321
Ingegneria gestionale, mi accontenterei della triennale
>>28320
Lo faccio perché ho quasi zero esperienza lavorativa e ho un diploma di liceo, quindi inutile
>> Num. 28323 quick reply
>>28322
ma ci sono solo donne a gestionale.
>> Num. 28324 quick reply
Finita la magistrale a 26 anni mi sono iscritto ad una seconda università per motivi.

L'impatto più grosso non è stata tanto la differenza di età (7 anni) come tale, ma il contorno. Sono passato da una laurea stem da 20-30 persone in una piccola università ad una laurea non stem con classi da 70+ persone in una grande università.
Certo, vedere i ragazzi avere difficoltà con fisica 1 mi faceva sorridere perché ai tempi avevamo gli stessi problemi, ma quello a cui non mi sono mai abituato era il fatto che fossimo dei numeri. Sono passato dalla segretaria che firmava le carte col nome mio, l'università che cambiava le regole del tirocinio perché si sono accorti che c'erano delle falle, ad una università che mi ignorava. Nella vecchia università ci si conosceva, c'era una ragazza con cui non sono mai stato amico veramente ma con cui abbiamo fatto 7 anni insieme, ricordo quando ci mettemmo a parlare di come si vive da soli perché io l'ho fatto dal primo anno e lei andava a vivere col moroso dopo la laurea. In quella nuova era come essere ad una sagra di paese. Anche brave persone, ma cazzo il divario fra la serietà dei miei vecchi compagni e la loro, a volte mi faceva venire voglia di fare una strage. Non aiuta che io facevo due anni in uno ed ero fuori da entrambi i gruppi, ma non per cattiveria, proprio perché eravamo troppi.

Anche il rapporto coi docenti non è stato lo stesso. Non so se sono stato fortunato prima o sfortunato dopo, ma dopo ho trovato tutto quel gruppo di persone di cui si parla quando si parla nelle università. Baroni, parenti, incompetenti, vecchi andati.
La cosa peggiore della prima università era un docente che lavorava perché la moglie era la sarcazzo di una azienda che davi soldi all'università, ma alla questo era anche una forma di parità di genere, no? di solito è il contrario. Per il resto mi sono trovato bene con tutti, anche con quelli che odiavo e ancora odio.

Non mi ricordo se ho raccontato questa storia.
In quella nuova mi hanno tirato merda perché ero iscritto a studocu e, per qualche motivo, si erano convinti che io avessi caricato materiali su quel sito. Ma convinti proprio, subito dopo la discussione di laurea rettore e vice rettore mi presero da solo e cercarono di intimidirmi, di farmi confessare, con la tattica di sbirro buono e sbirro cattivo, e anche dopo ci furono un paio di minacce di chiamare la polizia/denunce penali. Io le ho sempre ignorate perché, come ho cercato di spiegare loro senza risultati, quello che era caricato era tre anni più vecchio della mia iscrizione. Non avevo quei docenti e non avevo quei corsi. Niente. Io sospetto che sia saltato fuori il sito quando ero in tirocinio (sono quello che era andato in Georgia se vi ricordate), e qualche studente con la coda di paglia abbia fatto il mio nome. Visto che non c'ero e non avevamo prove (anche perché non avevo fatto niente) hanno aspettato che io tornassi. Forse pensavano di farmi paura e/o di non farmi godere la laurea, ma lol. Ormai avevo già umanizzato i docenti (è inevitabile, quando sei alla tua terza tesi di laurea hai capito che non sono dei ma persone), ho dovuto mordermi la lingua per non chiedere loro se pensassero che fossi abbastanza mona da caricare la roba a nome mio* e non con un fake.
Un po' mi dispiace per loro, erano così arrabbiati che non sentivano ragioni. Credo si siano sentiti molto stupidi quando si sono calmati, visto che poi non si sono più fatti sentire. In compenso l'università non mi ha mai chiamato per parlare del tirocinio come avrei dovuto fare. Sia per quello, credo, sia per paura che li sputtanassi per la pessima organizzazione, tipo scoprire quando sei li che il docente di riferimento non ha mai parlato con la famiglia che ti doveva ospitare.
O quantomeno, questa è la mia deduzione. La storia di stodocu resta a me oscura in certi punti, è talmente insensata che non la capisco. A volte penso di essere rimasto coinvolto in giochi di politica universitaria.


*a dire la verità questo l'ho fatto una volta su mega (o era mediafire), proprio qui.
>> Num. 28325 quick reply
>>28324
Non so che documenti siano ma per ripicca avrei rippato tutti i corsi di tutta l'università per liberarli nel cosmo.
>> Num. 28326 quick reply
Ho finito a 25 anni dopo 6 anni di università. Mobbasta veramente.
>> Num. 28327 quick reply
>>28325
Erano le diapositive di qualche corso, e le domande di qualche esame. Esame che non era neanche del mio corso ma di uno simile. Mi sono morso la lingua per non chiedere se fosse normale fare le stesse domande ogni anno da almeno 5 anni.
>> Num. 28328 quick reply
Finisco ora la triennale di economia a 25 anni (in corso), dopo un primo tentativo fallimentare in un'altra facoltà.

Nella mia prima avventura universitaria posso dire, senza esagerare, di aver passato i mesi più belli della mia vita; un giorno, nel letto, mi ricordo di aver anche pensato "Sono davvero felice".
La seconda (e attuale) avventura, invece, non è stata così soddisfacente: ho conosciuto due persone in croce e non ho stretto legami con nessuno, mi sentivo distante dai colleghi e perennemente in ritardo.

Il prossimo anno accademico proverò a farmi anche la magistrale, tanto con sta crisi col cazzo che trovo lavoro. Tanto vale mettere qualche riga nel cv.

Studiare non fa mai male OP, poi ingegneria gestionale ti dà da mangiare fin da subito. Vai e non mollare, tutti i tuoi sforzi verranno ripagati.
>> Num. 28329 quick reply
>>28323
eh lo so, ce ne sarebbero state di più ad economia o giurisprudenza, ma ormai a 24 (25 a dicembre) una triennale in ingegneria presa tardi vale di più di una qualsiasi economia o giurisprudenza, figuriamoci finirei a 30 e passa anni. Il mio vero problema è che devo finire la triennale nei tempi, quindi dovrò faticare il doppio di un diciotenne che si iscrive adesso all'università. Sarà uno sforzo mentale non da poco, è solo questo il mio timore, di reggere alla situazione
>> Num. 28330 quick reply
>>28329
Questa cosa dello sforzo mentale perché sei più vecchio non ha fondamento, il problema della differenza fra i 18 e i 25 almeno per me è stato che volevo fare le mie cose da adulto, lavorare e stare dietro alla casa ( poi in realtà ci sono stati anche altri problemi, legali e psicologici che mi hanno fatto andare fuoricorso peggio di un cieco alla parigi dakar)
>> Num. 28331 quick reply
>>28329
>25 a dicembre) una triennale in ingegneria presa tardi vale di più di una qualsiasi economia o giurisprudenza,
Sono sempre op, questa è una mia opinione personale che vale zero ovviamente, non vorrei offendere nessuno
>> Num. 28339 quick reply
vai all'università telematica. Costa qualcosina in più, ma è meglio che essere circondato da giovincelli che puzzano di latte.
Il più grande errore della mia vita è stato non iscrivermi all'uni telematica nel 2016 perché "devo andare ad un'università vera". Madonna incoronata la mia coglionaggine.
Ovviamente adesso ho 32 anni e non ho né la laurea dell'università "vera" e né la telematica.
>> Num. 28340 quick reply
>>28339
Ho finito la laurea telematica nel 2011 e degli amici mi dissero "io non ti assumerei con questa laurea".
Mi hanno assunto lo stesso anni dopo.


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo