-  [WT]  [Home] [Manage]

Email b i u s sp
Soggetto   (nuovo thread)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, SWF
  • Massima dimensione del file 8000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1191 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 15570514183.jpg - (13.42KB , 600x367 , child-clinic.jpg )
26602 Num. 26602 Risposta Veloce hide watch quickreply [Rispondi]
Anon sarò breve visto che devo andare a magná

Ho il testicolo che mi risale a volte. Questo succede specialmente quando sto sdraiato o allargo le gambe (se le stringo evito che risalga) e ovviamente quando ho il pisellon eretto.
Ora, ho letto in giro che questo è più o meno normale per alcuni, però a me provoca un fastidio enorme.
Mia madre mi ha detto che da piccolo durante una visita mi dissero che il testicolo sinistro non era sceso del tutto o una cosa del genere, dovrei parlargliene di nuovo. Fatto sta che ciò mi preclude dall'avere rapporti sessuali-loooool no scherzo, vergine qui, però cazzo devo ogni volta stare attento: se mi risale allora lo spingo giù manualmente, fatto sta che provoca parecchio sconforto.

Nella pic io più o meno me li sento al prescrotal, forse un pelino più sopra. Ripeto che succede solo quando sono eretto durissimo e metto il cazzo perpendicolare o parallelo alla pancia. Sono 3-4kg più ciccione della norma, ma non sono cicciofag. Se mi dite di "ignorarlo", no non posso, è troppo fastidioso, devo riposizionarlo non appena succede. È anche una cosa psicologica immagino, visto che non provoca alcun dolore. Mi succede da sempre, però ora mi sono rotto il cazzo e volevo parlarne con qualcuno

Sui vari forum di medici, sia in italiano che in inglese, dicono che è roba normale, ecc. Però ho sempre paura che in quella posizione il testicolo possa subire un danno o un trauma. Non vorrei andare a puttane un giorno e farmi venire una torsione del testicolo perché non sto attento alla mia palla che risale
>> Num. 26605 Risposta Veloce
File 155707025179.png - (497.69KB , 604x440 , Butcher_exe has stopped working.png )
26605
Presumo che la soluzione al quesito presentato dovrà essere ricercata altrove.
>> Num. 26606 Risposta Veloce
>>26605
Ma lo so, lo so, mi chiedevo se qualcuno avesse un problema simile o ne avesse sentito parlare. Speravo in uno dei dodici luminari che lurkano
>> Num. 26643 Risposta Veloce
Negli anni 50 facevano iniezioni di testosterone. Se non funzionavano le iniezioni, venivano prese altre misure.
>> Num. 26647 Risposta Veloce
>>26643
In questo istante, in questo momento, l'evidenziato è il post piú inutile di Niu Chan.


File 155525134974.gif - (14.24KB , 185x319 , 155467307837.gif )
26528 Num. 26528 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Avete mai fatto sesso o intrapreso una relazione dove poi vi siete pentiti delle cose che avete fatto in quei frangenti?
Omessi 4 post, e 1 immagine. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 26619 Risposta Veloce
File 155759939863.png - (1.65MB , 1920x1080 , tippititacchi.png )
26619
a volte, per stizza, dico o penso al pentimento, ma quando torno a ragionare beh, lo rifarei e anche meglio!
>> Num. 26620 Risposta Veloce
Il sesso e le relazioni mi mettono ansia e li evito.
>> Num. 26627 Risposta Veloce
>>26531
>dopo un mese non ha ancora spiegato
t-tutto bene anon?
>> Num. 26645 Risposta Veloce
>>26627
Eccomi, ho dimenticato di aver scritto quel post.
Gomunque stavo frequentando una ragazza che mi sono reso conto non mi piaceva. Era simpatica e gentile ma non c'era proprio attrazione, e quindi niente, ho dovuto troncare la cosa, parlandone con lei in tranquillità.
Ora mi pento di non essere andato oltre al limone con lei, ma tant'è
>> Num. 26646 Risposta Veloce
>>26645
Potevi almeno arrivare a cogliere le pere, eh!


File 155717309172.png - (29.53KB , 710x577 , 1553244514926.png )
26611 Num. 26611 Risposta Veloce hide watch quickreply [Rispondi]
In casa abbiamo una situazione legale/economica/tributaria catastrofica, dovuta al fatto che i miei genitori sono dei completi imbecilli che hanno fatto danni su danni, tra l'altro accollandone una parte importante sulla mia schiena, portandomi in rovina e costringendomi a 30 anni ad avere solo debiti, ed essere perennemente a rischio di conseguenze legali serie.
Questa cosa ormai è stata ben definita e accettata da tutti in casa, e abbiamo quindi deciso di far finta di niente e andare avanti.

Tuttavia mia madre insiste col voler prendere iniziative dannose. Per esempio adesso vuole far fare la pensione di cittadinanza a mio padre. Non capisce che viviamo tutti assieme, a casa mia, che siamo in una situazione catastrofica, e l'ultima cosa di cui abbiamo bisogno è aumentare anche solo minimamente la possibilità di un controllo da parte di qualche burocrate da strapazzo. Il messaggio non arriva.

Stamattina glielo ho detto. La sua risposta, poco dopo "comunque quando vedi la psicologa, chiedigli se devi vedere uno psichiatra perché sei troppo insicuro".

La psicologa ha provato a farmi notare più volte che mia madre è stata parte integrante di tutti i problemi che si sono verificati. Io però ignoravo o la difendevo, nel senso che sapevo che aveva sbagliato ma pensavo non l'avesse fatto apposta. Tuttavia di recente mi è sorto qualche dubbio ma con questo episodio penso di aver raggiunto la certezza.
Chissà come mai sono insicuro. Sarà mica perché quando prendo una decisione che contrasta con la volontà sua mi tiene il muso o mi dice assurdità tipo questa? Mio padre invece si incazzava da morire.

La mia più grande vergogna è avere i loro stessi geni. In tutta onestà non capisco nemmeno che senso ha esistere considerando che sono figlio a loro. Solo per questo faccio schifo e sono condannato ad un destino da essere inferiore e disgustoso.
>> Num. 26612 Risposta Veloce
Dagli 3 mesi per trovare casa, poi sbattili fuori.


File 155701399282.jpg - (39.92KB , 600x406 , that turning to ash feel.jpg )
26596 Num. 26596 Risposta Veloce hide watch quickreply [Rispondi]
>tumore alla prostata recidivo
>infarto del miocardio con conseguente coma di durata non precisabile e possibile morte che potrebbe sopraggiungere in tempi non lunghi
>> Num. 26600 Risposta Veloce
Stai parlando di Silvio?
>> Num. 26601 Risposta Veloce
Oddio è /bi/, scusami anon.
Problema tuo o di un familiare?
>> Num. 26603 Risposta Veloce
>>26601
Beh guarda, spero davvero di diventare vecchio ma NON di avere queste cose...

Comunque si, problemi di persone che conosco che non sono simpatici e daranno problemi

C'é da chiedersi se per quanto riguarda gli infarti del miocardio sia davvero sufficiente tenere uno stile di vita sano e con esercizio fisico, e che non giochi un ruolo anche la genetica
>> Num. 26604 Risposta Veloce
La genetica c'entra sempre, ma l'abuso di stimolanti/tabacco, il mangiare troppo e male e una vita sedentaria non aiutano in nessun caso.


File 155663146314.jpg - (52.37KB , 640x640 , 1553832794705.jpg )
26575 Num. 26575 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
come fanno gli anon a piangere quando sono disperati? Io al massimo riesco a sbattermi il tablet in testa e a prendermi a pugni
Omessi 3 post. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 26579 Risposta Veloce
>>26577
durante i film mi metto a piangere tranquillamente, mi sono commosso pure durante Die Hard 3: è quando sono disperato e vorrei piangere e non ci riesco che non mi capisco

>>26578
beh sì, può darsi che sto meglio io
>> Num. 26582 Risposta Veloce
D.F.Wallace: Una cosa divertente che non farò mai più - inizio del capitolo 2, ma potrebbe anche essere il 3.
Lì c'è la definizione di disperazione di cui hai bisogno OP.
Quando capisco come definire esattamente un sentimento/sensazione comincio a migliorare la mia situazione.
Per il pianto, boh, se piango una volta l'anno è tanto eppure sono perennemente in stato di angoscia.
>> Num. 26586 Risposta Veloce
File 15568405251.png - (453.11KB , 588x412 , I happen to be an expert on this subject.png )
26586
Mi perdoni ma non credo di essere in grado di fornire una risposta che possa essere adeguata alla domanda da lei posta
>> Num. 26587 Risposta Veloce
>>26586
PER LA MADONNA MOAR MEMI DEL CARNAIO APRITE UN FILO SU /RD/ POR FAVOR
>> Num. 26588 Risposta Veloce
>>26587
Assecondo, dev'essere sfruttata la cosa


File 155515304072.jpg - (172.91KB , 2400x2400 , samuel-beckett-playwright-thats-how-it-is-on-this-.jpg )
26520 Num. 26520 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Ciao bou, reig e improvmèn, raccontami di come hai capito o (non hai ancora capito) cosa vuoi fare nella vita
Sogni, ambizioni, lavoro ideale, progetti insieme ad altri... Tutto
Omesso 1 post. Clicca Rispondi per visualizzarlo.
>> Num. 26522 Risposta Veloce
Lavorare con i computer
>> Num. 26538 Risposta Veloce
>>26521
Non hai autostima e potresti sembrare patetico, ma d'altra parte va bene così. Ci si fa il callo a un po' tutte le situazioni, spesso.
>> Num. 26548 Risposta Veloce
Non è indispensabile che tu lo capisca un giorno e poi te la metta via, è un percorso a cui prestare attenzione sempre, e sempre in cambiamento.
Tendenzialmente all'aumentare dell'intelligenza meno si capisce "il" percorso e più si ragiona senza schemi
Tanti problemi in testa hanno anche questo come effetto collaterale
>> Num. 26550 Risposta Veloce
Ho guardato il Joe Rogan Podcast.
>> Num. 26551 Risposta Veloce
>>26550
E che dice Joe?


File 155578630435.png - (346.99KB , 789x568 , samGrim.png )
26540 Num. 26540 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Anon quali sono i tuoi sentimenti?
Hai dei sentimenti ricorrenti?
Quali sono?
Come classificheresti questi sentimenti ricorrenti in base al tuo livello di "successo" sociale?

I miei sentimenti ricorrenti sono rabbia e ansia.
Penso di essere abbastanza successful, ma sono sempre abbastanza incazzato.
Ogni volta che penso a dove sono arrivato, penso che è sempre una vita di merda, in cui non vale la pena fare un cazzo perché tanto alla fine poi crepiamo soli.
Tu invece, come la pensi?
t.Ultraterronecheèriuscitoausciredallaterroniacomelafinedilealidellalibertàeoranonsachecazzopensaredelmondointero
Omessi 2 post. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 26543 Risposta Veloce
File 155580817025.png - (937.07KB , 1661x943 , samNegracci.png )
26543
>> Num. 26544 Risposta Veloce
File 155580830267.png - (930.99KB , 1661x943 , samNegracci.png )
26544
>>26543
Ho sbagliato l'opacità del layer.
>> Num. 26545 Risposta Veloce
File 155580978054.png - (574.38KB , 1888x940 , SamMarcoZ.png )
26545
>>26544
Almeno mi diverto un po'
>> Num. 26546 Risposta Veloce
File 155588745045.png - (52.59KB , 420x294 , hmmmm-i-know-this-polyvagal-theory-is-important-fo.png )
26546
Mi sembrate a corto di idee.
>> Num. 26547 Risposta Veloce
Se sei uscito dalla terronia (fisicamente e mentalmente) congrats, davvero. Ora ti devi riposare e pulire i residui, che vedo stanno ancora in testa. Dovresti essere arrivato alla psicoterapia, però.
E poi c'è un mondo alla fine del tunnel, che non hai mai visto. Quindi sì, vale un sacco la pena, specialmente per te quando ce la farai davvero e non aprirai fili come questo, gl hf


File 155450127413.jpg - (887B , 310x310 , 1080-G336_D.jpg )
26507 Num. 26507 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Vivo da anni la sensazione costante che tutte le persone con cui ho a che fare siano più brave di me, più veloci di me, più tutto di me, che riescano a fare il doppio di quello che faccio io nella metà del tempo con risultati migliori.

E lo so che non dovrebbe importarmene niente di cosa fanno gli altri e dovrei pensare solo a me e alla mia vita, ma mi sento annientato e frustrato da questa situazione e ho la sensazione di non poterci fare nulla, che non sia sotto il mio controllo.

Ho imparato ad evitare i paragoni diretti tra me e gli altri e la mia qualità della vita è migliorata notevolmente, ma certe volte questo genere di confronti è inevitabile e la cosa mi lascia sempre distrutto e morto dentro.

Esempio: sono uno studente prossimo alla laurea in informatica in università X, stavo valutando l'ipotesi di fare la magistrale altrove perché qui non è molto interessante. Ho avuto quindi la brillante idea di controllare cosa facciano gli studenti di informatica delll'università Y concludendo che ho buttato tre anni della mia vita alle ortiche perché il mio percorso non vale un millesimo del percorso di chi ha frequentato università Y. Ovviamente fare la magistrale in Y sarebbe un suicidio perché (basandomi sui programmi degli esami, non conosco nessuno che studi lì e credo che conoscerli mi faccia più male che bene) ho enormi lacune rispetto a chi ha fatto la triennale lì.

Bonus per odioiterronifag: sì, X è sotto il Po e Y è sopra il Po e non è una scuola di eccellenza.

Non soddisfatto ho anche passato la nottata a cercare su LinkedIn e GitHub profili di studenti/ex-studenti di quel corso di laurea e di quell'università, confermando la mia sensazione.

Ora la mia domanda è: come gestisco la testaccia di cazzo che mi ritrovo e come smetto di essere così tanto invidioso dei successi altrui? Su internet trovo solo formulazioni petalose del problema che mi affligge e soluzioni banali come il suddetto "non paragonarti agli altri, vivi la tua vita, l'importante è migliorare non essere i migliori" che saranno anche giusti ma concretamente non servono ad un
Message too long. Click here to view the full text.
Omessi 10 post, e 1 immagine. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 26518 Risposta Veloce
>>26517
La mia personale opinione è che hai troppa "invidia sociale", da quello che hai scritto, per essere un qualcosa di "naturale".
Ne hai parlato con qualcuno del settore "strizzacervelli"?
>> Num. 26519 Risposta Veloce
>>26517
>il main topic era gestire l'invidia sociale.

Il solito discorso "gli altri scopano e io no", "gli altri lavorano e io no", "gli altri fanno cose e io no", e ti senti inferiore, sfigato, disagiato per questo?

Lo gestisco facendo i cazzi miei e osservando le attività di altra gente. Osserva bene cosa fanno e come si sentono. Lentamente capirai che anche loro hanno un mucchio di problemi da risolvere. E c'é sempre da imparare come risolvere problemi.

D'altra parte risolvere problemi é l'attività che fa guadagnare soldi e senso di scopo all'uomo.
>> Num. 26525 Risposta Veloce
io ho la questione inversa

Vivo da anni la sensazione costante che (quasi) tutte le persone con cui ho a che fare siano meno brave di me, meno veloci di me, meno tutto di me, che riescano a fare la metà di quello che faccio io nella doppio del tempo con risultati peggiori.

Aleggia questa sensazione di rincoglionimento generale... boh e non sono mica uno che si ritiene essere un genio, anzi, però boh mi par di vedere che qualsiasi cosa in sto paese sia un caos dovuto alla gente che si crogiola nell'ingoranza e nello scaricabarilismo.
>> Num. 26526 Risposta Veloce
>>26525
Chiedimi come so che lavori nel pubblico o in mezzo a persone nate prima del 1985
>> Num. 26539 Risposta Veloce
>>26526
Non lavoro nel pubblico. Non so se purtroppo o pre fortuna. Per la seconda che hai detto prevalentemente sì.


File 155394639987.jpg - (113.42KB , 900x1600 , IMG-20190324-WA0001.jpg )
26494 Num. 26494 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Ciao. Ho smesso di fare una vita disagiata da un anno a questa parte, ho smesso di bere, di fumare, di avere più di una partner, ho cancellato tutti i profili social ma come risultato ho solo acuito la mia dipendenza da Internet e da videogiochi (oramai perdo intere giornate e notti davanti a Europa Universalis). Come posso uscirne, a parte trovandomi un lavoro per cui sto preparando un concorso? La forza di volontà e le motivazioni non mancano, manca il metodo. Pic scorrelata.
Omessi 4 post. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 26500 Risposta Veloce
>>26495
Sono anonbruttoepoverochestaconlamodella, ho dovuto barattare la vita di prima per stare con lei. Cioè mi rompe pure le palle e non me la dà se dico "Olocausto" invece che Shoà, poi valle a spiegare che uno è il termine generale e l'altro solo per gli ebrei, rimanere tranquillo. Purtroppo è amore, non so cosa farci.
Grazie Anon, ho capito che il mio problema è il rapporto che ho con lei.
>> Num. 26503 Risposta Veloce
Descrivete cosa facevate nella vostra vita disagiata

t. disagiato più funzionale rispetto a prima
>> Num. 26504 Risposta Veloce
>>26503
Come hai fatto a diventare più funzionale?
>> Num. 26505 Risposta Veloce
  >>26504
Facendo corsi gratuiti, tirocini, lavorando (raramente), frequentando locali di cui di solito non mi interesso, facendo cose di cui di solito non mi interesso, frequentando tipi di persone diametralmente opposte a quelle a cui sono abituato.

A fare solo le cose che interessano (generalmente poche e ripetitive nel tempo) non si riesce a capire come affrontare la multitudine di situazioni che possono capitare in giro.

Leggere di come la struttura di tipo "wurtzite" con gli atomi di boro e azoto nei cristalli sia più dura e resistente del diamante é di certo interessante, just as it is writing this sentence in proper English and proving your capacity and fluency in said language, but... i problemi sono i più disparati e affrontarli richiede metterci le mani sopra ripetutamente, per ottenere un qualche risultato apprezzabile (se lo apprezzerete).
>> Num. 26506 Risposta Veloce
File 155424764847.png - (222.32KB , 396x236 , corrado-guzzanti-lorenzo.png )
26506
>>26500
Macché voi ao, faje n'assolo de Pus Giordan no!?


File 155138769494.jpg - (159.55KB , 500x333 , Job-Hunt.jpg )
26431 Num. 26431 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
>i capi aziendali ti dicono che vogliono interrompere il rapporto lavorativo perché caratterialmente non sei espansivo/talkative con i clienti
>ma dal punto di vista tecnico vai bene e fai le cose che devi fare

E via verso un'altra azienda
Omessi 12 post, e 1 immagine. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 26460 Risposta Veloce
>>26458
tl;dr un anon finisce in mezzo a gente aristocratica/di alta classe a sistemare i computer, ovvero un mezzo autistico e incapace sociale deve rapportarsi con gente scafatissima e talvolta incarognita.

Ma dove sono finite le aziende composte da programmatori?
>> Num. 26461 Risposta Veloce
>>26459
Beh, ci sono ambienti più facili in cui operare e ambienti anche abbastanza complessi. Il tipo di persone che vi trovate davanti é il più disparato, dal 20enne tirocinante alla 65enne prossima alla pensione, dal tipo comprensivo e gentile all'incazzato al primo incontro, da quello che lascia correre tutto a quella che vi fa un reclamo dopo che il browser si blocca.
>> Num. 26462 Risposta Veloce
Purtroppo questi sono gli effetti della contaminazione del mondo dei ciarlatani/indottrinati della psicologia nel mondo di tutti i giorni.
>> Num. 26463 Risposta Veloce
>>26462
Gente che ha il dottorato di ricerca in sociologia e realizza siti con Wordpress?
>> Num. 26501 Risposta Veloce
File 15539961127.png - (9.02KB , 682x201 , costi_ricavi.png )
26501
Ora si scopre che l'ente pubblico che si rivolge a queste aziende private in appalto per ricevere supporto tecnico decidette, vari anni fa, di ridurre i fondi da destinare alle attività di supporto tecnico.

Quindi, anni fa, intorno al 2000, le cose andavano bene: meno computer da controllare e più tecnici in giro per le sedi.

Combinando questa cosa con un drastico aumento del numero delle macchine da tenere sotto controllo, e con una diminuzione dei tecnici atti a tenerle sotto controllo, per contenere le spese in accordo con i tagli, in una sede vasta (teorizziamo oltre 300 computer e oltre 100 periferiche come stampanti), si viene a creare una situazione dove il servizio diventa progressivamente poco gestibile.

Questo é l'inizio della strada verso il fare il minimo numero di operazioni bilanciando il bisogno di contenere i costi e il bisogno di non incorrere in pesanti sanzioni come stabilite sui contratti tra le aziende in appalto e gli enti pubblici.


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo  
[0] [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14]