-  [WT]  [Home] [Manage]

Email b i u s sp
Soggetto   (nuovo thread)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, SWF
  • Massima dimensione del file 8000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1107 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 161419330465.gif - (1.70MB , 680x285 , 4c1.gif )
28736 Num. 28736 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Domani sera esco con una tinderina.
Carina, simpatica e non se la tira troppo, spero solo non mi abbia già inquadrato come "l'amico simpatico".
Però ci becchiamo dopo il lavoro per bere due birre.
Ho perso la verginità grazie agli Anon su /baw/che 8 anni fa mi hanno spronato ad uscire con quella che poi è diventata la mia gf per un annetto, mi sembrava giusto dirvi che vivibi e vi terrò aggiornati.
Omessi 28 post, e 1 immagine. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28796 Risposta Veloce
Mi sembra che in questo periodo sia inutile ricorrere alle app di incontri. Le persone che ti piacciono si trovano fuori dalla zona raggiungibile, e in ogni caso devo ancora trovare gente che sia disposta a spostarsi dal proprio vicinato in zona rossobruna.
>> Num. 28802 Risposta Veloce
Incontranon chiedo aiuto.
Cosa fate con le ragazze che vi rispondono a monosillabi o con una parola alla volta? Il fatto è che mi ha scritto lei per prima ma non fa il minimo tentativo di intavolare una conversazione. Di mio non sono un casanova negli approcci e punto a trovare interessi comuni piuttosto che usare frasi pronte, ma non vedo interesse verso di me. Premetto che ho una bio con un po' di info e ho spuntato un po' interessi (sono su badoo).
>> Num. 28807 Risposta Veloce
Ancoar >>28802.
Niente, le conversazioni sono io che la riempio di domande e lei che risponde con una parola. Se provo a fare una battuta o comunque a non imbeccarla con una domanda lei ride anche ma non manda avanti niente.
C'è da dire che risponde immediatamente, ma non mi scrive mai di sua iniziativa.
>> Num. 28808 Risposta Veloce
>>28807
devi proporre un'uscita subito, non perdere tempo in chat.

Se è interessata lo capisci subito.
>> Num. 28811 Risposta Veloce
>>28808
Eh anon sono in un momento di merda per vedere gente di persona, tesi a parte, che ho rinviato fin troppo ed è tempo di scrivere, non ho la possibilità di guidare per un bel po' e quindi sono bloccato nel paesino, e lei sta pure più inculata di me.


File 161859105833.jpg - (34.19KB , 479x650 , 0bdcc86c8950a3efa5da0c975436485e.jpg )
28801 Num. 28801 Risposta Veloce hide watch quickreply [Rispondi]
Dove si cerca un lavoro normale? Siti internet, giornali in edicola, andare in strada e chiedere? Ho buttato un occhio su infojob e subito.it e per la maggior parte sono call center, promotori commerciali o ruoli tecnici troppo specialisti
>> Num. 28803 Risposta Veloce
In genere vanno bene i siti web che hai elencato più tanti altri come Monster.it e Careerjet, oltre ai siti web delle agenzie interinali che puoi trovare. E' che adesso c'è scarsita nelle offerte sul serio, specie in certe città medio-piccole.
L'ultimo lavoro che ho svolto è stato 2 mesi fa per un ipermercato.
>> Num. 28804 Risposta Veloce
Ormai il mio approccio è metodico, cerco di avere poche piattaforme e avere bene in chiaro cosa sto cercando

Do per scontato che tu abbia un CV europass "snello", contenuto in massimo due pagine. Ho visto coi miei occhi HR di aziende più o meno strutturate dare uno sguardo scazzato alle prime righe. Seleziona quindi solo le esperienze che ti permettono di arrivare al lavoro che desideri, e eventuali "buchi temporali" li devi saper giustificare in fase di colloquio (senza dover essere cacciapalle, ovviamente. è piu apprezzato un "non è stato un periodo favorevole nel trovare lavoro x quindi ho preferito guadagnarmi la pagnotta in attesa di periodi migliori, o qualcosa di simile)

Uso infojobs in primis, su subito trovi molto difficilmente lavori "pregiati", almeno ti parlo del mio settore (informatica e affini). Pe capisse, è più probabile che trovi lavori migliori su infojobs che su subito, dato che il secondo viene principalmente usato direttamente dalle aziende (e di norma sono piccole aziende), il primo da agenzie che vengono usate da aziende medio\grosse.

Infojobs poi ha un buon modo per filtrare al meglio la tua ricerca, magari caratterizzandola (tipo metti categoria\e di lavoro di tuo interesse e provincia\e in cui cerchi lavoro e ti crei un alert quotidiano via mail)
idem per subito, anche se ripeto tra i due tieni subito come "backup", nel senso di candidarti li solo se su infojobs non trovi nulla di interessante

ultima cosa, munisciti di pazienza. Ti capiteranno intere settimane di silenzio, e all'improvviso una settimana in cui ti senti cercato da tutti. Capita, stai tranquillo, abituati a guardare ogni giorno nuovi lavori.

tl:dr
1 cv europass che sia propedeutico al lavoro che cerchi\desideri
2 candidarsi solo a cose che reputi di tuo interesse (leggi bene l'annuncio, anche da li si sgamano le bidonate)
3 crea l'alert via mail, cosi ogni giorno ricevi le novità da entrambi i siti con nuovi lavori potenziali.
Message too long. Click here to view the full text.
>> Num. 28805 Risposta Veloce
Fai mente locale di quello che sai fare e delle certificazioni che hai, non cercare solo "mulettista", inserisci più chiavi di ricerca possibile.

Controlla anche i lavori da remoto data entry eccecc, attento che anche li si nascondono i promoter del salcazzo folletto wowerk. Studiati un po' questo sito https://ijob.it/ per vedere se puoi fare qualcosa di quello che c'è.

Ora non so quali sono i maggiori siti di ricerca di lavoro italiani, di sicuro uno è indeed, poi se scrivi su google motori di ricerca lavoro qualche elenco ti compare.


File 161401373746.png - (61.95KB , 2400x2400 , leaf.png )
28724 Num. 28724 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Sono molto, molto tentato di quittare questo stage finalizzato ad assunzione per farmi dichiarare pazzo in culo e farmi dare un lavoro "protetto". Sono affetto da attacchi di ansia/panico così forti che mi viene da svenire, nonchè sono l'OP di >>28649 quindi son pieno di problemi.
Un lavoro in cui mi danno mansioni di poca responsabilità + posso prendere una pausa ansia + magari tiro anche una pensioncina di invalidità per me è ok, soprattutto se l'alternativa è spaccarmi la schiena facendo finta di essere normale e lavorando come una persona normale. Che ne pensate, amici di /bi/? Dopotutto è un mio sacrosanto diritto.
Omessi 16 post, e 2 immagini. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28783 Risposta Veloce
>>28762
Mio padre ha avuto due tumori alla prostata e uno alla gola e si è salvato, grazie alla chemioterapia e sanità italiana pagata con le tasse
>> Num. 28784 Risposta Veloce
>>28762
>tumore alla prostata ma vabbè
Mi dispiace anon, piove sempre sul bagnato.
>prima vado in cooperativa
>poi mi inseriscono nelle categorie protette
Come funziona? Cosa fa la cooperativa, smista le persone in altre aziende?

>>28783
Anche oggi è bello non vivere in America.
>> Num. 28785 Risposta Veloce
>>28754
>Credo che abbia messo sotto spoiler qualcosa come "ma tanto non ci riuscirai mai" me poi l'ha cancellato.
No, ho il dito ciccione e ho premuto il tasto spoiler prima di cliccare su "Rispondi"
>> Num. 28786 Risposta Veloce
>>28784
Vivere in America e vivere in Italia hanno costi e vantaggi diversi, con gli svantaggi del caso.
>> Num. 28787 Risposta Veloce
File 161581733488.jpg - (237.03KB , 1000x667 , lg9p58ikm3n61.jpg )
28787
OP qui
>>28783
Grazie, infatti quello alla prostata sembra davvero un tumore poco letale, staremo a vedere.
>Mi dispiace anon, piove sempre sul bagnato
Oh, if only you knew how bad things really were.
>Come funziona? Cosa fa la cooperativa, smista le persone in altre aziende?
Di preciso non lo so ma l'assistente sociale mi ha detto che entrare in una cooperativa migliora le probabilità di entrare nelle categorie protette.
>>28785
Ok, grazie mille per averlo specificato :3

Immagine carina per tutti


File 161479029684.jpg - (153.04KB , 997x745 , Milton-Keynes-Soapbox-Science_002-e1467725078615.jpg )
28755 Num. 28755 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
È ancora il tempo che emigrando al nord col solo diploma si può trovare un lavoro soddisfacente? I miei vecchi amici del liceo sono tutti emigrati con lauree in ingegneria, io invece sono rimasto in cameretta a portare avanti studi poco fruttuosi ma la voglia di rimanere qui non
ne è mai stata tanta e non ho fidanzata o amici che mi legano.
Ps. Non so se c'entra col discorso generale ma la zona in cui vorrei provare a trasferirmi è il nord est
Omessi 2 post. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28759 Risposta Veloce
Dipende da quello che intendi con soddisfacente.
Te lo dico con la massima onestà, senza trollare: se hai voglia di farti il culo c'è un sacco di lavoro in agricoltura, nei vigneti. Però non è così semplice. Farti assumere non è banale, dovresti imparare a guidare macchine e trattori, e specie in certi periodi le ore sono lunghe se lavori per i terzisti.
Però è chiaro che magari uno che ha studiato ha ambizioni più grandi del passare l'anno a tagliare viti ed alzare ferri.

Per praticamente ogni altro lavoro, devi avere qualcosa in mano. Saldatori servono sempre, per esempio, però devi saper saldare.
>> Num. 28760 Risposta Veloce
>>28758
Prova a fare mente locale di quello che sai fare e a cercare sui siti di annunci di lavoro cosa trovi.
Fossi in te svilupperei quel "programmatore di infimo livello", se hai qualche competenza grafica buttati sull' ux ui design, web design e affini.
>> Num. 28768 Risposta Veloce
>>28758
>Programmatore di infimo livello
Considerati assunto. Con uno stipendio basso e poche possibilità di crescita, ma assunto.
>> Num. 28770 Risposta Veloce
  Devi sapere minimo parlare inglese per la vita di tutti i giorni, il resto viene da sé se hai voglia di fare.
>> Num. 28771 Risposta Veloce
  >>28770


File 161430320077.jpg - (6.99KB , 225x225 , 0b1c5a76c2636396770461857d068a89.jpg )
28744 Num. 28744 Risposta Veloce hide watch quickreply [Rispondi]
Sfogo
Dioproco perché sono andicaappato perché cazzo parlo sempre troppo dioproco perché non sto mai zitto.
>> Num. 28745 Risposta Veloce
A me succede quando sono nervoso. In che occasione hai parlato troppo?
>> Num. 28751 Risposta Veloce
>>28745
Ieri sera, anche io ero nervosissimo in quella situazione.
Comunque tutto risolto in teoria dovrei essermi fatto perdonare


File 161269285656.jpg - (83.82KB , 800x500 , cotone.jpg )
28689 Num. 28689 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Anon ormai mi è sempre più evidente che gran parte della mia "condizione" di fallito e nullafacente è dovuta in gran parte all'essere cresciuto nella bambagia, senza spinte all'autonomia, senza sgridate vere e proprie, senza "ultimatum", senza incoraggiamenti.
I miei genitori sono severi solo a parole, li ho subiti fino alle superiori facendo il bambino modello: secchione, chierichetto e ingenuotto (venendo di conseguenza bullizzato); poi alle superiori ho "capito" il meccanismo e ho incominciato a presentarmi come debole (fingendo malessere fisico) e vittima degli eventi, cercando sempre mille scuse per nascondere le mie responsabilità. Ora questa strategia mi si è ritorta contro, è palese che sono solo io a portarla avanti e che mi ci trovo comodo nonostante gli studi protratti all'infinito e l'immobilismo.
Ho cercato scuse "psicologiche" per il mio comportamento, e in realtà fino ad un certo punto ci sono: il bullismo e le umiliazioni mi hanno davvero lasciato delle cicatrici e un'autostima distrutta, ma il punto è che io non faccio niente nel concreto per cercare di uscirne sul serio. Dopo anni così è un po' ironico dover quasi dare ragione ai discorsi da bar del tipo "datti una svegliata e fatti una scopata".

Credevo di essere un fallito, ho scoperto di esserlo davvero.

Voi avete provato o fatto qualcosa di simile? Cosa vi ha aiutati di più?
Omessi 10 post, e 1 immagine. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28701 Risposta Veloce
  Tutti i fenomeni online non perdono mai e non falliscono mai nel lavoro. Nella realtà si fallisce sempre. E a volte quando ci metti molto impegno fallisci ugualmente.
Poi a volte si impara qualcosa dopo aver fallito, e a volte no.
>>28700
Questo va tutto bene.
>> Num. 28702 Risposta Veloce
>>28701
E' il fallimento che porta al miglioramento. Fai un lavoro di merda, provi a migliorarlo o avere un'altra posizione ma fallisci. La cosa migliore e' chiedere perché'. Dov'e' che ho sbagliato? Se riesci a ricevere riscontri sinceri e costruttivi, la prossima volta sei piu' preparato.
>> Num. 28703 Risposta Veloce
>>28702
Più preparato a fallire di nuovo e a migliorare
>> Num. 28704 Risposta Veloce
>>28702
>Se riesci a ricevere riscontri sinceri e costruttivi
Bisogna riuscirci, ma devi avere intorno della gente capace di dare riscontri di quel tipo.
>> Num. 28735 Risposta Veloce
  Importante


File 161303644946.jpg - (62.09KB , 700x391 , mamma mia la monnezza.jpg )
28707 Num. 28707 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Forse è solo un mio rant, ma volevo condividere questo sentimento.
Ho cominciato a seguire la politica e l'attualità alla fine del liceo, prima stavo chiuso nel mio mondo di musica, vidya e cazzi vari: Grazie ai miei studi universitari ho cominciato a capire un po' come gira il mondo dal punto di vista economico e politico, almeno sulla teoria, e ciò mi ha dato gli strumenti adatti a seguire lo scenario politico italiano e leggerlo attraverso un occhio critico.
Adesso mi sto stancando (più che di seguire le notizie) dei dibattiti, di parlare di politica anche quei 2 minuti con gli amici, per via di questa MODA DEL CAZZO DI FARE MEME SU TUTTO, e lo so che fa ridere scriverlo su un *chan.
Ormai non fa in tempo a uscire la notizia che CENTINAIA di abomini come questo in pic vengono postati, ovunque e senza ritegno (ma sopratutto con un senso dell'umorismo davvero terra terra).
Ora, io non dico che chiunque si interessi di politica per dare il suo commento debba fare il paper di ricerca con peer review oppure il podcast da 2 ore e mezza, ma non abbiamo altro modo di processare la realtà se non fare i memiiniiii con umorismo da scuola media??
Omessi 14 post, e 6 immagini. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28722 Risposta Veloce
File 161349450344.png - (733.28KB , 600x450 , absolutely.png )
28722
>>28721
>> Num. 28723 Risposta Veloce
File 161399613825.jpg - (71.38KB , 320x410 , situazione_da_interpretare-png.jpg )
28723
>>28718
sono anni che si ci lamenta che la politica e' slittata da una politica di contenuti, ovvero all'adesione di un partito per il programma, alla politica da stadio, ovvero aderisco a un partito perché' il leader e' fico/ha una faccia che mi piace/dice cose giuste (prima che il solito pepinello ritardato venga a rompere le gonadi, ricordiamo e' esattamente il sistema che usano negli Stati Uniti).
Tale tendenza e' nata con Berlusconi, il presidente operaio e palle varie, per poi acutizzarsi specialmente a destra con persone tipo Bossi, Fini, Rauti, La Russa, ecc. Fino all'attuale situazione con Salvini, l'immortale Sirvio e la Meloni.
Dall'altra parte, forte di milioni di washball, Grillo fonda il M5S basato completamente sul culto della sua personalita'. Ma a sorspresa dopo il disastro del 2013 in cui non riesce a formare il governo, bissa e mette dentro il bibitaro.
A sinistra, grazie al fatto di avere leader dal carisma di un lavandino, il culto della personalita' si vede molto meno, tanto che stanno a rimpiangere Berlinguer. Tra Prodi, Renzi e Zingaretti c'e' veramente stata carenza di figure di spessore, questo ovviamente non li ha di certo portati a creare una politica di contenuti ma non potendo contrastare i candidati piu' carismatici di destra con personalita' altrettanto attraenti, si sono dedicati anima e corpo alla creazione dei nemici. Forza Italia non veniva contrastata sul contenuto, ma sul fatto che il presidente fosse un pedofilo, un mafioso e un monopolista. Gran parte della politica contro la lega e' abilmente manovrata per essere effettivamente una politica anti-salvini. Ovviamente e' un riflesso al culto della personalita', non esistendo un programma preciso su quale attaccare i contenuti, gli attacchi a livello personale sono molto piu' efficaci. In passato a nessuno sarebbe fottuto niente quale felpa Salvini decide di indossare, o quanti Mojito si beve al Papeete, ma non essendoci molto altro intorno, questo e' quello che rimane. Facendo
Message too long. Click here to view the full text.
>> Num. 28725 Risposta Veloce
>>28723
La politica funziona meglio con le etichette?
>> Num. 28726 Risposta Veloce
OP, è solo umorismo mediocre su argomenti mediocri e riferimenti mediocri. Ignora e datti alle tue passioni.
>> Num. 28727 Risposta Veloce
>>28725
Assolutamente. Fin da quando la politica c'e' stata.
Adolf Hitler costrui' la sua politica non su contenuti ma sull'etichettare gli ebrei (una intera classe di persone e non una sola persona) come il nemico da combattere.
Nella politica attuale, dove il contenuto non si distingue, l'etichetta diventa importantissima.
Il PD non puo' criticare la Lega perché' vuole la TAV. La vogliono anche loro. Il PD non puo' criticare la lega perché' privatizzano la sanita', lo hanno fatto loro. Il PD non puo' criticare la lega perché' non rispetta i diritti del lavoratore, solo loro che hanno abolito l'articolo 18.
L'unica cosa che gli rimane e' criticare la lega perché' Salvini la rappresenta: papeete, mojito, razzismo, felpa, ecc.
Anche quando Salvini dice una cosa giusta, per esempio che l'immigrazione va controllata e tutti i paesi europei dovrebbero contribuire al controllo e all'accoglienza del flusso migratorio, non solo il paese stronzo in cui sbarcano, e' automaticamente razzista perché' lo dice Salvini. Ma non e' un pensiero razzista in se, e' condivisibile.


File 161229086480.jpg - (127.38KB , 700x450 , best-languages-to-learn-in-2020.jpg )
28667 Num. 28667 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Lingue extraeuropee, quale studiereste tra cinese, arabo e russo
Omessi 3 post. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28672 Risposta Veloce
File 161229665695.jpg - (690.91KB , 1284x2000 , jobpzcr88ro31.jpg )
28672
>>28670
forse se la gioca con l'italiano per il numero di regole stupide, forme irregolari, cose sottintese etc... La grammatica è molto facile, tutto il resto è da spararsi.
Per chi ha studiato entrambi, mi hanno detto che il Giapponese è molto più facile. Come moltissime cose i giapponesi hanno copiato dai cinesi e prodotto una versione migliore.

Comunque almeno rido quando riesco a capire qualcosa che si dicono due cinesi, anche se in Italia arrivano soprattutto immigrati che parlano un dialetto particolare del sud della Cina.
>> Num. 28674 Risposta Veloce
>>28672
Avevo capito che i vari "dialetti" cinesi erano uno il sardo dell'altro, superficialmente simili ma in pratica quasi intelligibili l'un l'altro.
>> Num. 28675 Risposta Veloce
Russo
>> Num. 28705 Risposta Veloce
File 161295517817.jpg - (224.89KB , 700x525 , mike bongiorno pelato.jpg )
28705
>>28675
Evabbe' dai. Meno male che non dormiamo insieme, eh
>> Num. 28706 Risposta Veloce
Forse l'ebraico in 'sto periodo della mia vita.

Ho letto l'articolo di un linguista che prevedeva che la maggior parte delle lingue di oggi scompariranno entro 100 anni e che praticamente poi ci sarà solo l'inglese.

Also, mi ricordo di una ragazza a cui facevo ripetizioni che un giorno se ne esce con "a che serve sapere l'italiano quando tutti usano l'inglese?" quindi è facile che per gli zoomer l'italiano sia già una lingua secondaria, "da vecchi", come il dialetto dei nostri nonni lo è per noi.


File 16122809828.jpg - (111.31KB , 500x375 , 59291599.jpg )
28663 Num. 28663 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
Voglio conoscere femmine, non ne posso più anonimi. Sono un discreto belloccio, migliorato molto col tempo ma limiti caratteriali e adolescenza rovinata e passata sotto tono mi hanno distrutto sul piano sentimentale. Ho bisogno di una ragazza, una gf, voglio conoscere le donne,parlarci e farci l'ammore, è arrivato quel momento.
Omessi 6 post. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28683 Risposta Veloce
>>28680
>quando una è stronza o scema
Una che si mette con chiunque sia in un gruppo di amici e poi attraversa una fase da ninfomane dando la vagina subito... è una che ha paura di essere sola e senza validazione
>> Num. 28684 Risposta Veloce
>>28683
Non bipolare però
>> Num. 28686 Risposta Veloce
>>28676
Sono d'accordo su tutto, also anon ti consiglierei di entrare sui gruppi whatsapp di uni/lavoro/qualsiasi gruppo fai parte nella vita, anche del tuo condominio lmao

La realtà è che internet è diventato la piazza pubblica più importante, anche come effetto del lockdown. Cerchiamo di sfruttare questa cosa.
>> Num. 28688 Risposta Veloce
>>28686
Senza giro di amici e conoscenze adatto non è che Whatsapp può fare molto.
>> Num. 28690 Risposta Veloce
>>28688
Certo, serve una base dalla quale partire. Ciò che volevo dire è che ormai è sdoganato chiaccherare tanto sui social/app di messaggistica e quindi anche "provarci".


File 161220098523.jpg - (76.71KB , 655x800 , stanco.jpg )
28649 Num. 28649 Risposta Veloce hide watch expand quickreply [Rispondi]
>sii me
>più di 30 anni
>handicappato mentale, il mio psichiatra insiste nel farmi riconoscere ufficialmente l'handicap
>stai tanti anni senza lavorare perché non riesci
>provi a lavorare e fa tutto schifo
Suicidio y/n? Le ho provate tutte anon, sono in psicoterapia da 10 anni ormai. Sono stanco
Omessi 16 post, e 1 immagine. Clicca Rispondi per visualizzarli.
>> Num. 28678 Risposta Veloce
>>28666
La domanda era seria. Jinko e amica sono sordi e quindi hanno un problema a priori abbastanza serio che gli rende difficile coordinarsi con l'ambiente e le persone.

Il problema a monte di gente come noi, che soffrono di ansia e di paura nei confronti dello sconosciuto e delle situazioni con cui ci troviamo in difficoltà, è la sproporzione nel giudicare la difficoltà delle cose e la paranoia.
Oltre a pensare che "se mi giudicano male sto sbagliando", che è una cosa che può essere errata.

Come già detto varie volte è importante il contesto in cui ti trovi: se sei sempre in un gruppo dove di fatto vieni considerato l'ultima ruota del carro le cose non vanno bene. Bisogna cambiare ambiente e contesto. La gente si comporta come i branchi di lupi, e bisogna periodicamente ricordare che la carne di uno che sembra un agnello può essere dura da mordere e anche velenosa.
>> Num. 28681 Risposta Veloce
>>28678
Ah ok, non capivo il riferimento.
Grazie per l'intervento.
In questi giorni mi sento meglio, ma non so proprio cosa pensare. Sto stage finirà prima o poi
>> Num. 28682 Risposta Veloce
>>28681
>stage
perché lo stai facendo? Hai uno stipendio o ti serve per il curriculum?
>> Num. 28685 Risposta Veloce
>>28682
perché sono uscito da un "periodo" lungo circa un decennio di incapacità di lavorare, quindi parto praticamente da zero.
Le mansioni sono ridicole, ma mi fa bene alla testa lavorare. O così mi dicono i dottori.
>> Num. 28687 Risposta Veloce
File 161252185945.png - (197.69KB , 482x368 , 1.png )
28687
>>28685
>sono uscito da un "periodo" lungo circa un decennio di incapacità di lavorare
Queste cose succedono anche quando ti trovi intorno gente, tra cui genitori o amici vari, che non hanno valori in linea con i tuoi, che pensa che l'università sia una cosa obbligatoria o "importante" da fare finchè non ti laurei a 25 o 30 anni anni col pezzo di carta, poi si stupiscono che non sai fare un curriculum e non sai affrontare decentemente un colloquio di lavoro.

Nelle università si fanno varie cose, ma non si fanno curriculum, nè colloqui di lavoro presso aziende (dopo che hai mandato molti curriculum), nè si conosce, almeno negli ultimi anni mediamente, gente che possa essere inserita già in contesti dove tu potresti poi trovare impiego.

Quando poi oltre a questo hai magari gente che, per qualche motivo, ritiene che sia più importante usare l'auto per andare al bar, e non la fornisce a chi ne avrebbe bisogno per fare pratica e poi cercare di dare curriculum fuori dal paese in cui abita, potete capire il perché si vengano a creare certe situazioni.

>>28682
Gli stage spesso sono associati anche a corsi e quindi sono integrati al loro interno. Generalmente è più difficile ottenere un lavoro dopo un colloquio robusto, rispetto a uno stage già previsto per un corso. Senza contare che spesso per i lavori seri non ci sono agevolazioni al riguardo di Garanzia Giovani ed età sotto i 29 anni.


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo  
[0] [1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14]