-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post]
Modalità post: Risposta
Name
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 234)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, PNG
  • Massima dimensione del file 4000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 986 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 133005385719.gif - (45.59KB , 195x257 , Austin_Spare_WEB.gif )
234 Num. 234
E niente, vi invito tutti a diventare componenti della chaos mage di Austin Osman Spare per risollevare le sorti della vostra vita anon ciccioni, documentatevi.
Espandi tutte le immagini
>> Num. 275 quick reply
Cosa consigli per chi si avvicina a questo mondo per la prima volta in assoluto?
>> Num. 284 quick reply
>>275
Non sono lui, ma il mio consiglio ?¨ di studiare altri sistemi se non ne conosci, non dico alla perfezione ma almeno un po', o non sar?  facile capire davvero il tutto. Tieni due o tre autori di CM a lato come manuale esterno mentre lo fai, ma non trascurare questo fatto. La chaos magick ?¨ un po' l'equivalente delle forme di arte pi?¹ recenti: picasso non era un tizio che sapeva disegnare male, era un disegnatore provetto che aveva preso una strada che richiedeva di disegnare in un certo modo, espandendo in un nuovo territorio per cos?¬ dire.

Il rischio del conoscere solo la chaos magick senza avere dei paradigmi esterni ?¨ di fare il cubista perch?© non sai disegnare normalmente e cerchi di farla franca. Non ?¨ la stessa cosa, e molti autori di CM stanno in realt?  assumendo che tu abbia gi?  delle basi in altri sistemi, generalmente almeno un po' di GD o thelema. Fra l'altro, se leggi attentamente crowley, la chaos magick ?¨ gi?  implicata nelle basi dei suoi ragionamenti.
>> Num. 285 quick reply
>>284
Non sono >>275 ma non so che cazzo sono i sistemi, la chaos magik paradigmi et similia.
?? qualcosa che centra con la magia, rune, letture carte e menate varie dei maghi televisivi?
Qualche cosa per l'introduzione, giusto per curiosit? ?
>> Num. 286 quick reply
>>285
>Non sono >>275 ma non so che cazzo sono i sistemi

In pratica, quando decidi di interfacciarti ad un mondo immaterialissimo ed astratto puoi ottenere risultati analoghi credendo a cose molto diverse. Di fatto stai facendo sempre la stessa cosa, ma capirlo davvero viene dopo. Capirlo davvero davvero probabilmente non viene mai.

Cos?¬ c'?¨ chi rappresenta il mondo con la cabala e chi lo vede con occhi castanediani, chi ?¨ disposto a studiare il greco per fare la gematria srs bsns e chi crede che il signore iddio ci guarda ed assiste mentre comandiamo in suo nome gli spiriti, mentre qualcun'altro si da ad una sorta di spiritismo improvvisato. la CM cerca di essere un meta-paradigma: un modo per convivere col fatto che in realt?  conviene cambiare di tanto in tanto sistema di riferimento. Importa a livello tecnico quello che le pare, usa a livello simbolico il sistema che serve al momento, ma ti serve un da dove importate e dei sistemi simbolici per ragionare cos?¬. Capire quello che sta succedendo e cosa ?¨ sostituibile e perch?© ?¨ solo un fatto di esperienza. Si chiama esoterismo perch?© non se ne riesce a parlare esplicitamente oltre un certo punto. Ed ovviamente non dico "diventa un cabalista coi controcazzi poi impara il greco poi leggi tutto castaneda poi prega iddio perch?© ti aiuti e poi sali su una montagna con una tavoletta ouja ed un bastone nel culo a recitare incantesimi in greco". Forse funziona ma ?¨ inefficiente. Quello che ti consiglio per?² ?¨ di avere almeno un infarinata.

C'?¨ anche da dire che la CM ?¨ roba nuova, mentre certe discipline hanno millenni, e non c'?¨ assolutamente una trasposizione completa e probabilmente neanche parziale di molte di esse che faccia totalmente a meno della simbologia iniziale. Non ?¨ neanche desiderabile che un pirlotto decida di scriverla da solo assumendo che sar?  quella buona per tutti, perch?© non esiste niente del genere.

Le rune e le carte sono sistemi abbastanza buoni. Lo ?¨ anche l'astrologia eh, anche se a me non piace, solo che non ?¨ come alla TV. L'astrologia ?¨ una puttana e richiede di studiare tonnellate di cose per orientarti, ma ha applicazioni almeno secondo me pi?¹ limitate. E' fondamentalmente un residuo dell'astronomia religiosa caldea, e l'essere cos?¬ lontana da noi come origini non la rende pi?¹ intuitiva.

Consigli per iniziare: non ti conosco. Srsly, a qualcuno piace avere un sistema molto "intellettuale", altri fottesegano. Dal tuo post mi sembra la complessit?  possa fare al caso tuo, almeno un pochetto, quindi a fianco a liber null e magari pi?¹ in la condensed chaos cercati qualcosa nella cabala. Se ritieni di poter sopportare un po' di cagate dritte dal diciottesimo secolo vai di crowley e diventa una leggenda. Il mio consiglio ?¨ di non prendere niente alla lettera ma di provare pi?¹ cose che puoi con la convinzione di chi si aspetta possano funzionare.
>> Num. 288 quick reply
Dusk diciamo che io in genere non credo al soprannaturale e sono una persona abbastanza razionale. Se mi descrivono un fatto penso che ci deve essere una spiegazione scientifica dietro.
La magia per funzionare implica che tu ci debba credere o funziona perch?©' ci sono delle leggi e delle formule dietro?
Alla fine i maghi e gli alchimisti dei tempi passati erano secondo me dei rudimentali chimici e fisici moderni.
Adesso che la magia e' stata razionalizzata, funziona ancora o no?
E che benefici pratici si possono avere dalla pratica della magia? Ci sono benefici solo spirituali o anche materiali?
>> Num. 289 quick reply
>>288
>Se mi descrivono un fatto penso che ci deve essere una spiegazione scientifica dietro.

Mi diverte il valore che tu assegni a questa frase. Giusto oggi sono stato a vedere un seminario sul ricavare i risultati della relativit?  con la meccanica classica, usando un tempo assoluto, e funziona. Non ?¨ cos?¬ difficile in realt? : si tiene l'etere luminifero (che non ?¨ meno astratto del "campo", solo pi?¹ datato) e si arriva a descrivere con delle onde i fermioni. Sarebbe stata quella la direzione della fisica se la radiazione di fondo fosse stata scoperta qualche anno prima. Una spiegazione scientifica vuol dire "solo" costruire un modello, e possono esserci pi?¹ modelli validi. La scienza punta allo spiegare il mondo che osserviamo nel modo pi?¹ semplice possibile, questo non vuol dire che sia come stanno davvero le cose: vuol dire che ?¨ il modo pi?¹ facile a noi noto per averci a che fare. In questo, l'approccio scientifico esiste anche in magia.

Si, se ne pu?² costruire un modello. Se ne possono fare tanti a dire il vero, e tutti funzionano pi?¹ o meno bene, alcuni in alcune aree in particolare, alcuni con alcune persone in particolare. Lo ho gi?  scritto prima. Probabilmente questi modelli non saranno mai completi e saranno sempre una semplificazione della realt? , e non ?¨ che si possa chiedere molto di pi?¹ dal pensiero logico. C'?¨ anche chi si ?¨ cimentato nello scrivere delle equazioni della magia, a qualcuno piace. Personalmente, per me funziona solo quando vado per "fanculo la spiegazione, lo faccio lo stesso". Il problema ?¨ che lo fai con una parte di te stesso, e quella parte non ?¨ quella che interpreta le informazioni e le organizza. Puoi solo cercare di utilizzarla come strumento per stimolare quella che sta davvero lavorando, dirigerla un po' di tanto in tanto. E' come un'arte marziale. In cina svilupparono modi efficacissimi per combattere a mani nude pur avendo una scienza medica di gran lunga inferiore alla nostra, un modello del corpo umano che troveremmo ridicolo, ma va bene per eseguire un bel colpo "spada nascosta". Anzi, per menare le mani i vari punti di pressione (con cui non si fanno gli antibiotici) sono stati molto pi?¹ utili di una conoscenza analitica del corpo umano. Le mie povere braccia possono testimoniarlo, il mio maestro di kung fu li conosceva. Diversi modelli, diversi punti di forza, diversi campi di utilit? . Potresti obiettare che gli antibiotici e la radioterapia servono di pi?¹, ma attento: se tu avessi delle grosse probabilit?  di essere attaccato per strada e morire di morte violenta, diciamo una media di una volta al mese, probabilmente le tue priorit?  cambierebbero drasticamente.

>ci sono delle leggi e delle formule dietro?

Non ?¨ cattiveria, ?¨ solo che non c'?¨ il volontimetro. Chiedi ad un cabalista e ti dir?  di si, comunque, e con grande sicurezza. Se ne pu?² fare a meno ed ottenere risultati anche pi?¹ concreti, dato che la cabala di fatto ama il misticismo ed un non esoterista non vede facilmente il valore della ricerca spirituale, ma si, ci sono tutte le formule che vuoi e tutte le leggi che ti pare, ma ricordati che le "leggi scientifiche" che conosciamo sono solo relazioni fra due o pi?¹ parametri che valutiamo per lo stesso fenomeno, sotto certe condizioni, entro un certo errore, limitati dalla nostra condizione, di cui traiamo le conseguenze logiche per vedere se abbiamo capito come funziona questo particolare fenomeno. Non troverai mai pi?¹ di questo nemmeno nella magia. Cabala, gematria, astrologia, contengono leggi anche molto dure per quel che vale. Gli i-ching sono un sistema di classificazione della realt?  di fatto. Non aspettarti comunque di trovare il bottone palla di fuoco, e se davvero vuoi legarti a queste pratiche preparati a dover sudare tanto, perch?© la gematria ama il greco e la cabala l'ebraico. Puoi anche usare analoghe regole con l'alfabeto che conosci, ma ehi, pensavo volessi essere hardcore!

Crowley stesso parte cercando di "il metodo della scienza, lo scopo della religione", ed enuncia tutti i suoi assiomi nel magick, ma non so se ti ci troveresti meglio o peggio, specialmente quando si sente tutto il suo retaggio di stampo rosacroce/massonico.

>E che benefici pratici si possono avere dalla pratica della magia? Ci sono benefici solo spirituali o anche materiali?

Mi pare di averne gi?  parlato in thread passati, ma forse era un'altra /x/, anche se italiana. Forse il breve periodo di prova sul dio canale.

L'intera magia relativa ai sigilli e servitori ?¨ orientata ai soli risultati materiali, e per quel che vale la mia parola posso dirti che li ho visti. Funziona, ma ?¨ meno rigorosa della cabala se presa da sola. Quando avrai fatto il tuo sigillo e ti verr?  detto di "lanciarlo", beh, buona fortuna a capire da subito di che stai parlando. Nonostante tu possa avere un sacco di istruzioni pratiche, ?¨ un movimento della tua mente. Non abbiamo un linguaggio adatto a parlarne, non possiamo raggiungerne un consenso facilmente, puoi solo arrivarci a via di tentativi.
>> Num. 293 quick reply
Primo intervento nel thread...
Ma qualcosa di concreto?
Queste cose sono manifestabili o agiscono solo a livello mentale?
>> Num. 294 quick reply
>>293

certo, sono documentabili, dimostrabili e ripetibili, CAZZO STIAMO PARLANDO DI UNA SCIENZA ESATTA!
>> Num. 295 quick reply
>>294
Ok, voglio salsa.
>> Num. 296 quick reply
>>293
>Queste cose sono manifestabili o agiscono solo a livello mentale?

Dio mio, quante volte devo ripetere che la risposta ?¨ si? Devo sapere per?² che cosa intendi per manifestare, perch?© se vuoi vedere le robe strane lo puoi fare, se vuoi ottenere risultati materiali anche, ma sono due cose abbastanza diverse come principio. Comunque tutta la magia dei sigilli e dei servitori ?¨ orientata ai risultati materiali.
>> Num. 297 quick reply
>>289
>Giusto oggi sono stato a vedere un seminario
dove, tenuto da chi, dispense salsa o siti internet di riferimento.
O tutto cio non ?¨ mai esistito.
E niente, vorrei vedere come tiene botta questo sistema di riferimento quando si affronta l'effetto fotoelettrico.
>> Num. 298 quick reply
File 133251122045.jpg - (767.56KB , 2048x1536 , Foto0094.jpg )
298
>>297
Certo, il mio gioco preferito ?¨ perdere tempo ad invetare seminari su internet, vengo pagato dalla cospirazione giudaico massonica per disseminare il falso sulla sacra scienza. Siete veramente delle merde. Prenditi il volantino, se vuoi altro vattelo a cercare, googla i nomi, salcazzo, il tono del tuo messaggio non mostra molta apertura al dialogo e non sono su /sci/.

Mi pare fosse il primo o il secondo il programma. Ovviamente non era un "contr'ordine! ripartiamo dal modello newton 2.0 e rifacciamo tutti i conti!", ma dal punto di vista storico ed epistemologico ha importanza.
>> Num. 299 quick reply
>>298
Ei, bandus.
Chiedevo per vivo interesse.
In realt?  questa cosa mi ha colpito moltissimo, perch?© in fisica non ?¨ cos?¬ semplice usare un modello al posto di un altro: il modello indica in maniera intima come funziona l'universo, e la speranza ?¨ che a forza di dirci come funziona, ci dica anche come ?¨ fatto.
Sono certo che limitatamente a certi fenomeni, un modello sbagliato possa essere adattato per contenere il nuovo fenomeno, ma solo entro certi limiti, e probabilemtne con un certo aumentare di complessit? .
Come, banalizzando, il modello tolemaico essere usato per descrivere le orbite dei pianeti con una buona approssimazione.
Ma non fraintendermi, ti ho chiesto maggiori dettagli sul seminario, appunto per andarmi a cercare materiale sul tema. Avendone avuto la possibilit? , avrei partecipato anche io al seminario!
>> Num. 300 quick reply
>>299
Il tizio ha scritto anche un libro, puoi googlare "Modelli e Realt? . Una riflessione sulle nozioni di spazio e di tempo".

>un modello sbagliato

Non esistono modelli corretti e modelli sbagliati, esistono modelli pi?¹ o meno accurati entro i limiti della nostra capacit?  di osservazione. La differenza nel metterla in questi termini ?¨ che il modello corretto non ?¨ necessariamente unico. Comunque, non ?¨ che la relativit?  da sola spieghi l'effetto fotoelettrico eh, ti serve una trattazione quantistica. Storicamente il punto era un modello alternativo a ricoprire il ruolo della relativit? , che resta compatibile con i risultati sperimentali.
>> Num. 301 quick reply
>>296
Ecco appunto, che intendi per manifestazioni materiali?
Si spostano cose? Cammini sui muri? Cosa?
Poi invece per "potenziamento mentale" di cosa stiamo parlando? Stare svegli e lucidi per giorni? Vedere cose che altri ignorano?
Sono negro e voglio capire.
>> Num. 302 quick reply
>>301
>Si spostano cose? Cammini sui muri? Cosa?

Lol, quei risultati potrebbero anche essere possibili, ma la fatica non ?¨ proporzionale ai benefici. Ok, leggi il liber null, ?¨ breve e potresti capire cosa si intende fare.

Spostare oggetti in genere comunque ?¨ accidentale. Mi ?¨ capitato una volta di far apparire una cosa dove non poteva essere arrivata da sola, ma seriamente, sono stronzate che funzionano poco facilmente ed in genere servono a poco fuori da situazioni di crisi (e la situazione di crisi tende a stimolare alcune capacit? ). Se non hai la volont?  di alzare il culo e prendere un bicchiere pensi di poter fare lo sforzo abnorme di farlo fluttuare?

L'idea ?¨ far succedere quello che ti serve succeda. Vedila in questo modo: pi?¹ ti allontani dalla realt?  consensuale pi?¹ ?¨ difficile riuscirci. Diciamo che se vuoi una macchina nuova non incanti per avere il potere di manifestare dal nulla l'acciaio, magari fai un sigillo direttamente per l'auto (che poi tender?  a venir fuori tramite i canali pi?¹ semplici, e non ?¨ sempre a tuo favore), oppure per avere dei vantaggi sul lavoro. Se vuoi che il tuo collega puzzone muoia, non ti aspetti di far apparire una spada affilata volante che lo decapiti. Ti aspetti un tumore, infarto o malattia grave, oppure un incidente d'auto. Per morire guidando una macchina bastano tre secondi di distrazione, e risucire a causare questo nel tuo collega ?¨ pi?¹ facile che creare materia dal nulla, no? E' pi?¹ facile fargli prendere l'aids da una puttana che camminare sul suo soffitto per lanciargli un palloncino d'acqua congelata.

>Poi invece per "potenziamento mentale" di cosa stiamo parlando? Stare svegli e lucidi per giorni? Vedere cose che altri ignorano?

Leggevo di altri maghi che se ne sono occupati, in particolare questo spingeva la velocit?  di lettura fino a leggere intere pagine in pochi secondi. Non me ne sono mai occupato io per?² e quindi sto zitto.

E' diverso per?² se parliamo di quella magia volta a cambiamenti "mentali" del tipo esperienza mistica. Fin ora abbiamo parlato di riorganizzare qualcosa piuttosto che trasformare. La necessit?  di questa cosa non ?¨ sentita neanche da tutti i maghi eh, e se non la condividi non posso davvero spiegartela, ti sembrer?  sempre fuffa inutile. Si parla di questo per "la grande opera", ma ?¨ un concetto esoterico. Non sono abbastanza avanti per potertela spiegare e se lo fossi non credo potrei rendertela comprensibile in un post su niuchan, probabilmente neanche in una decina di libri.
>> Num. 303 quick reply
>>301
>Vedere cose che altri ignorano?

Oh, scordavo. Non ho nominato nessuna tecnica di divinazione. Un mago anche mediocre tender?  a saper estrarre pi?¹ informazioni dal suo ambiente, si, in genere anche senza esercitarsi in modo specifico. Poi ovviamente ci sono tutti i sistemi di divinazione oltre al ricavare informazioni dall'ambiente. Spesso ci si riconosce a vinceda senza avere informazioni a priori.
>> Num. 304 quick reply
>>302
A dire il vero pensavo di far venire un aneurisma cerebrale a qualcuno.
>> Num. 305 quick reply
>>304
Merda ho inviato la risposta senza aver finito di scrivere, son cos?¬ pieno di odio che potrei far venire aneurismi al mio prossimo senza esoterismi e tutto sto stress mi rende distratto, pard?²n.


Comunque dicevo, ma al di la del "ho fatto arrivare una cosa dove non potevo averla messa" che neurologicamente potrei anche spiegarti come il tuo cervello non memorizzi tutto ma "ricostruisca" a partire da spezzoni fino ad inventare di sana pianta (vedere: confabulazioni) quindi mi trovi dubbioso sulla cosa, altres?¬ lo stesso dicasi per la macchina, pi?¹ che voler la macchina io mi concentrerei sull'ottenere una "congiuntura di fattori" che mi permetta di portare a casa la cirfra necessaria.
Anche se l'idea di camminare sui soffitti non mi dispiacerebbe ad essere onesto.

Sul potenziamento della mente ecco questo mi interessa gi?  di pi?¹, non tanto leggere pagine in pochi secondi visto che gi?  leggo veloce di mio, quanto un modo per imprimerle nella mente in maniera pi?¹ efficace, una cosa del genere mi farebbe molto pi?¹ comodo, come pure anche una semplice "ritaratura di fino" della coordinazione mente-corpo-occhio-mano.

Ma visto che sembri saperne, per ste cose ?¨ necessario essere "iniziati" da qualcuno in real o ci si pu?² arrangiare mettendo mano sui testi adatti?
In quest'ultimo caso una lista di libri che consigli e l'ordine in cui leggerli?
Tieni presente che di esoterismo, magia e simili conosco molto poco, cio?¨ i canoni generali delle varie "scuole di pensiero" ed a cosa si ispirano, ma poco, pochissimo del corpus specifico di ciascuna dottrina.
Il cabalismo mi pare interessante ma imparare la lingua giudea mi pare eccessivo, potrei rispolverare il greco antico ma si tratterebbe di interi testi da prendere in mano e tradurre oppure solo di passaggi specifici e "riti" mentre scuola, pensiero e spiegazioni sono reperibili anche in italiano/inglese?

Anzi quali sono le "scuole" che conosci e da cosa sono caratterizzate? Su cosa si basa ciascuna e che fini ha? Come e con quali mezzi e rituali li persegue? Ce ne sono di oggettivamente pericolose?
E per curiosit? , attingono tutte alla stessa "energia" oppure alcune attingono interiormente mentre altre canalizzano quelle esterne? Ci si pu?² far scappare la mano e "prosciugarsi" o prosciugare/incasinare le energie esterne?
>> Num. 308 quick reply
File 133270546346.png - (19.02KB , 1036x656 , Immagine.png )
308
>>305
>neurologicamente potrei anche spiegarti come il tuo cervello non memorizzi tutto ma "ricostruisca" a partire da spezzoni fino ad inventare di sana pianta

Speravo di non dover scrivere un wot su ogni cosa che dico, ma sembra che iniziare questi discorsi venga sempre punito.

Nel momento UNO tale oggetto veniva lanciato in tale direzione come da pic, visto andare in direzione di una certa stanza. Dopo un po' vado a ricercarlo e non lo trovo, frustrate, ma pace.

Nel momento DUE che si riferisce a qualche ora dopo sto esplorando il dietro del mio pc (un angolo buio e difficile da raggiungere a rimbalzi vista la presenza di monitor e mobili sulla traiettoria, oltre ovviamente al pc) e sto cercando il jack delle casse, che avevo staccato tempo addietro per non so quale motivo e non sembrava voler riapparire. Dopo essere entrato nel rage pi?¹ totale del "DEVE ESSERE QUI CRISTO MALEDETTISSIMO, DEVE ESSERE QUI DEVE ESSERCI" noto fra un filo ed un fiocco di polvere l'oggetto rappresentato da una pallina verde. E' curioso che tu assuma che il tuo interlocutore non si sia posto la classica domanda "ma sar?  solo una mia impressione?". Capisco il tuo scetticismo comunque, solo quando si viene presi per coglioni da sempre un po' sui nervi.

>per ste cose ?¨ necessario essere "iniziati" da qualcuno in real o ci si pu?² arrangiare mettendo mano sui testi adatti?

Essere iniziati ha senso relativamente ad una certa struttura sociale. Non nego che potresti trarre dei vantaggi se trovassi il gruppo giusto, ma il gruppo giusto ha alcuni requisiti:

1) Non sono a caccia di soldi o figa come motivo di esistenza del gruppo
1 bis) Non ?¨ il meccanismo di sostenimento dell'ego del/dei fondatore/i
2) Si stanno impegnando per ottenere dei risultati piuttosto che per sentirsi cool nel fare come se lo stessero facendo
3) Questi risultati coincidono con i tuoi obiettivi
4) Sono disposti ad insegnarti
5) Hanno un sistema molto avanzato e/o sufficientemente flessibile
5 bis) Quel sistema non ti fa andare subito di OH LOL, STRONZATE
6) Meglio ancora se qualcuno ha grande esperienza
7) Buone regole di selezione dei membri: chi ?¨ solo in cerca di groupthink viene reindirizzato al pi?¹ vicino club della lazio e pace.

Considera anche che l'iniziazione come cerimonia di quel giorno non ti trasformer?  in Stokazzicus dal giorno alla sera. Il significato che aveva per gli antichi era molto diverso da quello che ha in alcuni gruppi oggi. Per altri per iniziazione si intende l'intero processo di apprendimento. Se trovi un gruppo che sembri soddisfare questi requisiti prova eh, ma non ?¨ facile. Da solo puoi vedere liber null (chaos magick), il magick del buon vecchio al, viaggio ad ixtlan se riesci a calarti nella storia senza urlare da solo entro 20 pagine, e qualsiasi cosa stimoli il tuo interesse. Probabilmente il LN ti sembrer?  il meno ritardato, ed ?¨ normale, ?¨ molto pi?¹ vicino al tuo modo di conoscere la realt? . Probabilmente ti conviene davvero vedere in particolare la chaos magick all'inizio.

>il greco lo braico etc etc

Non conosco molto la gematria, ma la useresti per scrivere i tuoi rituali fondamentalmente, tanto brainstorming sull'ottenere le giuste corrispondenze numeriche e via dicendo. Si usa anche per analizzare i vari nomi divini canonici ad esempio, dovrebbe aiutarti ad averne una maggior comprensione nell'intenzione di chi la usa.

>Anzi quali sono le "scuole" che conosci e da cosa sono caratterizzate? Su cosa si basa ciascuna e che fini ha?

All'interno dello stesso sistema di simboli puoi trovare correnti diverse. Tarocchi, cabala e simli non hanno un fine, sono una descrizione del mondo. Poi i sistemi pi?¹ famosi sono sempre golden dawn e thelema che sono mistici fondamentalmente, orientati alla comprensione dell'universo, dell'io ed all'attualizzazione della vera volont? . Le scuole di yoga sono tante, ognuna diversa, ma anche quelle sono spesso mistiche. La chaos magick si orienta ai risultati materiali, e qualche gruppo che si autodefinisce left hand path cerca di separarsi dall'universo nell'individualizzazione definitiva, ma non saprei davvero quali sono seri. Ho visto un po' del dragon rouge e posso concludere con una certa sicurezza che sono 10% dei membri imitatori di thelema ma tinto di nero (che magari sanno cosa fanno) e 90% pirlotti in preda a groupthink. Il tempio di seth non ?¨ molto meglio, ma kenneth grant dovrebbe salvarsi. Ma c'?¨ molto di pi?¹, tutti i risultati ottenuti da stronzi disorganizzati nell'ultimo secolo non vanno sottovalutati (vedere il progetto stargate), e non dimentichiamo gurdjeff. Mi pare che un lunghissimo "The Magician's Companion" esplorasse vari sistemi, ma non lo ho letto. Fin ora comunque ho parlato di cose molto generali, se cerchi su internet ci sono quelli che si sono dedicati all'usare geometrie particolari con un certo profitto, ci sono quelli che si concentrano sull'applicare varie tecniche ad un particolare concetto di loro gradimento, tipo i darkettoni che "la notte, la tenebra!". Questo non ?¨ necessariamente sbagliato finch?© sai perch?© lo scegli, magari non cogli subito perch?© ?¨ un caso diverso dal dragon rouge, ma sappilo.

Ci sono anche cose come il voodoo, ma quello che puoi fare qua c'entra poco, ?¨ un approccio occidentalizzato. La maggior parte dei sistemi tribali e derivati sono legati molto intimamete alla societ?  da cui vengono, per poterli usare davvero ti serve un biglietto d'aereo e/o tanta fortuna.

>Come e con quali mezzi e rituali li persegue?

Generalmente, rituali e meditazione. Che poi non sono cose strettamente diverse. Davvero, nella sostanza cambia davvero poco, ?¨ la veste assunta a cambiare.

>Ce ne sono di oggettivamente pericolose?

No. Pu?² sempre finire male, ma ?¨ molto meno pericoloso di quanto non vorrebbe farti credere chi "zio faccio le cose pericolose koi demoni". Certo devi sempre stare all'erta, e mai metterti in una posizione di subordinazione a quello a cui ti rivolgi. L'eccezione pu?² sembrare l'augoeides, holy guardian angel, etc etc, ma in realt?  non ?¨ una vera eccezione, come quando il mago si rivolge a "dio".

>E per curiosit? , attingono tutte alla stessa "energia" oppure alcune attingono interiormente mentre altre canalizzano quelle esterne?

Non possiamo distinguere in modo chiaro fra dentro e fuori. Detto questo, parlando in termini pi?¹ intuitivi e meno precisi, quindi se ti attacchi alle paroline e mi dici dove abiti sar?² felice di morderti il naso, la risposta ?¨ no. Ci sono due tipi di sistemi: quelli che ti permettono di scegliere con quali energie avere a che fare e quelli focalizzati su una singola cosa. Ti sconsiglio di restringerti troppo, ma anche di cercare la generalit?  assoluta.

>Ci si pu?² far scappare la mano e "prosciugarsi" o prosciugare/incasinare le energie esterne?

E' possibile, ma all'inizio ?¨ molto pi?¹ probabile risultare in un nulla di fatto che scorpriti il nuovo prodigio carico di potenziale magico inespresso che si liberer?  violentemente, a patto di usare la testa, certo.

tl;dr parti dal leggere il liber null e magari il magick, cerca di capire cosa vuoi ottenere, prova a farlo. Sono certo ci siano vari invocabili disposti a trattare coordinazione mente-occhio-mano.
>> Num. 310 quick reply
>>308
Macch?¨ prenderti per il culo, ?¨ che sono fortemente dubbioso e non sar?  una pallina rotolata in un posto improbabile a convincermi, io pure in moti di giramento di coglioni ho "smaterializzato" oggetti scagliandoli in giro salvo poi trovarli nella stanza accanto o sotto il materasso e salvo effetti quantistici resta infinitamente pi?¹ probabile che si tratti di rimbalzi improbabili che di spostamento della materia.

Per il resto mi hai convinto ad investirci del tempo, credo proprio che inizier?² a leggermi qualche testo e poi a cercare quello che cerco, il groupthink fortunatamente ?¨ l'ultimo dei miei desideri ed anzi pi?¹ che una "societ?  occulta" se proprio dovessi affidarmi a terzi mi troverei molto meglio con un mentore, anche se visto che dici che si possa anche fare da soli presumo opter?² per quest'ultima opzione.

Ah, giusto per, salsa per recuperare questi testi in rete? Oppue in formato cartaceo nella zona di Bologna, e sempre a proposito...da queste parti c'?¨ qualche realt?  che conosci e che potresti consigliare?
>> Num. 311 quick reply
>>310
Non conosco bologna.

Su internet: theoccult.bz, se posti mail ti mando un invito.
>> Num. 314 quick reply
>>311
lumacorno56@virgilio.it

Puoi aggiungermi?
Grazie.
>> Num. 315 quick reply
Non ho letto tutto il thread. Siete gia all'approfondimento teorico?
Avete gia spiegato come indurre una decina di sgnoccolone a diventare le mie schiave sessuali?
E per diventare ricchi in modo da potersi dedicare a questi studi, avete un rapido howto for dummies da consigliarmi?
Thanks in advance!
>> Num. 316 quick reply
>>314
Fatto, controlla la cartella spam se non lo vedi.
>> Num. 317 quick reply
File 133285619678.jpg - (16.11KB , 200x225 , Mozgus.jpg )
317
>>311
>theoccult.bz
Registrazione e login necessari.
>> Num. 318 SABBIA! quick reply
Btw, sono negro ed ho scordato la mail.
gehinnom@libero.it
>> Num. 320 quick reply
Altra curiosit? , abbastanza scema e mi vergogno un poco a chiedere ma ?¨ gi?  2-3 volte che mi viene in mente.
Lo stato di pace/tranquillit? /calma mentale quanto influisce sui risultati?
O meglio lo esplico pi?¹ chiaramente: se gi?  di base si ?¨ individui abbastanza introversi e poco "solari" e nel periodo specifico, che si protrae da qualche anno, il miglior stato d'animo che si riesce a provare ?¨ la pi?¹ totale disforia ed i punti bassi sono degli abissi di odio, insopportazione e misantropia cosmica, passando per una condizione mediana di disperazione, tale pessimo stato mentale pu?² comportare risultati deleteri o alla peggio posso aspettarmi solo la non riuscita del tutto?
E sono serio quando parlo di depressione, odio e disperazione, li sto usando nel senso reale del termine senza accezioni "da chan" o da minorenne colpito da sehnsuch adolescenziale, come una sorta di incombente schicksalhaft Verh?¤ngnis per rimanere in tema.
>> Num. 321 quick reply
>>320
Beh, mettiamola cos?¬: il tuo strumento ed almeno in parte l'oggetto del tuo lavoro sar?  sempre la tua mente. Mi sa che conta qualcosa lo stato mentale.

Devi entrare in certi stati mentali per fare questa roba, e ci sono alcuni stati da cui ?¨ pi?¹ facile partire, ma non si tratta comunque del come sta la "gente felice". Dovrai comunque imparare il movimento (mentale), se poi vuoi cambiare il come stai normalmente puoi farlo. Non so dire da quello che ho se ti aiuter?  o ostacoler? , ovviamente se sei fissato su un certo stato mentale questo non ti aiuta, in un certo senso devi sempre un po' rinunciare al tuo ego quando fai qualcosa. Che sia anche mano sinistra ed individualismo, sacrifichi l'ego in favore dell s?©.

Quello che conta di pi?¹ ?¨ riuscire a rompere i loop in cui ti ritrovi, i pensieri che ripeti ancora ed ancora. Lo stato mentale in se pu?² diventare anche uno strumento se sei astuto, magari riesci ad usarlo per ignorare il tuo censore logico e buttarti.

Essere depresso piuttosto rischia di renderti molto demotivato, che ?¨ il problema peggiore almeno per me. Quando al diceva "i will endure until the end" endure ?¨ davvero la parola giusta. Ci sono anche altri rischi eh, ma dipende da cosa cerchi di fare. Una possibilit?  sarebbe cercare di alterare la tua situazione mentale attuale e smettere di essere come sei ora. Sarebbe un degno scopo eh, personalmente lo rispetto pi?¹ di "volio i soldi", e non ?¨ facile solo perch?© sembra pi?¹ astratto.
>> Num. 322 quick reply
>>321
Ma infatti in precedenza ho accennato al "potenziare la mente" proprio perch?© sta depressione di merda mi consuma tutte le potenzialit?  che ho e che fino a qualche anno fa riuscivo a sfruttare ottimamente, poi ?¨ subentrato questo stallo e mi consumo in un pozzo di livore.
Aulicit?  a parte, in realt?  non vorrei che anche volendomene tirare fuori per "rimbazo" non finirei per alimentare (o alimentare il processo) con l'odio e la disperazione che provo per innumerevoli cose...oppure "whatever floats your boat" ?¨ funzionale e basta che sia una forza motrice non importa il perch?© ma solo che funzioni?
>> Num. 323 quick reply
>>322
Ah, ovviamente dei denari non m'interessa minimamente al di la del necessario a vivere dignitosamente, alla fine sono solo un mezzo, ma per questo basta fare il proprio lavoro, quello che mi interessa ?¨ "sbloccare" tutto quel tappo che mi sento dentro, se penso a cosa facevo anni fa e come son adesso non ?¨ una visione edificante...l'unica cosa che mi tiene su ?¨ sapere che comunque ero sempre io e posso tornare a farlo, anche se devo dire che ?¨ una cosa lunga uscire dalla depressione.
>> Num. 324 quick reply
>>323
>ero sempre io

Il primo degli errori.
>> Num. 325 SABBIA! quick reply
>>324
Dusk scrivi post lunghi e argomentati e poi scrivi la puttanata a effetto.
>> Num. 326 quick reply
>>325
Materialmente non sei affatto il tuo te stesso del passato, e nemmeno a livello mentale per la maggior parte (o ti staresti comportando allo stesso modo). Ad altri livelli se ne pu?² parlare, ma per quello che si intende normalmente non sei neanche la persona che eri cinque minuti fa.
>> Num. 327 quick reply
>>324
Ok, ma non penso di essermi fatto una lobotomia nel frattempo, non fare il sofista dai.
>> Num. 329 quick reply
>>327
Meh, magari capirai pi?¹ avanti, non ?¨ un fatto di sofismo.
>> Num. 330 quick reply
No, ho capito perfettamente che intendi, ma mi ricorda fin troppo il discorso "non ci si pu?² bagnare due volte nello stesso fiume" che a livello concettuale sar?  anche vero, ma non ?¨ cos?¬ applicabile, dopotutto anche col passare del tempo rimaniamo il "frutto" di ci?² che eravamo in precedenza.
>> Num. 331 SABBIA! quick reply
>>298

E niente, sto leggendo ora il thread per la prima volta ed ho notato che lo speaker di quel seminario (V. BENCI) probabilmente ?¨ stato il docente che mi ha insegnato matematica al primo anno di ingegneria informatica qui a Pisa (Vieri Benci). E niente, ho cagato mattoni. Tra noi lo chiamavamo orsetto bubu, non ricordo neanche perch?©. Ci ha fatto l'analisi non standard perch?© a lui piaceva di pi?¹, quindi noi invece di studiare limiti, derivate ed integrali normalmente li abbiam studiati con gli infinitesimi.

Sabbia per post che non c'entra un cazzo, scusate. :3
>> Num. 333 quick reply
>>330
>dopotutto anche col passare del tempo rimaniamo il "frutto" di ci?² che eravamo in precedenza

E' verissimo, ma non c'?¨ un uguaglianza fra quello che c'era prima e quello che c'?¨ ora. Non ?¨ la stessa persona. Un esempio veloce: non puoi chiedere "perch?© quello scarabeo rinoceronte ha smesso di mangiare? Eppure da larva mangiava che era una merviglia!". Non ?¨ pi?¹ una larva e non pu?² pi?¹ nutrirsi, anche se si tratta dell'evoluzione diretta di quella larva. Il motivo ?¨ semplice: ?¨ cambiato. Appunto.
>> Num. 334 quick reply
>>331
E' lui.

http://arp.unipi.it/listedoc.php?ide=004200&ord=C
>> Num. 343 quick reply
File 133407647552.jpg - (13.87KB , 200x279 , WilliamOfOccam.jpg )
343
Questo thread non sta in piedi, ma forse ?¨ solo selezione naturale. lo spirito mi ha detto di infilare le dita nella corrente affinch?¨ io possa vibrare ad una frequenza ideale per ampliare cos?¬ la mia sesibilit? , l'ho fatto ha funzionato ve lo consiglio.
>> Num. 344 quick reply
>>334
invito a theoccult.biz?
wishicouldfly@hotmail.it
>> Num. 345 quick reply
>>344
fatto
>> Num. 346 quick reply
>>345
accie :3
>> Num. 348 quick reply
File 133410697323.jpg - (63.72KB , 400x576 , 1334076428394.jpg )
348
OP un elenco di testi da dove iniziare?
>> Num. 374 quick reply
>>343
Quindi in Europa vi ampliate a 50 Hertz e negli Stati Uniti a 60 Hertz?
Onda sinusoidale?
[Indietro] [Thread intero] [Ultimi 50 post]


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo