-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro] [Visualizza tutto] [Ultimi 50 post] [Primi 100 post]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 15685)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 5000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 2171 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 152536345759.jpg - (2.15MB , 5027x7109 , Giro6.jpg )
15685 Num. 15685
perché il Giro merita un filo tutto suo

Si parte domani da Gerusalemme per 3 tappe all'estero prima di sbarcare in Italia
Omessi 80 post. Visualizzati gli ultimi 50. Espandi tutte le immagini
>> Num. 15786 quick reply
File 152674725870.jpg - (220.30KB , 1200x660 , G18_T15_S01_TreCroci_alt_jpg.jpg )
15786
>>15785
>> Num. 15787 quick reply
File 152674727037.jpg - (182.54KB , 1200x660 , G18_T15_S02_SAntonio_alt_jpg.jpg )
15787
>>15786
>> Num. 15788 quick reply
File 152674728667.jpg - (139.23KB , 1200x660 , G18_T15_S03_Costalissoio_alt_jpg.jpg )
15788
>>15787
>> Num. 15789 quick reply
File 152674729924.jpg - (174.94KB , 1200x660 , G18_T15_Sappada_ukm_jpg.jpg )
15789
>>15788
>> Num. 15790 quick reply
File 152675103593.jpg - (63.92KB , 604x407 , Tenete%2Bduro.jpg )
15790
>>15781
Mie impressioni sparse: alla fine Yates m'è sembrato un po' stanchino, al contrario di Froome; può darsi che ne risentirà nelle prossime tappe. Quando Aru veniva inquadrato dalle telecamere sembrava che stesse vedendo la Madonna, quasi in trapasso. Dumoulin ha amministrato bene una tappa che non gli era congeniale
>> Num. 15792 quick reply
Video 152681683768.webm - (4.28MB , 640x360 , controllo_bici_20180519220758_800k_13_40_10_44.webm )
15792
Pensiero del giorno: basterebbe affittare quei cosi ai raggi X utilizzati nelle dogane per trovare qualsiasi cosa illecita nascosta nel telaio e nelle ruote delle bici, e invece si insiste a usare un fottuto tablet che rileva poco o nulla. Lol
>> Num. 15793 quick reply
File 152682401437.jpg - (258.52KB , 1080x1270 , 2018-03-25 08_36_12 1742647332157044008_237084588.jpg )
15793
Aggiornamento live alla fine della discesa del Passo Tre Croci
C'è una fuga in atto che si è spezzettata sul Tre Croci, in testa adesso ci sono Cherel, Denz e Quintana (il fratellino), a 32 secondi Visconti e Ciccone, a 1:32 Masnada, DeMarchi, Neilands e Ulissi, a 2:23 il gruppo maglia rosa
>> Num. 15794 quick reply
File 152682650954.jpg - (112.42KB , 1080x1080 , 2018-03-27 17_51_10 1744376213696228528_237084588.jpg )
15794
>>15793
Altro aggiornamento alla fine della discesa del Passo di Sant'Antonio a 19km dall'arrivo
Denz e Ciccone sono gli unici superstiti della fuga, il gruppo maglia rosa sta rimontando e sono a 37 secondi dalla testa
>> Num. 15795 quick reply
File 152683304381.jpg - (1.35MB , 1080x1336 , 2018-03-29 15_22_11 1745742777341083154_237084588.jpg )
15795
Ancora Yates! È scattato sull'ultima salita prendendo un discreto vantaggio sui 5 che si sono lanciati al suo inseguimento (Pinot, Lopez, Dumoulin, Pozzovivo, Carapaz) mentre gli altri di classifica sono rimasti in un gruppetto più indietro, poi Yates ha ancora allungato perché dietro non trovavano l'accordo, Dumoulin voleva che gli altri collaborassero per andare a riprendere Yates ma doveva tirare da solo fin da subito e cercare di recuperare con le sue forze perché ovviamente gli altri non avevano nessuna intenzione di aiutare uno davanti a loro in classifica che è pure il più forte a cronometro, infatti nel punto duro della salita di Sappada sono scattati e l'hanno lasciato dietro, poi lui è riuscito a riprenderli perché ancora una volta non trovavano l'accordo, e Yates se la ride ora che ha accumulato il vantaggio che gli serviva prima della crono

1 YATES Simon Philip
2 LOPEZ MORENO Miguel Angel 0’ 41”
3 DUMOULIN Tom ”
4 POZZOVIVO Domenico ”
5 CARAPAZ Richard ”
6 PINOT Thibaut ”
7 GENIEZ Alexandre 01’ 20”
8 FORMOLO Davide ”
9 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. ”
10 OOMEN Sam ”

Froome è arrivato a 01’ 32” trainato da Poels come al solito, è evidente che ha dato tutto ieri per vincere una tappa, il problema è che se vuoi vincere il Giro devi saper dosare le forze perché non puoi permetterti nessun giorno di riposo

Aru è arrivato a 19 minuti e mezzo, è evidente che non sta bene
>> Num. 15796 quick reply
File 152683318094.jpg - (2.44MB , 1080x1080 , 2018-04-01 14_10_26 1747888994332457025_237084588.jpg )
15796
>Classifica generale
1 YATES Simon Philip
2 DUMOULIN Tom 02’ 11”
3 POZZOVIVO Domenico 02’ 28”
4 PINOT Thibaut 02’ 37”
5 LOPEZ MORENO Miguel Angel 04’ 27”
6 CARAPAZ Richard 04’ 47”
7 FROOME Chris 04’ 52”
8 BENNETT George 05’ 34”
9 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 05’ 59”
10 KONRAD Patrick 06’ 13”

E domani giorno di riposo!
>> Num. 15797 quick reply
Video 152684025527.webm - (4.19MB , 640x360 , Aru_Cassani_partenza.webm )
15797
>>15795
>Aru è arrivato a 19 minuti e mezzo, è evidente che non sta bene
A tal proposito, qualcuno sa leggere il labiale?
>> Num. 15798 quick reply
>>15797
Si vede chiaramente che all'inizio dice sto malissimo, sto male
>> Num. 15803 quick reply
Froome é in forma ma non abbastanza?

Dumoulin come é messo?

Dov'é Valverde?
>> Num. 15804 quick reply
>>15803
È in forma da arrivare nella top 10, magari top 5, non da podio
Ieri si è spremuto per vincere la tappa ma oggi è tornato dietro

Domolino è messo bene, ha retto abbastanza bene sulle salite e ha ancora la conometro, se non vince arriva secondo in base a quello che si è visto fino ad adesso, più secondo che primo sinceramente

Valverde non ha fatto il Giro, sembra pià concentrato sulle classiche da 1 giorno o i giri da poche tappe, poi non so se farà il Tour, la Vuelta penso di sì
>> Num. 15806 quick reply
File 152689726551.jpg - (47.90KB , 450x300 , 827413.jpg )
15806
>Nessuno parla di Pozzovivo
>> Num. 15807 quick reply
>>15806
Vincenzo Nibali ha voluto dare una spinta in più a Domenico Pozzovivo, assoluto protagonista al Giro d’Italia 2018. Lo Squalo, che ha iniziato la preparazione per il Tour de France, non si perde una tappa della Corsa Rosa dove il compagno di squadra alla Bahrain Merida è terzo in classifica e sta lottando per il podio. Direttamente dalla Spagna, il messinese ha dato un incitamento importante al lucano lamentandosi su Niuchan delle poche parole che vengono spese in favore di Pozzovivo.
>> Num. 15808 quick reply
>>15806
L'ho notato anche io, non se lo cagano molto anche nelle telecronache eppure lui è da podio, si cagavano molto di più Aru che ogni tappa perdeva secondi (poi minuti)
Forse è perché sta li ma non attacca mai

>>15807
+1
>> Num. 15809 quick reply
File 152693607335.jpg - (160.67KB , 1200x660 , G18_T16_Rovereto_alt_jpg.jpg )
15809
Domani la cronometro di 34km da Trento a Rovereto, tutta di pianura per specialisti del genere
>> Num. 15810 quick reply
File 152698361211.jpg - (19.43KB , 400x400 , Tom-Dumoulin-2.jpg )
15810
>>15809
Credo che qui Tommaso Mugnaio riuscirà a dire la sua
>> Num. 15811 quick reply
Video 152698420160.webm - (3.51MB , 640x360 , CASCHETTO_POZZOVIVO_20180522105549_600k_12_13_36_9.webm )
15811
(゚ ヮ゚)
>> Num. 15812 quick reply
File 152701209238.jpg - (329.42KB , 1080x1080 , 2018-03-31 19_46_12 1747333212780123500_237084588.jpg )
15812
Rohan Dennis vince la cronometro, Dumoulin fa una buona crono per le sue possibilità e rosicchia secondi a Yates ma non prende la maglia rosa perché il leader della classifica fa una buonissima crono per quelle che sono le possibilità di uno scalatore, bravo anche Pozzovivo a non perdere troppo, Froome fa quinto e scala posizioni come era prevedibile, male Pinot
Aru fa la crono della vita proprio ora che è uscito dalla classifica, quindi qualcosa non andava nei giorni scorsi, è stato male perché altrimenti non si spiegherebbe la prestazione di oggi, di positivo c'è che questi segnali positivi danno speranza per una vittoria di tappa negli ultimi giorni

1 DENNIS Rohan
2 MARTIN Tony 0’ 14”
3 DUMOULIN Tom 0’ 22”
4 VAN EMDEN Jos 0’ 27”
5 FROOME Chris 0’ 35”
6 DOWSETT Alex 0’ 40”
7 HAGA Chad 0’ 47”
8 ARU Fabio 0’ 57”
9 DE LA CRUZ MELGAREJO David 01’ 01”
10 KIRYIENKA Vasil 01’ 04”
...
20 YATES Simon Philip 01’ 37”
21 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 01’ 40”
...
32 POZZOVIVO Domenico 02’ 20”
...
50 LOPEZ MORENO Miguel Angel 02’ 47”
...
52 CARAPAZ Richard 02’ 57”
...
56 BENNETT George 03’ 04”
...
66 PINOT Thibaut 03’ 19”
>> Num. 15813 quick reply
File 152701221564.jpg - (194.55KB , 977x977 , 2018-04-02 18_29_24 1748744110342312996_237084588.jpg )
15813
Quindi ora la classifica è così

1 YATES Simon Philip
2 DUMOULIN Tom 0’ 56”
3 POZZOVIVO Domenico 03’ 11”
4 FROOME Chris 03’ 50”
5 PINOT Thibaut 04’ 19”
6 DENNIS Rohan 05’ 04”
7 LOPEZ MORENO Miguel Angel 05’ 37”
8 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 06’ 02”
9 CARAPAZ Richard 06’ 07”
10 BENNETT George 07’ 01”
>> Num. 15814 quick reply
File 152701255165.jpg - (258.67KB , 1200x660 , G18_T17_Iseo_alt_jpg.jpg )
15814
Domani diciassettesima tappa da Riva del Garda a Iseo di 155km
L'inizio è in salita anche se non è segnato come GPM e chi vorrà andare in fuga sicuramente lo sfrutterà, poi i primi 100km sono una sali e scendi con un GPM3 e un'altra salita che non è valutata GPM, poi arrivati in pianura finiscono le asperità e negli ultimi 30km c'è un circuito nella zona del lago d'Iseo, l'arrivo è per velocisti quindi credo che le squadre si sforzeranno di tenere alto il ritmo e andare a riprendere i fuggitivi
>> Num. 15815 quick reply
File 152701406710.jpg - (22.98KB , 460x300 , stig2.jpg )
15815
>>15812
>Aru fa la crono della vita proprio ora che è uscito dalla classifica, quindi qualcosa non andava nei giorni scorsi
Non c'era la scia:
https://www.gazzetta.it/Giroditalia//22-05-2018/giro-d-italia-aru-penalizzato-20-scia-sanzionati-anche-compagni-conti-ulissi-2-270301549026.shtml
>> Num. 15816 quick reply
File 152710227024.jpg - (2.09MB , 1080x1350 , 2018-04-10 12_17_50 1754355248356326897_237084588.jpg )
15816
Volata doveva essere e volata è stata, la fuga con Hermans, DeMarchi, Poels e Sanchez non è andata in porto e Viviani fa poker

1 VIVIANI Elia
2 BENNETT Sam ”
3 BONIFAZIO Niccolo' ”
4 VAN POPPEL Danny ”
5 DEBUSSCHERE Jens ”
6 SBARAGLI Kristian ”
7 DRUCKER Jean-Pierre ”
8 MODOLO Sacha ”
9 VENDRAME Andrea ”
10 GONCALVES Jose' ”
>> Num. 15817 quick reply
File 152710268023.jpg - (244.55KB , 1200x660 , G18_T18_Pratonevoso_alt_jpg.jpg )
15817
Domani tappa #18 da Abbiategrasso a Prato Nevoso di 196km
Dalla Lombardia ci si sposta nel Piemonte con 130km di pianura, segue il facile GPM4 di Novello, seguono altri 35km di pianura e inizia l'ascesa ai 1600 metri del GPM1 di Prato Nevoso che sarà arrivo di tappa, sono 13km al 7% di media che parte dolcemente per poi aumentare di pendenza nella seconda parte, salita secca che non dispiace a Dumoulin quindi credo che qui proverà qualche attacco, anche Froome potrebbe fare la stessa cosa
>> Num. 15818 quick reply
File 152718148873.jpg - (2.03MB , 1080x1350 , 2018-04-10 12_17_50 1754355296622496604_237084588.jpg )
15818
Finalmente la grande fuga è andata in porto con una decina di corridori che hanno preso oltre un quarto d'ora sul gruppo nella prima parte della tappa e l'hanno mantenuto quasi tutto fino alla fine, sulla salita finale in tre sono rimasti davanti fino alla fine e Schachmann ha battuto Plaza e Cattaneo nello sprint finale
Nel gruppo invece un forte ritmo della Movistar ha subito lasciato pochi corridori davanti, ha seguito il logico attacco di Carapaz al quale ha prontamente risposto Lopez che l'ha passato e ha continuato con un solido attacco che l'ha portato a guadagnare qualcosa su tutti i diretti rivali
E nella corsa al podio è arrivata la sorpresa perché per la prima volta Yates ha mostrato segni di cedimento quando su due attacchi consecutivi il trio Dumoulin-Pozzovivo-Froome l'ha staccato sul finale di salita e Yates è sembrato davvero in difficoltà perché anche altri l'hanno superato
Che sia la crisi della terza settimana? Nelle prossime settimane ci sono due tappe molto dure e per la vittoria finale è ancora tutto da decidere

1 SCHACHMANN Maximilian
2 PLAZA Ruben 0’ 10”
3 CATTANEO Mattia 0’ 16”
4 PFINGSTEN Christoph 01’ 10”
5 MARCATO Marco 01’ 26”
6 MORKOV Michael 01’ 36”
7 KUZNETSOV Viacheslav 01’ 52”
8 VAN EMDEN Jos 03’ 22”
9 TURRIN Alex 03’ 29”
10 BALLERINI Davide 05’ 09”
11 LOPEZ MORENO Miguel Angel 10’ 48”
12 POZZOVIVO Domenico 11’ 03”
13 DUMOULIN Tom 11’ 03”
14 FROOME Chris 11’ 03”
...
17 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 11’ 23”
18 CARAPAZ Richard 11’ 23”
...
20 YATES Simon Philip 11’ 31”
...
24 PINOT Thibaut 11’ 36”
>> Num. 15819 quick reply
File 152718166418.jpg - (127.58KB , 1080x1350 , 2018-04-11 18_06_33 1755255587224273845_237084588.jpg )
15819
>Maglia bianca
1 LOPEZ MORENO Miguel Angel
2 CARAPAZ Richard 01’ 05”
3 O'CONNOR Ben 02’ 51”
4 OOMEN Sam 04’ 10”
5 SCHACHMANN Maximilian 21’ 31”

>Maglia ciclamino
1 VIVIANI Elia 290
2 BENNETT Sam 232
3 BALLERINI Davide 119
4 YATES Simon Philip 113
5 MODOLO Sacha 110

>Maglia azzurra
1 YATES Simon Philip 91
2 CICCONE Giulio 52
3 CHAVES Jhoan Esteban 47
4 PINOT Thibaut 46
5 FROOME Chris 36
>> Num. 15820 quick reply
File 152718178383.jpg - (263.98KB , 1080x1080 , 2018-04-12 20_58_27 1756066883545016871_237084588.jpg )
15820
>Maglia rosa
1 YATES Simon Philip
2 DUMOULIN Tom 0’ 28”
3 POZZOVIVO Domenico 02’ 43”
4 FROOME Chris 03’ 22”
5 PINOT Thibaut 04’ 24”
6 LOPEZ MORENO Miguel Angel 04’ 54”
7 DENNIS Rohan 05’ 09”
8 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 05’ 54”
9 CARAPAZ Richard 05’ 59”
10 KONRAD Patrick 07’ 05”
>> Num. 15821 quick reply
File 152718251299.jpg - (309.15KB , 1200x660 , T19_Bardonecchia_ALT_jpg.jpg )
15821
Domani la tappa più dura del giro da Venaria Reale a Bardonecchia (Jafferau) di 184km
La prima metà di tappa non è terribile perché c'è il Colle del Lys dopo 35km ma non dal lato duro quindi è solo un GPM2 con 5km al 7% e tutto il resto quasi pianura, si torna a vale con una discesa non facile e ci sono altri 30km di pianura, a questo punto inizia il gran finale con il Colle delle Finestre cima Coppi a 2178m, sono 18km sempre oltre il 9% di media e potrebbe succedere di tutto, segue una discesa abbastanza breve ma difficile e subito si torna a salire anche se più dolcemente verso il GPM3 di Sestriere, dopo lo scollinamento lunga ma dolce discesa fino a valle dove si affrontano una quindicina di km in leggera salita fino a Bardonecchia e poi manca solo l'arrivo in salita del Jafferau, GPM1 di soli 7km ma con pendenze molto dure e regolari tra il 9 e il 10% di media
>> Num. 15822 quick reply
File 152718253740.jpg - (332.15KB , 1200x660 , G18_T19_S01_Lys_alt_jpg.jpg )
15822
>>15821
>> Num. 15823 quick reply
File 152718254921.jpg - (212.32KB , 1200x660 , G18_T19_S02_Finestre_alt_jpg.jpg )
15823
>>15822
>> Num. 15824 quick reply
File 152718256279.jpg - (235.27KB , 1200x660 , G18_T19_S03_Sestriere_alt_jpg.jpg )
15824
>>15823
>> Num. 15825 quick reply
File 152718257540.jpg - (159.81KB , 1200x660 , G18_T19_S04_Jaffereau_alt_jpg.jpg )
15825
>>15824
>> Num. 15829 quick reply
File 152724772646.jpg - (49.95KB , 1000x693 , fabio-aru-ansa-2.jpg )
15829
Aru ritirato. Froome ha fatto capire in un'intervista che, avendo visto Yates in difficoltà, ci si potrebbe alleare per sfilargli la maglia rosa
>> Num. 15830 quick reply
File 15272630827.png - (29.53KB , 551x261 , class.png )
15830
Chris Froome ha compiuto una vera e propria impresa ribaltando il Giro d’Italia 2018. Il britannico ha realizzato un’impresa antologica che ha riscritto la storia del ciclismo, è scattato a 80 chilometri dal traguardo piazzando una frullata sul Colle delle Finestre e con una fuga solitaria ai limiti dell’impossibile ha fatto saltare il banco.

La maglia rosa Simon Yates è sprofondato, Tom Dumoulin ha pagato dazio e così il capitano del Team Sky ha vestito la maglia recuperando tre minuti di svantaggio. Un numero che rimarrà per sempre nella memoria di tutti gli appassionati. Domenico Pozzovivo non è riuscito a tenere il ritmo dei migliori e deve dire addio ai sogni di podio. Di seguito la classifica generale del Giro d’Italia 2018 dopo la diciannovesima tappa Venaria Reale-Bardonecchia.
>> Num. 15831 quick reply
File 152726998895.jpg - (216.16KB , 1080x1349 , 2017-11-09 20_28_44 1644466665835438510_387886909.jpg )
15831
Probabilmente la più bella tappa nella carriera per Froome che va a vincere dopo una fuga solitaria di 80km e si prende anche la maglia rosa, è andato in fuga sul Colle delle Finestre dopo aver messo in testa i suoi a fare un ritmo indiavolato e ha fatto la differenza in discesa più che in salita, forse complice la scellerata tattica del quartetto Dumoulin-Lopez-Pinot-Carapaz che ha rallentato nella discesa per aspettare Reichenbach e farlo tirare fino a Bardonecchia ma il poverino era già mezzo scoppiato e quando tirava lui rallentavano, aggiungiamo che solo Dumoulin aveva interesse a tirare per prendere Froome ed ecco il pasticcio, si prendono 3 minuti nel pezzo dove in teoria dovevano recuperare
I crolli di giornata, Aru che si ritira subito, Yates che appena iniziato il Colle delle Finestre crolla e alla fine arriverà con 39 minuti di ritardo perdendo ogni speranza di fare classifica, mi sa che ha chiesto troppo nella prima parte e ora ha finito la benzina, i grandi giri sono anche questo, il saper resistere per tutte e tre le settimane
Altro caduto di giornata è stato Pozzovivo anche se in maniera minore ma al tragardo accuserà 8 minuti e ora è pure fuori dalla top 5, si è staccato a metà del Colle delle Finestre e quella mezza crisi gli è costata cara perché si è ritrovato in un gruppo dove nessuno aveva interesse a tirare e anzi puntavano a rallentarlo per quanto possibile quindi quei due minuti in cima alla salita sono aumentati sempre più nei tratti dove c'era da tirare, infatti nell'ultima salita ha pure recuperato qualche secondo
Quindi ora manca solo una tappa di montagna e credo che ci possiamo aspettare la grande sfida tra Froome e Dumoulin per la vittoria del giro con il primo che potrebbe pagare lo sforzo di oggi, Pinot che probabilmente attenderà cercando aperture per attaccare i due davanti a lui o in alternativa difenderà il podio, Lopez e Carapaz che battaglieranno per la maglia bianca e vedranno se ci saranno speranze di avanzare di posizione e Pozzovivo che proverà a riscattarsi se quella di oggi è stata solo una crisi temporanea, vittoria di tappa e/o avanzamento in classifica, il podio per lui ormai sembra un miraggio ma oggi abbiamo visto che tutto può succedere

1 FROOME Chris
2 CARAPAZ Richard 03’ 00”
3 PINOT Thibaut 03’ 07”
4 LOPEZ MORENO Miguel Angel 03’ 12”
5 DUMOULIN Tom 03’ 23”
6 REICHENBACH Sebastien 06’ 13”
7 FORMOLO Davide 08’ 22”
8 OOMEN Sam 08’ 23”
9 KONRAD Patrick 08’ 23”
10 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 08’ 23”
11 POZZOVIVO Domenico 08’ 29”
12 BENNETT George 08’ 38”
...
18 DENNIS Rohan 14’ 38”
...
79 YATES Simon Philip 38’ 51”
>> Num. 15832 quick reply
File 152727015175.jpg - (84.29KB , 1080x1080 , 2017-11-30 20_33_55 1659689564577876737_387886909.jpg )
15832
>Maglia bianca
1 LOPEZ MORENO Miguel Angel
2 CARAPAZ Richard 0’ 47”
3 OOMEN Sam 09’ 21”

>Maglia ciclamino
1 VIVIANI Elia 290
2 BENNETT Sam 232
3 BALLERINI Davide 119
4 YATES Simon Philip 113
5 MODOLO Sacha 110

>Maglia azzurra
1 FROOME Chris 123
2 YATES Simon Philip 91
3 PINOT Thibaut 70
4 CARAPAZ Richard 65
5 CICCONE Giulio 52
>> Num. 15833 quick reply
File 152727024416.jpg - (112.18KB , 1080x1080 , 2017-12-04 20_28_49 1662585954417213924_387886909.jpg )
15833
>Classifica maglia rosa
1 FROOME Chris
2 DUMOULIN Tom 0’ 40”
3 PINOT Thibaut 04’ 17”
4 LOPEZ MORENO Miguel Angel 04’ 57”
5 CARAPAZ Richard 05’ 44”
6 POZZOVIVO Domenico 08’ 03”
7 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. 11’ 08”
8 KONRAD Patrick 12’ 19”
9 BENNETT George 12’ 35”
10 OOMEN Sam 14’ 18”
>> Num. 15834 quick reply
File 15272707027.jpg - (282.82KB , 1200x660 , G18_T20_Cervinia_alt_jpg.jpg )
15834
Qundi domani penultima tappa da Susa a Cervinia di 214km
Ci si può rilassare per 130km poi arriva il gran finale dove si deciderà il giro cong tre GPM1 in successione, prima il Col Tsecore (16km con i primi 11 al 6-7% e gli ultimi 5 molto duri tra il 9 e il 10% di media con punte del 15%), segue una difficile discesa e poi il Col Saint Pantaléon (16km al 7% di media) discesa più breve della precedente e subito su versio il traguardo in salita di Cervinia (18km molto discontinui con tratti duri alternati da tratti dove spiana), vedremo cosa succederà
>> Num. 15835 quick reply
File 152733291985.jpg - (222.92KB , 1491x1080 , 2018-03-31 18_51_21 1747305635223056502_237084588.jpg )
15835
Le ciclistiche versione baby sono qui per aggiornare perché la tappa oggi partiva presto visto che poi c'è il trasferimento a Roma per la tappa di domani, sono al traguardo volante di Verres quindi già in Valle d'Aosta con 130km percorsi e sta iniziando la prima salita, c'è una fuga bella corposa con 5 minuti di vantaggio sul gruppo maglia rosa
>> Num. 15836 quick reply
File 152733507013.jpg - (38.92KB , 616x339 , froome-670x400.jpg )
15836
E niente, visto ieri e lollato in Procura
>> Num. 15837 quick reply
>>15836
lolsi visto pure io
>> Num. 15838 quick reply
File 152733803019.jpg - (284.66KB , 926x1754 , 2018-03-31 18_52_30 1747306233163118750_237084588.jpg )
15838
Altro aggiornamento, il Saint Pantaleon è iniziato da un po' e Mohoric sta provando a staccare gli altri fuggitivi, il gruppo maglia rosa è a 6 minuti
Pinot sta morendo quindi quasi sicuramente sarà saltato in classifica almeno da Lopez, Carapaz e Pozzovivo
>> Num. 15839 quick reply
File 152734402022.jpg - (121.28KB , 1080x1238 , 2018-04-13 19_27_48 1756746034962637039_237084588.jpg )
15839
È ufficiale, il giro 2018 è di Froome, Dumoulin ci ha provato ma non è riuscito a staccarlo, Lopez completa il podio seguito da Carapaz e Pozzovivo
La tappa l'ha vinta Nieve con una bella azione solitaria

1 NIEVE ITURRALDE Mikel
2 GESINK Robert 02’ 17”
3 GROSSSCHARTNER Felix 02’ 42”
4 CICCONE Giulio 03’ 45”
5 BRAMBILLA Gianluca 05’ 23”
6 POELS Wout 06’ 03”
7 FROOME Chris 06’ 03”
8 FORMOLO Davide 06’ 03”
9 POZZOVIVO Domenico 06’ 03”
10 CARAPAZ Richard 06’ 03”
>> Num. 15840 quick reply
>>15838
>Pinot sta morendo
Ora è definitivamente aceto

E bravo Froome. Da quando parla in italiano mi sta decisamente più simpatico
>> Num. 15841 quick reply
File 152735909199.jpg - (229.12KB , 1200x660 , G18_T21_Roma_alt_jpg.jpg )
15841
Domani ultima tappa con il circuito a Roma ripetuto più volte per un totale di 115, tutta piana sarà solo una passerella finale con i velocisti che si giocheranno l'ultimo sprint
>> Num. 15842 quick reply
Video 152736064695.webm - (4.51MB , 640x360 , Giro_di_Italia_la_tappa_romana_le_tante_buche_ratt.webm )
15842
>>15841
"Guarda mamma, senza buche!!! ( ゚ヮ゚ )"
>> Num. 15844 quick reply
File 152745331622.jpg - (178.43KB , 1280x720 , maxresdefault.jpg )
15844
Chris Froome conquista la 101° edizione del Giro d'Italia davanti a Dumoulin e Lopez. Tappa caratterizzata dalla decisione della giuria che ha neutralizzato la gara dopo tre giri del circuito cittadino della Capitale a causa del manto stradale dissestato. Frazione vinta allo sprint da Sam Bennett davanti a Elia Viviani, che si consola con la maglia ciclamino

In giornata da registrare anche il blitz di alcuni manifestanti filopalestinesi al Circo Massimo, che hanno tentato di bloccare la tappa finale del Giro d'Italia all'altezza di via dei Cerchi. Un gruppo di persone con bandiere palestinesi ha raggiunto Circo Massimo e in tre sono arrivati sul percorso prima del passaggio dei ciclisti e sono stati subito bloccati dalle forze dell'ordine. I tre manifestanti bloccati sono una donna americana e due italiani che sono stati controllati e identificati dalle forze dell'ordine. I partecipanti al blitz rischiano la denuncia per la manifestazione non autorizzata.

Vincitore della tappa: Sam Bennett

Classifica finale:

1. Chris Froome

2. Tom Dumoulin +46''

3. Miguel Angel Lopez Moreno +4'57''

4. Richard Carapaz +5'44''

5. Domenico Pozzovivo +8'03''
>> Num. 15845 quick reply
File 152746035958.jpg - (464.28KB , 700x1348 , èfinitoilgiro.jpg )
15845
>>15844
A me spiace per Pozzovivo che ha visto sfumare il podio proprio alle ultime battute del Giro. Viviani ha raggiunto l'obbiettivo che si era prefissato e avrebbe vinto anche questa tappa se la bici fosse stata ben piantata a terra come quella di Bennett (troppo impeto? Fondo scivoloso in quel tratto di strada? Pressione della gomma non adeguata? Ho sentito che molti hanno dovuto ridurla per aderire al meglio sul terreno scuotiossa… Boh!)
Aru è stato inguardabile e mi sa che dovrà "resettarsi" e fare il punto della situazione per tornare a competere con gli uomi di classifica. Qualcosa, nella sua testa e/o nella preparazione non è andato come avrebbe dovuto

>In giornata da registrare anche il blitz di alcuni manifestanti filopalestinesi al Circo Massimo, che hanno tentato di bloccare la tappa finale del Giro d'Italia all'altezza di via dei Cerchi. Un gruppo di persone con bandiere palestinesi ha raggiunto Circo Massimo e in tre sono arrivati sul percorso prima del passaggio dei ciclisti e sono stati subito bloccati dalle forze dell'ordine. I tre manifestanti bloccati sono una donna americana e due italiani che sono stati controllati e identificati dalle forze dell'ordine. I partecipanti al blitz rischiano la denuncia per la manifestazione non autorizzata.
Io spero che becchino anche questi e che li gonfino come zampogne:
http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/piemonte/torino-teppisti-spargono-olio-e-vetri-su-strade-del-giro-d-italia_3142313-201802a.shtml
Così come spero che becchino anche quelli che tendono corde e cavi in giro per i monti
[Indietro] [Thread intero] [Ultimi 50 post] [Primi 100 post]


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo