-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro]
Modalità post: Risposta
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 10646)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 4000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 434 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 155262588244.jpg - (32.62KB , 457x333 , 15d8db5e612c1fd1fd99064477146387.jpg )
10646 Num. 10646
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/oceania/2019/03/15/nuova-zelanda-sparatorie-in-due-moschee_5a9fb8f3-4dc9-497a-8c78-3eb128fe7504.html

Hanno sparacchiato in una moschea in Nuova Zelanda e pare che lo sparacchiatore fosse un postatore di 8chan che ha strimmato la sparatoria
Espandi tutte le immagini
>> Num. 10647 quick reply
Video 155263398556.webm - (2.77MB , 648x360 , i_am_the_god_of_hellfire.webm )
10647
Diocristo sono in ritardo e devo star fuori tutta la giornata in un posto dove non prende internet perché cazzo queste cose succedono oggi vaffanculo sono andato su 8chan e vi ho preso questo pls raccogliete materiale che quando torno leggo
>> Num. 10648 quick reply
Aggiungo questo thread originale sono in ritardo aaaaaaah

https://archive.fo/vWTGW#selection-857.0-864.0
>> Num. 10649 quick reply
Dillà hanno postato il video intero e il manifesto che ha scritto.
>> Num. 10650 quick reply
Mi sono chiuso nel cesso a postare, porca puttana

>>10649
Scaricate il video appena lo incontrate, stanno buttando giú tutti i mirror.
Scarico appena torno a casa
>> Num. 10651 quick reply
File 155264591326.png - (88.93KB , 233x267 , gMoQnk2.png )
10651
Profilo twitter prima del prune (notare i caricatori con citazioni a nazionalisti di varie etnie)
https://archive.fo/Zbw1j

FILO SU 8CHAN IN CUI ANNUNCIA LO STREAMING GENTE:
https://archive.fo/yxi4m

magnet link al video fatto con la sua gopro e messo in diretta sul suo profilo facebook
https://pastebin.com/GNqEVN80
>> Num. 10652 quick reply
>subscribe to pewdiepie
>> Num. 10653 SALVIA! quick reply
Alla fine è sempre tutta colpa degli shitposter australiani. Sarà il buco nell'ozono che gli fa venire il cancro al cervello, va a capire.
>> Num. 10654 quick reply
lòl, ho appena sentito parlare al GR2 flash del "forum di destra 8chan"
>> Num. 10655 quick reply
>>10654
Cos'altro sarebbe? Il forum dei gormiti?
>> Num. 10656 quick reply
>>10654
Ha letteralmente detto «chat di estrema destra».
>> Num. 10657 quick reply
Giusto adesso ho fatto un giro su 8chan ed è pura follia. I thread di esaltazione di questo psicopatico sono numerosi. Gente che esorta a prepararsi alla guerra e roba del genere. Mi sembra che l'unica cosa che questo atto abbia provocato è che qualsiasi critica (per quanto sensata) dell'Islam verrà subito additata come propaganda dell'odio. La maggior parte delle persone di certo non vogliono veder scoppiare una guerra civile. Tutto questo provocherà solo un giro di vite mostruoso.
>> Num. 10658 quick reply
>>10657
a questo punto mi sembra impossibile sostenere che /pol/ e compagnia non radicalizzano (o non hanno radicalizzato) la gente
non ho mai capito quanto la board fosse ironica e quanto fosse seria, e dopo questo sono ancora più confuso

penso sia ora di analizzare un attimo la sottocultura
qual'è l'anon medio? un beta, uno sfigato, spesso bullizzato
eppure l'ideologia che ha creato a cosa aspira? a diventare sostanzialmente un "vero uomo", lo stesso che alle medie lo sfotteva e pestava, lo stesso che lo considera tutt'oggi un fallito
io ci vedo un'enorme contraddizione, che però è comprensibile: prendete il concetto di razza, quelli più ossessionati non sono certo i biondi 9/10 alti 1,90, ma chi si sente in difetto e cerca nella razza un modo per sentirsi migliore e più importante
questo meccanismo è molto semplice ed estremamente efficace; una volta che entri nella bolla è difficile uscire, soprattutto se la pillola (di solito rossa) viene indorata con mezze verità prima di tirare fuori le stronzate di un certo calibro

ditemi cosa ne pensate



















però hey, chi ci ha guadagnato da questo attacco sono i liberal, quindi sono stati gli ebrei
>> Num. 10659 quick reply
>>10658
La board non influenza la cosa, i matti c'erano prima dei chan e ci saranno dopo i chan
>> Num. 10660 quick reply
>>10659
>i matti c'erano prima dei chan e ci saranno dopo i chan
giustissimo

>La board non influenza la cosa
stronzata
la board aumenta il numero di persone che vengono in contatto con l'ideologia, il resto è statistica
>> Num. 10661 quick reply
>>10660
Non esattamente. C'è stato un momento nella storia, intorno a metà degli anni 2010, in cui l'estrema destra venne organizzata nel web (ed in alcuni casi finanziata) per promuovere fake news in giro per l'internet (iniziarono tutto con i meme su facebook). Tutto cominciò da lì. La differenza con le solite trollate dell'interwebz (che oggi è decisamente diventato serious business) è che questa mobilitazione ha fatto sedere, per esempio, Trump alla casa bianca. Mia madre stessa che con quel suo cazzo di tablet è stata influenzata dai video propaganda di youtube. Conosco gente, molta gente, che pensa esista realmente il motore magnetico ad energia perpetua che che venga tenuto nascosto dalle "sinistre" solo perché ha visto un video su youtube recitato con loquendo. C'è stato un momento esatto in cui su diochan si organizzarono per andare sui social a simulare discussioni politiche per indirizzare l'opinione verso una parte, e oggi abbiamo al lega al 30%. È inutile girarci attorno, qualcuno vuol far girare il mondo verso una parte e ci sta riuscendo. Il fatto che la Russia si sia intromessa nelle elezioni americane e nella brexit, che finanzi la lega, il fatto che Bannon e cambridge analytica indirizzarono l'attenzione degli utenti su fake new e manifesti di una certa parte politica, il fatto che oggi si demonizzino a prescindere figure positive a discapito di quelle negative le quali vengono rivalutate, il fatto stesso che la gente si stia imbruttendo lasciando spazio più alla violenza che alla discussioni, che la stessa gente sia così arrabbiata con lo stato e con i più deboli nonostante stia vivendo negli agi più totali, significa che c'è qualcosa in atto. Basti guardare per la manifestazione pro ambiente, sono riuiti a tirare fuori "lobbi ambientaliste" contro "poveri petrolieri del popolo che danno da mangiare ai benzinai e agli operai fiat". Cioè rendetevi conto. I pazzi c'erano anche prima, ora sono organizzati e finanziati.
>> Num. 10662 SABBIA! quick reply
>>10661
Volevo quotare >>10659
>> Num. 10663 quick reply
>>10661
Credo che in parte tu abbia ragione, ma in parte questo è un fenomeno spontaneo, senza bisogno di aiuti esterni.
Semplicemente, si è usato internet per parlare di quello di cui non si poteva parlare nel mondo vero. L'ho fatto anch'io. Poi, nel tempo, quella che era una valvola di sfogo è diventata un sito di incubazione.

Quello che mi sorprende è che alla fine il problema grosso è proprio quella fascia di 25-35enni che con internet ci è cresciuto, gente che io avrei pensato si fosse immunizzata.
>> Num. 10664 quick reply
>>10663
Ma di fatto noi siamo immunizzati.

Non é colpa di nessuno se questo tizio ha deciso di sparare a della gente in una moschea, invece di organizzare dei gruppi di controllo in giro per la città e tenere a bada eventuali spacciatori immigrati (se ce ne sono in giro) e altri tipi di delinquenti da strada.

E vi ricordo che da noi, in Italia, o almeno nella zona dove mi trovo, appena questa storia dell'immigrato fannullone e spacciatore va fuori scala, si procede con il mandare camionette militari in giro per la città di sera e notte.

Si intensificano controlli correttivi per gestire la situazione che sta andando fuori controllo, non si va in giro a sparare a della gente a caso.
>> Num. 10666 quick reply
>>10664
Fassista! Fassista!
>> Num. 10667 quick reply
Personalmente penso che certe reazioni siano nate a causa di un certo atteggiamento da parte della sinistra. L'hyper buonismo liberal e la spinta alla globalizzazione (che negli anni 90 era vista come politica di destra) ha certamente spiazzato l'uomo del popolo. La politica della sinistra dopo il crollo dall'unione sovietica si è lentamente spostata a destra, fino al paradosso dove adesso la sinistra è faccia di una classe alto borghese, quella che si è sempre vantata di combattere. La classe popolare, lasciata senza una politica appunto popolare, è stata influenzata dal populismo, provocando il successo di partiti come lega e MS5. Negli Stati Uniti, l'elezione di Trump, in altre parti d'Europa l'affermazione dell'ultra destra. La politica delle sinistre è stata, negli ultimi anni, un continuo smantellamento dello stato sociale, privatizzazioni e peggioramento della situazione lavorativa (vedi articolo 18, etc). In questa situazione non mi meraviglio che ci sia una classe di persone con poca cultura che sia facile preda di retorica populista e nazionalsocialista (nella definizione propria del termine) e soggetta ad estremismi. Queste persone farebbero a botte per una partita di pallone, figuriamoci cosa sono disposti a fare per qualcosa che percepiscono come "ideale superiore".
Io punto il dito contro la sinistra, non in Italia, ma in generale. Sono movimenti e partiti preoccupati più dei pronomi e delle declinazioni piuttosto che della condizione delle persone. E questo la classe popolare lo percepisce e se ne distanzia. Questi partiti non riescono più a parlare al popolo e i loro argomenti, di fronte a un crescente malessere generale, sembrano più vuoti che mai.
>> Num. 10668 quick reply
>>10667
Sono d'accordo, un ulteriore problema è che il popolo che tu descrivi è composto dai penultimi, spesso ignorati (o almeno si sentono così) in favore degli ultimi, ovvero immigrati.
>> Num. 10669 quick reply
>>10658
Ormai l'avvelenamento cronico da ironia è una triste realtà. Puoi dire le più grosse cazzate e fare le cose più stupide, tanto puoi tirare fuori la carta "ma tanto sto facendo l'idiota apposta, mica ci credo a queste cose". Gente che si crede Andy Kaufman, ma che nella realtà è la macchietta che crede di recitare.

Penso inoltre che Internet, in particolare negli ultimi tempi, ha incoraggiato la creazione di camere d'eco che rinforzano certe opinioni e dissoluto la capacità di resistere al pensare comune di esse.
>> Num. 10670 quick reply
>>10667
La sinistra ha fatto propria l'idea del villaggio globale. Ma le promesse di prosperità si sono infrante e dal 2008 l'avanzata populista ha avuto un'impennata
Allo stesso tempo non si può dare tutta la colpa alla sinistra: la più grave crisi dal '29 è stata permessa da scarsi controlli e deregolamentazione tipicamente di destra. Ma questa non ne ha pagato il prezzo; paradossalmente lo ha pagato la socialdemocrazia, perché ha fallito nell'aiutare i penultimi (>>10668).
Il populismo in tutto questo ha trovato il perfetto capro espiatorio (gli ultimi), mangiandosi la destra "tradizionale" e alimentando una guerra fra poveri che non ha intenzione di risolvere.
Quello che la gente non vede sono le enormi contraddizioni del populismo. Come quando indica un nemico ma non dà vere e proprie soluzioni, solo promesse, come la sinistra stessa ha fatto; oppure che leader populista più importante e potente è un imprenditore piuttosto losco, che si presenta come anti-establishment, ma per ambiente e tradizioni è figlio ed esponente dell'establishment stesso.

Mi viene da dire che la sinistra, non riuscendo a reagire efficacemente, dimostra di non aver ancora superato la crisi ideologica post-muro. Ma dov'è finita la destra liberista? Forse alla fine quel prezzo lo ha pagato?
Più rifletto più emergono nuove cause e fattori, mi sembra una crisi generale dell'intero sistema democratico. Stiamo facendo la fine dell'URSS? È arrivato il momento della Cina?

>>10669
>incoraggiato la creazione di camere d'eco che rinforzano certe opinioni e dissoluto la capacità di resistere al pensare comune di esse
giustissimo, fb e amici funzionano così
incel, redpillari e simili pure
internet pian piano si sta mangiando il "centro" di qualsiasi dibattito
>> Num. 10672 quick reply
>>10670
Per me la sinistra non riesce a reagire perché si è "estremizzata" in direzione opposta al populismo. Ormai non riescono a capire i problemi del popolo, e quindi non offrono soluzioni perché, banalmente, i problemi non ci sono.
>> Num. 10673 quick reply
File 155293472618.png - (104.77KB , 500x566 , hitler-pepe-30503993.png )
10673
La sparatoria in nuova zelanda è uno di quegli eventi che devono statisticamente succedere per il rapporto numero di persone/eventuali pazzi.
No, non è stato il "populismo" (concetto idiota che serve più che altro a sostituire il termine "fascista" a cui ormai tutti hanno fatto gli anticorpi) ne pewdiepie o gamergate.
Il problema della sinistra è che ormai nel cosiddetto "primo mondo" non ha un cazzo di senso di esistere. E' un insieme di ideologie basate sul concetto di robin hood. Ma adesso non esiste più un proletariato su cui fare leva. Allora hanno spostato l'idea da "ricco contro povero" a "paese ricco contro paese povero". E siccome come l'altro anon fa notare, loro stessi fanno parte degli "oppressori" ne è venuta fuori una cultura del mea culpa, autodistruttiva e demoralizzante, interamente basata sul concetto di "virtuasignaling" ovvero vantarsi su fessbuk e tuitter di quanto si è bisex/genderqueer e tolleranti con ogni razza e religione (punti bonus se sono terreno di coltura per terroristi), a parte quelle bianche e cristiane che sono merda ma dirlo non è razzismo perché i bianchi sono immuni (se Hitler avesse potuto viaggiare nel tempo e dare un'occhiata all'anno corrente...)
Semmai l'internet le ha distrutte le eco camere. Poichè ha tolto l'esclusiva di dibattito e anche informazione alla casta addetta al controllo morale (così speravano) e propagandistico. Fatto di scrittori, giornalisti, e personaggi televisivi, tutti facenti parte dello stesso circoletto ideologico. Cosa che sta facendo bruciare molti culetti soprattutto a sinistra, a causa della perdita del controllo totale e potere decisionale sui media e le persone. O dicendolo come piace a loro "il diffondersi del populismo". E per via dell'indottrinamento a pericolose ideologie neo-nazi/alt-right/ultradestra del tipo: Essere nato bianco non mi rende un mostro. Libertà di opinione e informazione. Il genere sessuale non è un opinione. Persone così vulnerabili da non sopportare un vaffanculo nei social o qualsiasi altra area di discussione non dovrebbero avere la licenza per usare l'internet. Propaganda e intrattenimento dovrebbero starsene per conto loro. Femminilità e femminismo (inteso nel senso classico del termine) non sono concetti opposti. La mia nazione non è la charitas e non deve un cazzo a nessuno.
Sieg heil! zecche.
>> Num. 10674 SABBIA! quick reply
>>10673
4/10 giusto perché ti risponderai più avanti.
>> Num. 10675 quick reply
>>10661
>il fatto che oggi si demonizzino a prescindere figure positive a discapito di quelle negative le quali vengono rivalutate
Forse il problma sta nel fatto che le figure negative non erano così negative, e che quelle positive non erano così positive? A scuola Churchill sembrava Santa Maria Goretti. Come dice quello lì di Forza Italia, Mussolini (inteso come l'entità del fascismo) ha fatto anche cose buone in politica interna. Attenzione: questo non vuol dire che va beatificato il nano pelato, ma che andrebbe rivalutata l'attenzione che aveva il fascismo verso certe fasce della popolazione a rischio, "i penultimi", come ha detto giustamente anon qui >>10668

>il fatto stesso che la gente si stia imbruttendo lasciando spazio più alla violenza che alla discussioni
è massa, non gente. La massa ha altre dinamiche, non puoi più pensarla come un gruppo individui nel momento in cui sono entrati su internet senza la minima netiquette e portando le opinioni pilotate dai media anche lì.
>che la stessa gente sia così arrabbiata con lo stato e con i più deboli nonostante stia vivendo negli agi più totali, significa che c'è qualcosa in atto.
1) definisci il concetto di agio più totale. La disoccupazione giovanile al 40% non è una situazione di agio. Capisco che tu possa non ragionare per classi sociali, ma ci sono ancora. E se la Fornero ti prende pure per il culo dandoti del choosy quando hai una laurea e sei sottopagato o devi emigrare, il minimo è che salga Salvini, altro che radicalizzazione e imbrutimento, lo scorso marzo è stata la risposta più civile che si potesse dare.
2) la perdita da parte dei penultimi dei pochi diritti (leggi: legge Biagi, precariato, Job's Act, abolizione dell'articolo 18) guadagnati a discapito di caste che li vedono intonsi (leggi: dipendenti degli uffici negli enti pubblici) ha fatto il resto. Aggiungici poi che la politica si è occupata di distribuire i soldi alle cooperative "dell'accoglienza" per parcheggiarci a 400€ al mese quei giovani che dovevano sostituire gli statali incapaci di usare un computer nel pubblico impiego, e ti spieghi la situazione.
Perlomeno qua in Italia. Fuori non so.
>> Num. 10676 quick reply
Comunque, sarà un caso ma questo attentato avviene in un momento di calma, giusto per tenere la tensione alta.
>> Num. 10677 quick reply
>>10676
Momento di calme significa meno paranoia e meno controlli.
Niente di strano. E' sempliciemente più facile quando i poliziotti sbadigliano.


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo