-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro]
Modalità post: Risposta
Name
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 14505)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 7906 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 1118 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

Num. 14505
  Ed ecco un nuovo Men in Black

Ci sarà ancora la stanza con le poltrone ovali e il tavolo al centro?
Espandi tutte le immagini
>> Num. 14506 quick reply
per dio ma che senso ha, men in black è sempre stato will smith più tommy lee jones, sta moda di fare i remake i sequel i prequel i reboot e puppatemi la fava

che poi qual è il titolo, interracial wars? non apro nemmeno
>> Num. 14508 quick reply
>>14506
Più che i remake secondo me sono assurdi i remake/sequel fatti appositamente per far cagare ai fan dell'originale, che cazzo di senso ha usare un titolo per attirare i fan quando il film è indirizzato ad un target differente? Perché non creare direttamente un nuovo brand?
>> Num. 14509 quick reply
File 154549115184.jpg - (115.07KB , 1080x1350 , rs_1080x1350-180712145305-1080x1350-Sorry-To-Bothe.jpg )
14509
Con Tessa Thompson mi piace di default.

Secondo me la prendete troppo sul serio la questione remake/sequel. MIB è decente solo il primo film.
>> Num. 14511 quick reply
File 154549601929.jpg - (42.78KB , 750x731 , hr0mfagae9j01.jpg )
14511
>>14506
>>14509
>chris hemsworth e tessa thompson
lo guarderò solo se fanno sesso lol.
a quanto pare il film sarà uno spin-off della serie (non sapevo nemmeno dell'esistenza di un terzo capitolo uscito nel 2012)
>> Num. 14512 quick reply
>>14508
Perché molti fan andranno a vederlo ugualmente. Solo in casi rarissimi i fan si arrabiano al punto da non andare.

Inoltre, collegato al primo ma non del tutto, credo sia una sorta di scollatura fra la gente che crea e chi mette i soldi. I secondi vogliono (giustamente per carità) ridurre i rischi, e non c'è modo migliore che avere già dei compratori, ie dei fan di qualcosa che già esiste. I creatori, invece, vogliono lasciare il loro marchio e passare alla storia.
Solo così mi spiego cose come il film di Dylan Dog fatto dagli americani.


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo