-  [WT]  [Home] [Manage]

[Indietro]
Modalità post: Risposta
Name
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 13223)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, MP3, PNG, WEBM
  • Massima dimensione del file 7906 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 898 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 151584676748.jpg - (391.25KB , 1824x1368 , cinema.jpg )
13223 Num. 13223
>L’incasso totale è stato infatti di 584.843.610 euro per un numero di presenze in sala pari a 92.336.963, con un decremento rispetto al 2016 dell’11.63% degli incassi e il 12.38% delle presenze.

http://cineuropa.org/nw.aspx?t=newsdetail&l=it&did=344992

In Italia non si va al cinema, perché investire nel cinema?
>> Num. 13224 quick reply
Eppure si vedono incassi da record ogni anno.
>> Num. 13225 quick reply
3/4 delle sale fanno schifo al cazzo, per cercare un IMAX devi essere in una grande città e pure lì è difficile, ci credo che calano le entrate.
>> Num. 13226 quick reply
La questione è sempre quella, perché io paghi per un qualcosa, devo sentire che ne vale la pena. Che servizio mi offre il cinema che io non posso replicare a casa? io non io letteralmente, ma anche mio fratello, mio mamma.
Io mi scarico i film giapponesi del 1947 che in sala non ci sono, lui si guarda i film con la comodità di netflix (o sarcazzo quello che usa), tu ti guardi i film in lingua originale, lei etc.
>> Num. 13227 quick reply
>>13226
Si va al cinema per l'esperienza da cinema, una bella sala isens con l'atmos a cannone e lo schermo gigante cambia completamente come ti godi un film, il problema è appunto trovarla :V
>> Num. 13228 quick reply
>>13227
Concordo con l'idea di cinema come esperienza, ma parliamoci chiaro Galf.
Anche se ci fosse un imax in ogni città, quanti ne sentono il bisogno?
Non penso che il popolino medio non vada al cinema perché l'esperienza non è abbastanza gratificante etc, ma che alla base ci sia poco interesse verso il media.
Checco Zalone fa record di incassi con o senza il 4k e i 70mm, il punto che è oltre checco Zalone la famiglia italiana media non si spinge.
E in generale per apprezzare il cinema come esperienza estetica devi esserne educato, altrimenti come dice >>13226 puoi tranquillamente guardarti le robe in streaming.
O offri effettivamente un servizio un attimo diversificato da "proietto le robe appena uscite e bon " o non ne esci
A milano un paio di cinema avevano una programmazione fuori dagli schemi con film in lingua sottotitolati, fuori stagione etc e io ci andavo spesso, ma adesso uno ha chiuso e l'altro è stato comprato dalla Apple per farci il Megastore in centro :(
[/spoiler][spoiler]
>> Num. 13229 quick reply
>>13228
C'hai ragione eh, però ci vorrebbe qualcosina di più di "se non sei a milano o roma puoi morire e pure lì devi uscire dalla città per andare in sale decenti"

cioè cazzo io in zona mia non ho UN cinema che non sia un buco di merda ed a Roma *dentro Roma* le sale belle saranno... 2?
>> Num. 13230 quick reply
>>13229
A proposito di Roma, sale decenti dove vedere i film in lingua originale? Come siamo messi a prezzi? Il mio cinema di fiducia è uno dei più economici della capitale e mi sono abituato a spendere molto poco. Per dire, per me 10€ è un latrocinio al quale non mi sottoporrò mai e poi mai.
>> Num. 13249 quick reply
>>13230
in lingua originale mi sono arreso, erano in zone del cazzo e non avevo voglia. Ultimamente vado sempre a parco leonardo per togliermi lo stress del trovare parcheggio.
>> Num. 13250 quick reply
>>13228
>A milano un paio di cinema avevano una programmazione fuori dagli schemi con film in lingua sottotitolati, fuori stagione etc e io ci andavo spesso, ma adesso uno ha chiuso e l'altro è stato comprato dalla Apple per farci il Megastore in centro :(

Milanofag qua.
Se tu invece di frignare ti informassi un attimo sapresti che Il bicocca village (quindi non esattamente un posto di comunisti) e l'Anteo (sia il vecchio in porta nuova che il nuovo in citylife) fanno film in lingua originale tutti i giorni. E qui parlo di mainstream.
>> Num. 13253 quick reply
La proiezione digitale ha rovinato tutto, s'è perso tutto il fascino del 35mm.
>> Num. 13254 quick reply
>>13250
hurr sono alternativo durr
Anon io vado pure alle proiezioni dell'Oberdan, non è quello il punto.
Milano offre molto perché la concentrazione di radicalchic è più alta che altrove, ma le sale chiudono comunque
>> Num. 13255 SABBIA! quick reply
Pensate alle fogne e all'immondizia, romanon, altro che imax e film in lingua.


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo