-  [WT]  [Home] [Manage]

Al contrario di DC/hd/, le richieste di torrent, crack, etc. non sono contro il regolamento.

[Indietro]
Modalità post: Risposta
Name
Email b i u s sp
Soggetto   (risposta a 15591)
Messaggio
File
URL File
Embed  
Password  (per cancellare post e file)
  • Tipi di file supportati: GIF, JPG, PNG
  • Massima dimensione del file 4000 KB.
  • Le immagini più grandi di 250x250 pixel saranno ridimensionate.
  • Ci sono 938 post unici. Vedi catalogo

  • Blotter aggiornato il: 2017-10-11 Vedi/Nascondi Vedi Tutti

File 151868786539.jpg - (7.24KB , 400x304 , Modem-Router-Tim-Telecom-Adsl-Fibra-Ottica-Wifi.jpg )
15591 Num. 15591
Sup.
Stanco delle limitazioni del router in pittura rollata ho deciso di comprarne uno nuovo.
Il problema è che così praticamente non posso usare la linea fissa poichè, almeno col modello appena acquistato di router (archer vr400), il telefono fisso proprio non si può connettere.
>Che te ne fotte del fisso nel 2018?
Non sono qui per discutere di questo.
>Non puoi collegare il vecchio modem tim da un altra parte... con altre cose...
No.
Quindi sono dovuto ricorrere al cosiddetto collegamento a cascata.
Il problema è che non ho acquistato il nuovo router per navigare col vecchio. E nonostante i risultati incoraggianti, per fare un esempio ora posso usare open DNS cosa che prima mi era impossibile, resta il fatto che il vecchio router è quello materialmente collegato alla presa telefonica, anche se a funzionalità minima. E a causa delle limitazioni dei settaggi è ancora il gateway predefinito (praticamente fa da punto d'accesso al mio nuovo punto d'accesso).
Come faccio ad assicurarmi che il mio nuovo router stia gestendo tutto (è gia quello a cui si collega tutto il resto) e il vecchio TIM mi faccia solo da prolunga per il cavetto telefonico come è giusto che sia?
>> Num. 15592 quick reply
Dimenticavo... sono su fibra.
>> Num. 15593 quick reply
Che io sappia non puoi. AFAIK TIM è in causa con qualche cliente per questo, ma chiaramente se ne strafottono di un 1% di clienti.

Sulla Vodafone Station openDNS funziona, lel
>> Num. 15594 quick reply
>>15593
Anche sul vecchio router fibra tim.
>> Num. 15595 quick reply
Partendo dal fatto che non poter usare DNS diversi da quelli di TIM mi sa di stronzata (persino la Merdafone ti permette di usare i DNS che vuoi, anche se non puoi configurarli direttamente dal router ma devi configurarli su ogni client), il VoIP è utilizzabile anche su router non TIM.

Il problema è che devi sniffare le credenziali perché non ti vengono fornite.
Certo, c'è poi da vedere se conviene eliminare del tutto il modem TIM, perché non tutti i modem/router che vendono supportano la VDSL2 sopra i 100 Mbps.

Comunque, per rispondere alla tua domanda, devi disattivare il DHCP dal router TIM, spegnere il Wi-Fi, rimuovere firewall e creare una DMZ verso l'IP del nuovo router.
Dubito che la metà delle cose ti vengano permesse, ma non ho TIM e quindi non ti so dire con precisione.

Ah, ma perché hai preso un modem/router? Ti sarebbe bastato un router, magari di quelli supportati da DD-WRT.
>> Num. 15596 quick reply
>>15595
>Comunque, per rispondere alla tua domanda, devi disattivare il DHCP dal router TIM, spegnere il Wi-Fi, rimuovere firewall e creare una DMZ verso l'IP del nuovo router.
Esattamente quello che ho fatto.
E per quanto ho potuto googleare almeno il mio nuovo router non mi permette di usare il telefono fisso, a meno che non utilizzo il collegamento a cascata che hai appena descritto.
Ho provato in tutti i modi a utilizzare open DNS con il router della figura in OP. Niente da fare.
La pagina open DNS check: http://welcome.opendns.com/
Mi falliva sempre, e se provavo con madrelessa mi appariva l'avviso della postale. Sempre googleando ho avuto conferma che quel modello di router non permette l'uso di DNS alternativi. A meno che non utilizzo il collegamento da te descritto.
Quello che mi manda in paranoia è il fatto che il gateway predefinito, e router materialmente connesso alla presa telefonica, è quello TIM. Anche se il fatto che gia ora riesco a usare open DNS mi fa sembrare che sia il nuovo router quello in controllo.
>> Num. 15597 quick reply
Tu gli OpenDNS dove li hai impostati?
Sul nuovo router?
>> Num. 15599 quick reply
>>15597
Il nuovo lo permette. Ma visto che devo lasciare il DHCP (da dove si imposta anche il DNS) al vecchio, altrimenti il wireless per qualche strano motivo non mi funziona in nessuna maniera, e siccome a me importa solo del PC allora lo faccio da lì. Anche così (lasciando il DHCP al vecchio) col nuovo router (che mi fa da punto d'accesso a tutto) riesco a usare open DNS.
>> Num. 15600 quick reply
>>15599
Il DHCP deve gestirlo il nuovo router se vuoi rendere il dispositivo TIM un semplice modem.
Così come il Wi-Fi, che deve essere fornito dal nuovo router.
>> Num. 15601 quick reply
>>15600
Il fatto è che non va proprio.
Anche se il wi-fi è gestito dal nuovo se disattivo il DHCP del vecchio non mi funziona.
Finirà che manderò sempliciemente a fanculo il fisso.
>> Num. 15602 quick reply
>>15601
Allora, mi sa che stai combinando pasticci e quindi niente ti funziona.

Le basi.
Modem: apparecchio che modula un segnale in analogico (tutte le *DSL usano segnali analogici).
Router: apparecchio che si occupa di indirizzare al giusto dispositivo ad esso collegato i pacchetti di dati.

Quelli che vengono chiamati router, in genere sono dei router con un modem, perché si collegano direttamente alla linea telefonica. Un router puro lavora solo in digitale.
Tu hai il modem/router TIM e hai comprato un secondo modem/router. Sarebbe bastato un router puro come dispositivo in cascata, ma vabbè, così volendo potrai anche usarlo rimuovendo totalmente il catorcio di TIM se non ti serve il telefono.

DHCP: protocollo di rete che assegna un indirizzo IP ad ogni dispositivo in modo automatico, evitando che il dispositivo debba conoscere a priori quale indirizzo usare (ovvero che tu lo debba impostare nella scheda di rete).

Tornando a noi.
Tu devi avere uno fra i due router con il DHCP attivo, altrimenti dovrai dare manualmente un IP ad ogni dispositivo che si collega, sia via cavo che via Wi-Fi.
Dato che vogliamo far fare il meno possibile al router TIM, lo devi disattivare su quel dispositivo e attivarlo sul router TP-Link,
Il router TP-Link però, non saprà che IP usare, perché il DHCP di quello TIM è disattivato. Quando li colleghi fra di loro con un cavo ethernet, l'Archer chiederà al TIM un IP ma non riceverà risposta. Quindi dovrai configurarlo manualmente dal suo pannello delle impostazioni per usare un IP valido, come ad esempio 192.168.1.2 (e dirgli che il gateway è 192.168.1.1 e la maschera è 255.255.255.0).

Per il Wi-Fi, vale lo stesso discorso.
Se lo lasci attivo sul router TIM, ogni dispositivo che si collega non riceverà un IP perché il DHCP è spento. Devi quindi disattivare il Wi-Fi e attivarlo sul TP-Link (il quale appunto ha il DHCP attivo).

Così dovresti essere a posto.
>> Num. 15603 quick reply
>>15602
Il problema è che devo per forza usare come gateway predefinito il roito TIM. perché le sue impostazioni (del TIM) non me ne lasciano impostare un altro.
La ragione per cui ho comprato un modem/router era perlappunto il fatto che il catorcio TIM volevo sostituirlo completamente. Il fatto che così non posso usare il telefono fisso l'ho scoperto dopo. Pensavo fosse come con l'ADSL che mi lasciava usare quello che volevo.
>> Num. 15604 quick reply
>>15603
Risolto!
Dovevo sempliciemente impostare i DNS sul router TP-link


Cancella post []
Password  
Segnala post
Motivo